Domanda di Ortognatodonzia

Risposte pubblicate: 7

C'è rapporto tra denti e muscoli?

Scritto da marco / Pubblicato il
Buona sera, sono qui per spiegarvi un tipo di problema che ho, ma non so come si chiama rapportato ai denti. Ormai da 10 anni a questa parte, giocando a calcio ho moltissime lesioni muscolari, strappi, stiramenti ecc. con lunghissimi tempi di recupero. Vi chiedo in che modo e come si chiama il rapporto tra denti e muscoli, e come si puo' risolvere. Io avevo all'età di 17 anni un apparecchio fisso, e tutti e 4 i denti del giudizio formati ma non ancora scesi. Una volta allineati i denti e aver tolto l'apparecchio, dopo qualche mese hanno cominciato a scendere rimescolando le carte (i denti) del lavoro appena effettuato un anno prima. Oggi mi ritrovo con i denti disallineati e con una chiusura non ottimale. Tutto questo puo' influire nella tenuta muscolare? grazie
Ciao. effettivamente un rapporto tra denti, articolazione temporo mandibolare e muscoli esiste come esiste un rapporto tra tutti questi fattori e la postura. Ho un caso finito da un anno e che vorrei pubblicare su questo sito appena verrà a controllo che è emblematico. La scienza che studia questi rapporti si chiama Gnatologia e le consiglio di farsi controllare anche da un posturologo che usi la pedana stabilometrica.

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Partendo dalla assoluta correttezza delle indicazioni del Dott. Avvanzo, e dal fatto che è un campo che VA INDAGATO, se non altro per il piacere di esclusione; le aggiungo che potrebbero anche essere cose scollegate, per chi pratica sport in genere, c'è quasi sempre una "bella" storia di microtraumi con tutte le sequele del caso, e che spesso si rilevano a se stanti. Come pure esiste una miriade di persone con problemi occlusali che non per questo sviluppano altre sintomatologie, semplicemente perchè madre natura è grande ed intervengono meccanismi di compenso. Le dico questo semplicemente perchè spesso è (anche) di moda, quando non riesce a fare una diagnosi, rifugiarsi nella posturologia. In conclusione indaghi SI, ma ricordi che esistono anche altri aspetti che potrebbero spiegare il Suo caso. Cordialità gustavo de felice sapri (SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Sig. Marco, l'apparato stomatognatico è in correlazione con i muscoli del nostro corpo. Le consiglio un controllo da un buon gnatologo. Alcuni autori hanno dimostrato che le recidive ortodontiche non sono sempre correlate alla crescita dei terzi molari o giudizi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Marco, buongiorno, sicuramente esistono delle correlazioni tra posizione dei denti e apparato muscolo scheletrico anche se è molto difficile dimostrarle se non a posteriori. Il consiglio che posso darle è che comunque i denti del giudizio andrebbero tolti e riallineate le arcate dentarie anche se questo comporta il dover rimettere l'apparecchio,non è possibile garantirle un risultato dal punto di vista muscolare e osteo articolare ma almeno ne vale la pena tentare vista la ancora giovane età. saluti Dott. Barcali Massimiliano Livorno
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimiliano Barcali
Livorno (LI)

Le influenze della occlusione dentale (scombinata dall'eruzione dei denti del giudizio che non sono stati tolti prima che nascessero, come si sarebbe dovuto prescrivere dal dentista curante ortodontista, per evitare la recidiva) sulla postura, fu scoperta proprio in campo di medicina sportiva. Cioè, alcuni atleti della NBA basket americano, non rendevano il giusto, e dopo aver fatto un intervento correttivo in bocca, hanno visto che la resa atletica era migliorata. Da lì, tanti anni fa, hanno cominciato a studiare questa certa relazione.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Se i legami tra occlusione e postura della testa sono ormai confermati da molti studi non è altrettanto scontato determinare quanto possa influenzare la postura generale e ovviamente più ci allontaniamo dalla bocca più si aggiungono segmenti corporei in grado di contribuire al sovraccarico muscolare. La prudenza diagnostica impone la necessità di individuare segni clinici di alterazione occlusale e posturale e valutare (con test clinici e esami strumentali) eventuali benefici posturali correggendo provvisoriamente l'occlusione alterata. Senza la valutazione clinico-strumentale di tale rapporto parlare di danno muscolare conseguente a malocclusione è infondato
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Gizdulich
Firenze (FI)

Carissimo Marco, dopo l'ortodonzia bisogna fare una contenzione per stabilizzare il tutto, se questa è stata portata per poco tempo o per niente affatto, da come si evince dalla tua storia, allora i denti recidivano tornando in malocclusione per le forze muscolari che non si sono adeguate alla nuova occlusione fatta dall'ortodonzista; per cui i problemi posturali si evidenziano in tutta la sua manifestazione. La postura è un equilibrio muscolare, e se uno di questi è in contrazione per un trigger point, l'antagonista è in rilassamento, portando un fenomeno a cascata fino ai piedi (se discendente)per cui lei si troverà in disarmonia tra l'emisoma Dx e Sin. La consiglio di mettere un byte per il momento, ma su subito dopo rifare l'ortodonzia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)