Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Che tipo di apparecchio consigliate?

Scritto da Felice / Pubblicato il
Salve, vorrei avere qualche informazione da voi dottori. Questi sono i miei denti, ho 20 anni e sono in procinto di mettere l'apparecchio. Infatti il 3 aprile andrò dal dentista a fare l'impronta dentale. Secondo voi, con una dentatura come la mia, che tipo di apparecchio consigliate? Quello normale, cioè quello che si applica di solito. Oppure un apparecchio linguale? Ho letto che quello linguale è molto efficiente. Inoltre il mio dentista mi ha detto che cercherà di avanzare un pò i denti inferiori in modo che abbiano più contatti con quelli superiori. Vi allego le foto. GRAZIE
Tutti questi dubbi deve chiarirli con il suo dentista che è l'unico che possa fare una diagnosi corretta del suo caso con modelli di studio, ortopantomografia, teleradiografia latero-laterale, cefalometria ortodontica, fotografie del viso e della bocca.
La cosa importante NON è il tipo di apparecchio (vestibolare o linguale) ma aver effettuato una corretta diagnosi da cui discende una terapia efficace oltre naturalmente la capacità e l'esperienza del professionista che la prenderà in cura. In caso contrario sarebbe come far guidare una Ferrari ad un neopatentato, alla prima curva...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Cara Signora Felice, bastasse una foto per fare Diagnosi Ortodontica e programmare la terapia relativa, sarebbe meraviglioso. Purtroppo non è così, cara Signora. Se è in procinto di mettere l'apparecchio vuol dire che è già stata visitata e che tutto è stato già programmato col ceck up Ortodontico e Cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere. Non capisco quindi perchè volere conferme altrove e sul Web per giunta. Questa è la Stima e la Fiducia nel suo Dentista? Ma che ci va a fare, allora, se non si Fida! Che brutta abitudine è quella di chiedere la riprova delle terapie proposte dal proprio Dentista ad altri nel Web, sia pur trattandosi di Dentisti seri e Professionali come Noi di Dentisti-Italia! Se non si fida, chieda un altro parere clinico! Questo posso consigliarle. SE la Fiducia e Stima viene meno col proprio Dentista e non si vuole cercare di recuperarla, non rimane altro che "sentire" un altro parere, con visita clinica però e a "pelle" capire se sente arrivare la Stima e la Fiducia! Questo perchè è essenziale che nel rapporto Medico-Paziente ci sia una base di Stima e Fiducia reciproca. Venuta meno questa "base", non avrebbe più senso il "Rapporto" Medico -Paziente. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Felice, lo chiede a noi? Non Abbiamo le impronte, niente RX, niente anamnesi, non possiamo certamente darle una risposta seria. In qualunque caso non è lei che dovrà decidere il tipo di apparecchio ma il su odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Senta anche altri pareri sul tipo di terapia e sui mezzi che si intende utilizzare facendosi spiegare bene i pro ed i contro. Ma soprattutto nella sua valutazione tenga conto che c'è sempre una causa alla base di una malocclusione e che è su quella che bisogna lavorare per ottenere un risultato STABILE nel tempo !!! Dr. Costantino Volpe - Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Carissimo sig. Felice per quanto si possa essere bravi non è possibile rispondere al suo quesito. Le do un consiglio (anche per tutti gli altri che scrivono a questa lista): non possiamo dare a nessuno risposte specifiche per il proprio problema, ma solo informazioni generiche. Per questioni particolari è INDISPENSABILE visitare il paziente.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Una simile decisione può solo essere presa assieme al suo ortodontista anche in base alle sue competenze ed abilità

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Mi dispiace non poterle essere di grande aiuto, ma le confermo quello che le hanno scritto finora i miei colleghi: al suo problema ortodontico non possiamo dare risposta, fare diagnosi, né dare particolari consigli.....perché non abbiamo la possibilità di visitarla. In ogni caso, l'ultimo problema è la scelta fra apparecchio fisso con attacchi vestibolari (esterni) e linguali (interni): entrambi danno, se il piano di trattamento impostato è corretto, gli stessi identici ed ottimi risultati; cioè quello linguale ha un vantaggio solamente estetico (è, appunto, interno) rispetto a quello vestibolare (che è, appunto, esterno), anche se in diversi casi l'ortodontista preferisce applicare quello vestibolare perché è molto più comodo per il montaggio ed il follow-up (può sempre applicare gli attacchi ortodontici estetici in ceramica o composito, così salva anche l'estetica).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Felice, le consiglierei l'apparecchio Invisalign, perché è comodo, non si vede, è molto efficiente e veloce, costa poco ed è associato ad una tecnica moderna e computerizzata, grazie alla quale si può conoscere e visualizzare il risultato già prima di iniziare. Per quanto riguarda diagnosi e terapia, vale quanto hanno già detto i miei Colleghi: non abbiamo elementi per valutare. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia