Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 9

E' normale che non siano stati estratti i denti del giudizio per creare spazio?

Scritto da paola / Pubblicato il
Salve, da novembre scorso porto l'apparecchio e nonostante (a detta del mio dentista) sia quasi al termine del trattamento, ho alcuni dubbi. Ho sottoposto tutte le mie perplessità al mio dentista che mi ha dato tutte le riposte, ma io ho ancora qualche dubbio e vorrei qualche altro parere. Superiormente ho il palato stretto, e avendo 25 anni so che ormai non è possibile espanderlo se non chirurgicamente. Sono abbastanza soddisfatta del risultato ottenuto, avevo gli incisivi molto sporgenti, sono decisamente rientrati, ma non quanto avrei voluto; in più l'arcata era anche molto meno ampia. Il mio dubbio è: è normale che non siano stati estratti i denti del giudizio per creare spazio e far rientrare maggiormente i denti? è giusto come approccio quello di non montare i bracket sugli ultimi molari? Non so se la foto è abbastanza chiara, ma gli ultimi 4 molari (due per lato) sono molto più esterni rispetto a tutta l'arcata. Non dovrebbero essere anche loro allineati con gli altri denti? Vi ringrazio anticipatamente per le risposte. Cordiali saluti.
Non è corretto nè possibile giudicare e commentare i risultati ottenuti dal collega, quando non conosciamo il punto di partenza nè possiamo visitarla clinicamente. Errori grossolani, di quelli evidenti anche ai profani, dalle foto che allega non se ne vedono. Qualche difetto sì, come ha sottolineato ajche lei, ma è tutto molto relativo. Non la convince il suo Ortodontista e le sue spiegazioni? Recuperi la sua cartella clinica, radiografie e modelli di studio prrima - durante - dopo trattamento e senta un secondo parere da un altro Ortodontista specialista. Solo così potrà avere risposte dettate da una logica razionale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Paola, buongiorno. Io posso rispondere solo con un "solitamente e di regola" e non con certezze non avendo diagnosi e suo ceck up ortodontico come le spiegherò più avanti. Allora, "solitamente e di regola", l'avulsione dei Denti del Giudizio non fa arretrare di più i denti! "solitamente e di regola" i denti di "ancoraggio dell'apparecchio ortodontico son i primi molari come è avvenuto in lei! Detto questo si possono posizionare le bande con i brackets anche sui secondi molari! Dipende dalla possibilità di posizionarli in posizione parallela alla superficie occlusale, con BKT al centro della corona clinica ed esattamente a mezzo millimetro più coronalmente. Io non posso sapere la sua situazione anatomica clinica all'inizio e neanche che tipo di disgnazia avesse per decidere quanto detto sopra. Ora le spiego perché ho risposto "solitamente e di regola": la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediata, è per spiegarle e farle capire che le patologie dell’apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica! Bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura della lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente co il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rispondere, in modo professionale, deontologico e corretto"!? In ogni caso si possono portare in occlusione anche i settimi, ora, a fine cura e forse anche gli ottavi. Sempre però "solitamente e di regola", Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

I settimi è meglio bandarli specie se non sono allineati. In quest'ultimo caso è meglio estrarre gli ottavi per fare loro posto. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Paola, mostrare queste foto, senza il parere o la relazione del collega serve a poco, il suo odontoiatra le ha già dato delle corrette risposte, perchè cerca altra confusione?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Paola dovresti avere più fiducia del medico a cui ti affidi che è quello che ha studiato il caso e conosce la tua situazione. Detto questo, dalle foto inviate abbastanza deformate, non mi sembra che gli incisivi possano andare ancora più dietro come vorresti. Le estrazioni dei denti del giudizio non servono a creare altro spazio. In genere l'apparecchio ortodontico arriva fino ai primi molari o se necessario si prosegue anche sui secondi molari, la cui posizione dipende comunque anche da quelli di sotto con cui devono ingranare. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Francesca Ferrazzano
Napoli (NA)

Le darò una risposta lapidaria: Si è corretto.

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

La bocca e l'occlusione, non è " didò" che possiamo modellare a piacimento della paziente, per soddisfare il suo concetto di " estetica" e la sua vanità, ma ci sono parametri di funzione e di armonia che vanno rispettati. Lasciamoli vivere questi poveri ortodontisti.

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Esatto. Ha ragione lei: i denti del giudizio andavano estratti. E i settimi inclusi nell'allineamento dell'apparecchio.. E se il palato è stretto, come si fa a non far tornare dopo i denti più o meno come stavano prima?? Ma è laureato questo dentista o è un abusivo??

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

E' molto difficile e comunque molto scorretto dare un parere a quanto Lei chiede senza aver la possibilità di conoscere il Suo caso dalla situazione iniziale, senza visionare lo studio ortodontico e/o una relazione sulle cure eseguite (ed ancora da terminare)e soprattutto senza comunicare al Suo Dentista i suoi ulteriori dubbi. In accordo con quanto già detto da altri Colleghi (dr Sbarbaro e seguenti), La inviterei ancora a manifestare al suo Odontoiatra quanto la preoccupa, terminare la terapia confermandogli piena fiducia oppure interrompere tutto, (saldare il conto) e rivolgersi ad altro Professionista.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Ettore Ferramosca
Vicenza (VI)