Domanda di Ortognatodonzia

Risposte pubblicate: 6

Ho avuto un affollamento dentale a livello superiore e inferiore

Scritto da Claudio / Pubblicato il
Salve a tutti. Innanzitutto vi racconto in breve la mia storia clinica, ho avuto un affollamento dentale a livello superiore e inferiore, in cui i canini destri si sovrapponevano agli incisivi destri; la parte sinistra al contrario non presentava affollamenti. Intrapresi cura ortodontica all' età di 17 anni , con apparecchio fisso linguale a seguito di estrazione di due molari (o premolari?) uno sopra e uno sotto, gli attigui ai canini. La cura durò un paio di anni tra tutto, al termine della quale usai un retainer fisso posto sulla parte posteriore dei denti per alcuni mesi e tolto quello delle mascherine di contenzione rimovibili per qualche altro mese. Il problema iniziò appena tolto il retainer fisso, i denti iniziarono ad assestarsi ed iniziai a sentire un precontatto tra l' incisivo inferiore destro e quello superiore destro. Purtroppo ebbi delle controversie con il dentista che mi fece il lavoro, perciò mi feci vedere da un altro dentista che mi fece una prova con la cartina blu ma mi disse che non poteva fare un molaggio selettivo perchè andava contro le sue vedute, e a suo vedere semmai si sarebbe dovuto ricominciare un trattamento ortodontico. Mi limò un po' l' incisivo inferiore con un attrezzo che spara aria compressa, penso, e lì per lì quel precontatto sparì. Nel giro di qualche mese però tornò lo stesso precontatto e fu molto frustrante perchè mi ha sempre dato molto indolenzimento alla mandibola e anche problemi a parlare a volte. Inoltre mi sono accorto di avere iniziato a soffrire di bruxismo cosa di cui non ho mai sofferto, a mio avviso proprio perchè questo precontatto spinge la mia muscolatura a cercare i contatti posteriori che non trova e ciò mi crea notevoli sforzi. Da tre mesi ho iniziato a soffrire di vertigini parossistiche, e dolori e indolenzimenti nucali e cervicali. Data la mia giovane età e il fatto di aver sempre praticato sport, non capisco cosa succeda, ma sento che sia tutto collegato, infatti certi giorni sento tutta la muscolatura da quella facciale a quella cervicale indolenzita senza altri apparenti motivi. Il problema è che nella mia zona non conosco un bravo specialista gnatologo che faccia test come kinesiografia o elettromiografia (che mi hanno suggerito) e non vorrei mettermi nelle mani di qualcuno che magari faccia molaggi incontrollati, o che non si intenda delle patologie correlate all' ATM. Vi ringrazio in anticipo se poteste consigliarmi un bravo collega non troppo distante da Ancona. Grazie mille.
Gentile Claudio, per il trattamento del Suo problema La invitiamo a prendere contatti con il Dott. Paolo Passaretti, specialista in Ortognatodonzia con esperienza pluriennale e Consulente Scientifico di Dentisti-Italia.  http://www.dentisti-italia.it/dentista-marche/dentista-macerata/87_paolo-passaretti.html
Sarà importante nel suo caso una valutazione gnatologica attenta prima di iniziare qualsiasi procedura "invasiva" come il molaggio si affidi ad uno gnatologo che valuti clinicamente e se consigliabile anche radiologicamente la sua situazione in virtù anche della cura ortodontica già effettuata e della giovane età, Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Diversi tipi di Bite ed Arco Facciale di Trasferimento per lo studio Gnatologico dei rapporti spaziali tra arcata dentarie base cranica. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Claudio, confermo e sostengo la segnalazione fattale dalla Direzione di Dentisti Italia che le ha segnalato l'Eccellente collega Dr. Passaretti! Si rivolga tranquillamente a lui. In ogni caso le devo dire che la Diagnosi Gnatologica, che nel suo caso è mancata è una Diagnosi prevalentemente Clinica, quindi abbandoni i preconcetti su molaggi selettivi che se fatti bene e da mani esperte, possono essere altamente terapeutici, dopo accurato studio su Modelli appunto di studio della sua bocca e registrazione spaziale dei rapporti del suo articolato ed articolazione (due concetti diversi, l'uno statico e l'altro dinamico) con arco facciale di trasferimento. Per quanto riguarda la kinesiografia - elettromiografia è solo lo Gnatologo che ne decide l'utilità e non è detto che essa sia utile sempre. Insomma vada alla visita con la mente sgombra da false i dee che si è fatto o le hanno inculcato sulla sua patologia. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig. Claudio, credo che a parte un bite di riposo dovrebbe rimettere l'apparecchio. Non credo che si tratti solo di un precontatto, ma piuttosto di un progressivo spostamento di elementi dentari. Il punto è che dopo l'ortodonzia è necessario portare una contenzione per diverso tempo. Anche se le cure precedenti mi sembrano corrette, ogni persona può avere il suo metabolismo e quindi i suoi tempi. Eviti di venire a parole con il dentista, tutti lavoriamo e comprendiamo il disagio dei pazienti. Creda che nessuno vuole arrecare danni agli altri, anche se l'errore può essere sempre in agguato. Per quanto riguarda gli esami di cui parla, possono certo evidenziare un irrigidimento muscolare, ma questo non dice molto; anche il bruxismo può essere conseguente al fastidio. Cerchi di risolvere il problema alla radice, non si demoralizzi. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Claudio, tutti gli odontoiatri dedicati all'ortodonzia conoscono la gnatologia, per cui si rivolga tranquillamente a uno di loro, in questo portale troverà sicuramente il professionista per il suo caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Claudio innanzitutto se deve risolvere il problema dovrebbe farlo ortodonticamente ovvero rimettendo a posto la dentatura e non limandola. in secondo luogo non so chi le ha consigliato queste analisi abbastanza inutili ma uno gnatologo valido non usa questi esami. Fa degli esami clinici di valutazione dei problemi articolare e muscolari mediante delle misure e la palpazione muscolare, distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)