Domanda di Ortognatodonzia

Risposte pubblicate: 9

Possono essere sintomi della disfunzione ATM?

Scritto da Giulia / Pubblicato il
Gent.mi dott Scrivo per esporre il mio problema da circa 2 mesi soffro di fruscii alle orecchie e in quello sx avverto un fruscio pulsante quando giro la testa quanto la piegò verso il basso ecc, ho sempre la sensazione di orecchie tappate e quando ingoio avverto sempre dei click alle orecchie.. Ho fatto diverse visite otl e audio logiche e non ci sono problemi a carico Dell'orecchio ragion per cui mi hanno consigliato di recarsi da un dentista, io mi son recata da un maxillo facciale e mi ha riferito che ho una disfunzione scheletrica di 3° grado, asimmetria delle arcate con mandibola spostata leggermente verso dx e che dunque il condilo mandibolare viene compromesso ed ecco che vi sono questi fruscii. Inoltre ho 4 molari del giudizio messi all età di 17 anni ora ne ho 24 e sono cariati di cui uno spinge sul nervo alveolare ovvero l'ottavo in basso a sx. Dunque mi ha suggerito di eliminati tutti e 4. Inoltre ho sempre dolore alla fronte tempie e nuca e collo. Chiedo dunque possono essere sintomi della disfunzione ATM o posso fare altre indagini per verificare ... . .? Confido in voi. In allegato mia opt
Dal quadro sembra che si tratti nettamente dei DCM, disturbi cranio mandibolari. Si deve iniziare necessariamente dalla rimozione dei denti del giudizio. Poi si rivaluta. Potrebbe già solo questo migliorare tanto tutto. Tenga presente che gli ottavi hanno diritto pieno di stare in bocca solo nel 5 % dei cittadini italiani. La statistica dice che il 95 per cento li ha in posizione irregolare e dannosa..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Arco Facciale di Trasferimento per il completamento dello stidio Gnatologico e dei rapporti spaziali cranio arcate dentarie. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo Gnatologo di Cagliari
Cara Signora Giulia, certo gli ottavi se sono in disodontiasi devono essere avulsi (estratti)! Poi ha bisogno di una seria visita Gnatologica che comprenda anche la valutazione della postura oltre che dello stato di salute della sua colonna cervicale. Oltre la Gnatologia di pertinenza del Dentista Gnatologo ma anche dell'Ortodonzista che deve fare il ceck up ortodontico e l'analisi cefalometrica per fare diagnosi corretta, ci sono sistemi sofisticati per lo studio della postura: La Chinesiologia, la Pedana Baropodometrica dinamica computerizzata (che studia il carico della pianta dei piedi statico e dinamico), il Posturometro per determinare se c'è una asimmetria tra le due metà del dorso. Tutto questo fanno gli studiosi della Postura tra cui gli Gnatologi, gli ortodontisti, gli Ortopedici, gli Ortopedici del Rachide .Una visita osteopatica e fisiatrica alla muscolatura del bacino in particolare del M.Psoas sarebbe molto utile..perché è uno dei primi muscoli a "saltare" in una patologia lombosacrale in cui sia coinvolta la postura…sia che essa sia discendente ,ossia a partenza da una malocclusione,sia che essa sia ascendente…ossia a partenza dagli arti inferiori, appoggio della pianta dei piedi, anche o colonna lombo sacrale. ha Bisogno di UN ECCELLENTE GNATOLOGO e di un altrettanto ECCELLENTE Posturologo che sia anche osteopata e fisiatra e collabori con lo Gnatologo ( Questo le dico perchè è mia prassi fare così in Gnatologia!!!) Le ho spiegato perchè,non entro nel merito delle terapie delle singole tre specialità,perchè senza averla visitata non è possibile,infine,ci sono terapie, di riabilitazione neuro muscolo-occlusale. Il trattamento delle disfunzioni masticatorie sia come concetto statico che soprattutto dinamico necessita un approccio diagnostico differente nelle varie patologie che ne possono essere causa! Il discorso è molto "sottile"che sfuma nella filosofia delle disfunzioni neuro muscolari , occlusali e della Articolazione Temporo Mandibolare e non lo si può spiegare in due parole, tra l’altro consigliandola su cosa sia meglio, senza averla visitata clinicamente, studiandone il caso, di persona. MI occupo di Gnatologia oltre che di Parodopntologia da oltre 35 anni e, mi creda, occorre che si rivolga ad un Dentista Gnatologo molto esperto! Solo se è fattibile può servire un bite per una terapia unicamente sintomatica e/o diagnostica,per dirle qualcosa di certo…ossia fare una DIAGNOSI e PROGRAMMARE UNA TERAPIA,bisognerebbe vederla Clinicamente,questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediata…è per spiegarle e farle capire che le patologie dell’apparato stomatognatico (La BOCCA NEL SUO INTERO) sono complesse e richiedono CULTURA, INTELLIGENZA E CAPACITA' CLINICA OLTRE CHE TERAPEUTICA!Stia tranquilla, tutto è affrontabile e curabile!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentilissima Giulia, la sua disfunzione cranio-mandibolare è di pertinenza dello Gnatologo e non dell'Otorino o del Chirurgo maxillo facciale. Dato che lei è di Napoli, oso propormi di visitarla gratuitamente presso il mio Studio, per poterle dare consigli più specifici e professionali. Mi telefoni pure, se vuole. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora Giulia, potrebbero essere disturbi dell'ATM o altro ancora. Certo che il chirurgo maxillo facciale è l'ultimo da consultare. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

