Domanda di Ortognatodonzia

Risposte pubblicate: 11

Mi hanno detto che la soluzione è soltanto chirurgica. Ma è proprio così?

Scritto da laura / Pubblicato il
Salve, ho un bimbo di 10 anni, di origine indiana adottato. All'età di 4 anni il mio dentista mi ha comunicato che il bambino molto probabilmente aveva una terza classe, durante gli anni effettivamente abbiamo avuto la conferma. Il mento del bambino è pronunciato e le labbra superiori sono più in dentro delle inferiori. Non ho mai fatto nessuna radiografia, nessun tipo di apparecchio e tanto meno questa maschera di Delaire, di cui ho conosciuto l'esistenza leggendo su internet. Mi hanno detto che la soluzione è soltanto chirurgica. Ma è proprio così? Mi potete dare un'indicazione in più. Grazie. Dimenticavo noi viviamo a Palermo.
A dieci anni secondo le mie tecniche e la mia scuola di ortodonzia, é un po' tardi, ma con un buon impegno di collaborazione da parte del bambino potrebbe non essere troppo tardi per l'apparecchio, anche per risolvere tutto. A meno che non sia davvero un caso di III classe molto molto pronunciata davvero. Ma se teniamo conto che può peggiorare per tanti anni ancora (finché cresce), se davvero ci vorrà la chirurgia, un trattamento ortodontico ora limiterà i danni e tutto sarà molto meno problematico per il chirurgo..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sono in pieno accordo col Dr. Passaretti ...ossia in un certo senso è un pò tardi perchè la terapia ortopedica di avanzamento del mascellare è molto più efficace prima che avvenga la "saldatura" delle suture ossee pterigo-mascellari processo che avviene intorno ai 7 anni circa e anche prima... quindi un progenismo va corretto di regola prima dei 5 anni. In un certo altro senso a seconda della reale patologia di terza classe ... che dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato ceck up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodonica ... in un certo altro senso dicevo ci sono anche possibilità di intervenire solo ortodontiamente per esempio con la maschera di Delaire con cui si ottiene un avanzamento del mascellare superiore con trazioni elastiche posizionate tra un arco intraorale ed una apparecchiatura extraorale...o con le SIM (Elastii interni tra arcate dentarie)...ma stiamo "filosofeggiando"...bisogna solo visitare il bambino per rispondere adeguatamente!...se poi è stato deciso che deve essere sottoposto ad un trattamento chirurgico...evidentemente la diagnosi è già stata fatta e non c'è motivo di dubitarne!... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno Sig.ra, la premessa è che per sapere se si possono ottenere risultati accettabili solo con la terapia ortodontica è INDISPENSABILE visitare il bimbo, comunque in generale prima si imizia la terapia ( 5-6-7 anni ) e maggiori sono le possibilità di ottenere un buon risultato. Personalmente a 10 anni un tentativo con la maschera di Delaire forse lo farei ma il bambino deve essere MOLTO collaborante e portarla non meno di 14 /16 ore al giorno.

Scritto da Dott.ssa Antonella Bacchieri Cortesi
Noceto (PR)

Concordo con i colleghi che mi hanno preceduto ed aggiungo... ...Come hanno fatto a darle un parere senza aver fatto radiografie, tracciato cefalometrico, modelli studio... Sono passaggi fondamentali insieme alla visita clinica per poter effettuare una diagnosi ortodontica e quindi poi una terapia.. questo ci può far riflettere su ciò che le è stato detto... Si affidi ad un bravo/a Ortodonzista della sua zona, che dopo aver svolto i normali accertamenti saprà farle una diagnosi e proporle una terapia. Cordiali Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Il mio parere è analogo a quello dei colleghi che già hanno risposto, e comunque il suo dentista una diagnosi l'aveva già fatta lei non gli ha dato peso, a dieci anni è passato già tanto tempo ora comunque una visita da uno specialista ortodonzista andrebbe fatta, per l'età che ha suo figlio ancora restano tanti picchi di crescita e si potrebbero ancora ottenere risultati che potrebbero far pendere l'ago delle decisioni future verso una soluzione non chirurgica del caso, ma se continua ad attendere poi magari sarà d'obbligo un trattamento chirurgico qualora volesse risolvere il problema, per cui vada da uno specialista ortodonzista esperto che farà una diagnosi e la consiglierà per il meglio. Auguri
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Bruno Pacilio
Pontecorvo (FR)

Sig.Laura, navigare in internet a volte può portare a buoni risultati, ma nel suo caso c'è un po' di confusione. Deve portare il bambino al più presto da un odontoiatra che si occupa di ortodonzia, che farà diagnosi e le consiglierà la giusta cura.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Salve sono il Dottore Tricomi dell'Universita' di Milano, specialista in chirurgia orale, mi occupo di rigenerazione ossea. Se lo gradisce io visito a palermo e posso visitare suo figlio. Inoltro i miei saluti

Scritto da Dott. Umberto Tricomi
Segrate (MI)

Gentile Laura, non si può affrontare un caso ortodontico senza aver visitato il paziente e senza avere esaminato radiografie e altri esami opportunemente richiesti. Io mi occupo di ortodonzia e faccio studio a Palermo (i recapiti li trova nel sito).

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara signora la diagnosi di terza classe scheletrica deve essere fatta il piu' precocemente possibile in modo da essere trattata preferibilmente entro i sette anni ,con espansione rapida del palato ,seguita dall'utilizzo della maschera di Delaire. Secondo la mia scuola intervenire adesso, potrebbe risultare troppo tardivo, anzi se si trattasse di una terza classe severa tentare un compenso ortodontico della malocclusione a questa eta' potrebbe essere fallimentare (per la quantita' di crescita che si protrarrà' in un soggetto di sesso maschile fino ai 16-18 anni) oltre che dannosa (potrebbero avere origine alcune patologie riguardanti l'articolazione della mandibola) e in questo caso la chirurgia sara' auspicabile;ma se la gravita' della terza classe fosse di lieve entita' potra' eventualmente applicare una terapia idonea senza necessariamente ricorrere alla chirurgia. Va da se' che quello che le ho detto dovra' essere attentamente valutato da un bravo ortodontista che sara' l'unico specialista in grado di valutare questo tipo di problematiche. Capisco quanto sia difficile per un genitore trovarsi di fronte a risposte talvolta discordanti e come questo possa generare una ulteriore preoccupazione; se posso permettermi un suggerimento per un professionista di grande fama europea presente nella sua splendida terra mi sento di consigliarle lo studio ortodontico del Prof. Davide Mirabella a Catania il quale certamente sapra' consigiiarle la migliore terapia per suo figlio.. Cari saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Cultrone
Calcinaia (PI)

Gentile Signora, anche io le consiglio una visita presso lo studio del Dr. Davide Mirabella di Catania. E' un caro amico, un collega molto esperto e bravissimo nel suo campo. Buona fortuna

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)