Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 12

Ho un problema di malocclusione abbastanza serio

Scritto da Teresa / Pubblicato il
Salve a tutti ho un problema di malocclusione abbastanza serio e il mio dentista mi ha consigliato un apparecchio fisso, dicendomi che le mascherine trasparenti nel mio caso non sono sufficienti a riallineare i denti. Dal momento che so di avere un problema di ansia e imbarazzo rispetto all'apparecchio fisso, il dottore me ne ha consigliato uno linguale, quindi invisibile. Ora il mio problema è che ho un'amica che ne porta uno e mi ha detto che oltre a problemi di fonazione, l'apparecchio linguale le comporta anche dei fastidiosi micro tagli sulla lingua. Lei dice che è colpa degli attacchi. In effetti un apparecchio invisibile che porta tutti questi fastidi, non è proprio invisibile... Cosa mi consigliate di fare?
Cara Signora Teresa, lei parla di soffrire di una dignazia allora, dato che parla di apparecchio ortodontico. Non si basi mai sull'esperienza dei "profani" anche se amici! Il tipo di Terapia Ortodontica ed i Mezzi per eseguirla lo Decide il Dentista Ortodontista in base alla Visita Clinica, Semeiologica, Anamnestica, al Ceck Up Ortodontico, alla analisi Cefalometrica che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere, allora deve stare tranquilla. Ovviamente se non ha patologie Gnatologiche perchè allora andrebbero valutate Gnatologicamente da un Dentista Gnatologo, ma sarebbe un altro discorso; Lei ha parlato di apparecchio ortodontico ed a questo fatto mi devo attenere. Se tutto questo non fosse avvenuto ne parli col suo Dentista, chiedendo spiegazione anche sulla Gnatologia, giù che c'è, su come ha fatto a fare Diagnosi e programmazione terapeutica che è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 e tanto altro ancora! fare una Diagnosi e programmare una Terapia,bisognerebbe vederla Clinicamente, questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediata, è per spiegarle e farle capire che le patologie dell’apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica!bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura dell lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente co il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rospondere, in modo professionale, deontologico e corretto"!Ne parli col suo Dentista sul perchè e sul percome di tutto! Lei deve essere informata di tutto! Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Teresa, nessun apparecchio ortodontico è invisibile, la tecnica linguale a le sue complicanze, come le ha la tecnica vestibolare o le mascherine; l'importante che voi siate informati dal professionista di tutto e non dal vicino di casa, perchè troverà anche chi le dirà che è un piacere toccarsi l'apparecchio con la lingua.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Teresa, in tutte le tecniche vi sono i pro e i contro. La cosa importante e scegliere la tecnica più adatta al suo caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Anche la tecnica più sofisticata ha qualche lato oscuro, però ogni tecnica ha dei vantaggi. Noi però difficilmente la possiamo consigliare senza vederla. Potrebbe almeno inviarci le foto dei suoi denti ( e la cefalometria). Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Teresa, con tutti i limiti di un suggerimento ricevuto per posta elettronica, credo di poterle dire che se si appoggia ad un professionista esperto con la tecnica Invisalign è possibile che possa trovare soluzione al suo problema. Come può notare diversi colleghi sono contrari a questa tecnica mentre, a mio giudizio, è molto più efficace di quanto si creda. Se ha piacere di avere altre informazioni mi contatti privatamente. Auguri

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Buonasera signora Teresa, la diagnosi ed il piano di trattamento per la risoluzione di una malocclusione è sicuramente frutto di un elaborato processo diagnostico che comprende valutazioni cliniche, radiografiche ed indagini strumentali. Una volta stabilito il piano di trattamento, ed indipendentemente da esso, si ha la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di apparecchiature ortodontiche, questo anche in base alle esigenze del paziente (nonché in base alle competenze dello specialista). Le mascherine trasparenti non consentono di realizzare tutti gli spostamenti dentari, per cui parleremo di apparecchiature fisse, vestibolari o linguali, tutte ugualmente efficaci. Gli apparecchi fissi vestibolari, in metallo o in materiale estetico, tipo la ceramica, sono visibili, pertanto, se il paziente prova ansia e imbarazzo a mostrare l’apparecchiatura, la scelta migliore è quella di un apparecchio linguale. L’apparecchio linguale fisso può essere con attacchi (brackets) o senza attacchi. Se il paziente ha paura di avere delle irritazioni alla lingua e alterazioni fonetiche provocate dallo spessore degli attacchi linguali si può proporre un’ortodonzia invisibile linguale fissa senza attacchi. Questa innovativa metodica offre la possibilità di realizzare una terapia completamente nascosta agli altri ed anche ben tollerata dal paziente poiché è, ad oggi, l’apparecchio più sottile che esista. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Anna Mariniello
Napoli (NA)

Ogni tipo di terapia ortodontica comporta una lunga serie di vantaggi e svantaggi (in termini pratico - funzionale per il paziente). Capisco che sia umano e fisiologico informarsi da amici/conoscenti che hanno seguito una terapia piuttosto che un'altra, ma tenga conto che ogni caso è a sé, e soltanto il suo Ortodontista saprà illustrarle dettagliatamente le caratteristiche dell'approccio terapeutico scelto per lei.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora se lei vuole risolvere un problema. Deve percorrere un programma, che deve avere la sua collaborazione ed anche il suo sacrificio. Le faccio un esempio banale, se lei si rompe un braccio, non e' lei che sceglie il gesso, la misura i tempi l'estetica, lei deve solo accettare cio' che gli vien proposto in scienza e coscienza dal profesionista che ha lo scopo di risolverle il problema. Non conosco miracoli e chi li promette mi fa paura. Faccia questo sforzo se vuole risolvere il problema.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentile Teresa, il suo dentista non le ha consigliato l'apparecchio trasparente, forse perchè non è esperto con questa metodica. Mi riferisco alla tecnica Invisalign, non alle imitazioni. Provi a cercare sul sito Invisalign un medico esperto, con studio nella sua città, e lo contatti per una visita ed un parere. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig mi viene spontanea una domanda perché non ha preso un provvedimento serio molti anni fa. In qualsiasi caso con l'operatore serio la tecnica porterà a buon fine il caso. Auguri

Scritto da Dott. Antonino Messina
Palermo (PA)