 Assolutumente si, problema di disordine temporo-mandibolare

Scritto da Dott. Alessandro Vacca
Cagliari (CA)

A dire il vero sono rare le malocclusioni di terza classe che determinano disturbi articolari importanti inoltre la deviazione mandibolare a destra mi fa propendere per una sintomatologia seria a carico Dell'articolazione di destra proprio per una retrusione del relativo condilo! Spesso i fruscii sono legati ad una patologia anche solo infiammatoria delle tube auricolari mentre il dolore muscolare può essere correlato al sistema stomatognatico per questo basta fare un semplice bite per vedere se ha un miglioramento dei sintomi altrimenti approfondisca meglio in ambito otorinico e neurologico !riguardo gli ottavi cosa aspetta a toglierli???
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Ivana Costa
Rossano (CS)

Sig. Giulia, sicuramente i denti cariati vanno curati o tolti, poi accorre visita da un odontoiatra che si occupa di gnatologia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Giulia, come hanno spiegato tutti i colleghi precedenti lei soffre di una alterazione della funzione articolare Temporo-mandibolare che interessa anche distretti anatomici contigui (orecchio ovattato, etc, etc). Per ciò che riguarda la presenza degli ottavi in disodontiasi è vero che devono essere eliminati,ma le manovre di avulsione indaginosa e la sovrapertura che possono essere necessarie molto spesso determinano un peggioramento dei disordini articolari che redono più lungo e complesso il lore trattamento. Per tale ragione provvederei ad una analisi computerizzata dell'errore occlusale sotto il profilo neuro-muscolare ed ad una immediata riduzione della anomala posizione spaziale mandibolare con un opportuno posizionatore (ortotico). Dopo pochi giorni si affronterebbe l'intervento con una dose di rischio nettamente inferiore rispetto a quella che ho avuto modo di apprezzare in trent'anni di esperienza gnatologica. Cordiali auguri Michele Lasagna
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Certamente problemi articolari dovuti al tipo di occlusione (chiusura della bocca). Da quello che riferisce la causa più probabile dovrebbe essere la deviazione mandibolare. Gli specialisti che possono aiutarla sono a mio parere un ortodonzista ed uno gnatologo, entrambi comunque con conoscenza dell'articolazione temporo-mandibolare.

Scritto da Dott. Salvatore Medaglia
Caserta (CE)