Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 3

SEGUITO ALLA DOMANDA: Vorrei correggere i diastemi e una leggera rotazione dell'incisivo inferiore sinistro.

Scritto da valentina / Pubblicato il

Salve, nella mia precedente domanda avevo scritto: vorrei correggere i diastemi e una leggera rotazione dell'incisivo inferiore sinistro. Ho consultato due specialisti in ortodonzia e sono un po' in confusione in quanto mi hanno dato delle informazioni discordanti. Infatti l'uno sostiene che ho un'occlusione di seconda classe mentre l'altro mi ha parlato di terza classe e di morso incrociato inverso. Il primo mi ha consigliato un apparecchio fisso nella parte inferiore mentre l'altro mi ha parlato di apparecchio fisso su entrambe le arcate. Visto che la mia principale preoccupazione è la rotazione dell'incisivo inferiore sinistro e i diastemi, vorrei sapere quale è la vostra opinione nel caso di apparecchio fisso solo nella parte inferiore? potrebbe causare danni alla parte superiore dei denti? in quali conseguenze potrei incorrere? Grazie mi rendo effettivamente conto di aver trascurato molti particolari che potrebbero risultare rilevanti. Innanzitutto ho trascurato di dire che ho 28 anni e che ho una deviazione del setto nasale verso destra che mi porta a respirare soprattutto la notte con la bocca aperta. A tal proposito mi viene il dubbio che anche mettendo l'apparecchio fisso e risolvendo il morso incrociato, i diastemi e la rotazione dell'incisivo, continuando a respirare male tornerei di nuovo al punto di partenza. Allego una radiografia latero laterale e l'ortopanoramica e vi chiedo se i problemi dei miei denti possono essere risolti anche evitando l'apparecchio fisso e optando per un apparecchio mobile, un apparecchio linguale o per le mascherine invisibili. Grazie

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/morso-inverso/8804_vorrei-correggere-i-diastemi-e-una-leggera-rotazio.html

Sig. Valentina, nel suo caso purtroppo mancano dei denti chiave, che sono essenziali per un buon fine della terapia senza recidive. Si ricordi che esistono le classi dentali e scheletriche che possono anche non corrispondere, per questo il paziente fa sempre più confusione pensando che non ci sia coerenza tra di noi, ma in realtà l'ortodonzia è una scienza ben protocollata che raggiunge ottimi risultati stabili quando non si arriva a dei compromessi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Valentina, mi scusi vedo solo ora il suo post le ho risposto più che esaudientemente sul perchè non le posso rispondere. Evidentemente non ha letto attentamente la mia risposta! Vedo ora le lastre, che non servono certo per risponderle, ma le faccio notare che manca il primo molare superiore destro e che il secondo molare superiore destro è mesializzato e tende ad estrudere. Allora bisogna pensare a riabilitare questa zona della bocca oltre ai problemi che lamenta e la cui soluzione, ripeto, si può programmare solo dopo analisi cefalometrica fatta da chi abbia Lei in cura, cara Signora Valentina. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Dalla tele lei sembra essere una 1a classe. Ad ogni modo può fare se lo desidera un trattamento parziale per deruotare il dente che è ruotato e chiudere i diastema. Noi ortodontisti si preferirebbe sistemare tutti i difetti e non sempre ascoltiamo il paziente che desidera molto di meno; così ci complichiamo la vita ed allunghiamo di molto il trattamento. Valuti anche la possibilità di una terapia minimale con Invisalign Lite. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia