Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 7

Dovrò iniziare una cura ortodontica con apparecchio fisso

Scritto da Veronica / Pubblicato il
Salve, innanzitutto questo sito é fantastico, e ringrazio per le risposte date dai medici, gentilissimi. Scrivo per una delucidazione: a causa di malocclusione, mancanza di due molari e un premolare, disfunzione atm, intenzione futura di mettere 2 impianti vista la mia giovane eta, dovrò iniziare una cura ortodontica con apparecchio fisso per almeno due anni e mezzo per poi proseguire con l'aggiustamento dell'occlusione. Volevo sapere se l'apparecchio fisso con stelline trasparenti ha la stessa funzione di quello metallico, quali sono i svantaggi e se é consigliabile. Vorrei qualcosa che abbia migliore impatto estetico e questo mi sembra adeguato. Aspetto consigli, ringrazio cordialmente tutti i medici che sono gentilissimi, Sempre.
Cara Signora Veronica, grazie per le sue parole di apprezzamento! E' bello vedere riconosciuto il proprio "impegno" e questo riguarda me e i Colleghi che rispondono con "dedizione". Il sito è "fantastico" soprattutto per l'applicazione delle idee del suo Creatore e Presidente, che non sono certo io! Dato che è stata pianificata una Terapia Ortodontica è palese che lo abbia fatto un Dentista od un Ortodontista! Perché allora non ne parla con Lui? Non le sembra più logico? la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? Il suo Dentista invece può? Mi domando e le domando perché questa grande inaccettabile mancanza di Fiducia e Stima in Lui! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Veronica, oggi richiede l'invisibilità e il massimo di estetica e a 23 anni mi ha già perso 2 denti!!! Questo è successo perché lei non era dedita alla visita semestrale e oggi purtroppo si cercherà di rimediare in qualche modo, ma il suo sorriso naturale doveva crescere con lei e il suo odontoiatra. La risposta esatta la può dare solo l'odontoiatra che ha studiato il caso e programmata la cura.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sì ci sono attacchi trasparenti come c'è anche un'ortodonzia completamente trasparente, ma non è possibile consigliarla perchè non sappiamo nulla della sua problematica occlusale e dovrà quindi parlarne col suo ortodontista.

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

L'apparecchio estetico vale a dire con gli attacchi in ceramica o in altro materiale trasparente è più fragile e più lento nell'ottenere risultati ma è più estetico.

Scritto da Dott.ssa Antonella Scorca
Bari (BA)

Queste "stelline" in ceramica sono bellissime, quasi invisibili, non ingialliscono se sono ceramica o zaffiro (ingialliscono se sono in materiali diversi, anche se bianchi, e dopo sono bruttissime: si accerti). Sono solo leggermente più fragili (molto fragili quelle non di ceramica e vetro zaffiro, appunto da evitare). La velocità di azione dipende da tanti fattori, inerenti la struttura della bocca e dal problema da correggere, ma sono secondo me assai simili a quelli metallici.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

L'Ortodonzia estetica, con attacchi trasparenti ceramici o di altri materiali trasparenti, porta agli stessi risultati di quella tradizionale con attacchi metallici. Tendenzialmente è più elevato il rischio di piccole complicanze durante il trattamento (distacchi dei brackets) e si allungano leggermente i tempi, ma, ovviamente, la resa estetica è di un'altra categoria (il filo ortodontico rimane comunque metallico, tenga presente).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Tutte corrette le risposte dei colleghi. Ma se ha una problematica atm deve PRIMA risolvere quella ( terapia gnatologica, fisiatrica, multidisciplinare ), dopo procedere con l'ortodonzia ed infine finalizzare con la protesi su impianti.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia