Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 9

Mia figlia ha 17 anni e ha ancora un dente da latte

Scritto da CLAUDIA / Pubblicato il
Mia figlia ha 17 anni e ha ancora un dente da latte (premolare). Dalle lastra la dentista mi ha detto che il dente permanente è in una posizione che non riesce a spingere per uscire. Mi ha detto che deve togliere il dente e mettere un apparecchio. Volevo chiedere se dopo aver tolto il dente è possibile aspettare qualche mese prima di mettere l'apparecchio nella speranza che il dente permanente possa spuntare. Grazie
Cara Signora Claudia, il premolare in senso lato erompe tra i 10 e gli 11 anni. Come mai solo a 17 anni si rende conto che non è ancora erotto e non sono stati presi i dovuti provvedimenti prima? Ha già una Diagnosi del suo Dentista, perchè mai ha bisogno di una conferma e via Web per giunta? Andiamo, capisco la sua ansia, ma solo il Suo Dentista può risponderle! Se poi la sua Fiducia e Stima sono così fragili e evanescenti, cosa molto disdicevole, senta un altro parere clinico. Sottolineo Clinico e dopo diagnosi e valutazione di presenza di disgnazie con cefalometria che non può mancare per la pianificazione terapeutica!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Difficile che spontaneamente a questa età trovi la sua posizione e poi dipende dall'attuale posizione del dente definitivo che noi non sappiamo. A 17 aa la capacità spontanea di arrivare nella posizione corretta del dente è persa infatti non ce l'ha fatta. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Claudia, se il consiglio è di trattare il caso ortodonticamente, probabilmente ci sono altri fattori da correggere oltre questo ritardo di crescita, per cui attendere potrebbe portare altre complicanze.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Non avendo un Opt da visionare ne' la paziente da vedere è difficile dare una diagnosi/terapia. Si fidi del collega e faccia trattare ortodonticamente Sua figlia.

Scritto da Dott. Elio Chello
Roma (RM)

Cara Signora, il suo dentista, che può disporre di opportune radiografie, è in grado di giudicare la necessità di una terapia ortodontica senza frapporre altro tempo; non dimentichi che, una volta estratto il dente di latte, quelli definitivi adiacenti possono facilmente occuparne lo spazio.

Scritto da Dott. Giovanni Ghio
Livorno (LI)

Ci invii la panoramica per poterle rispondere correttamente. Bisogna stabilire:1)la posizione del dente incluso. 2) estrarre il deciduo ancora presente e impedire nell'attesa che lo spazio non si riduca 3)decidere se necessario aprire lo spazio 4) intervenire chirurgicamente per farlo erompere e trazionarlo in arcata. Tutto questo il suo dentista lo ha probabilmente fatto e deciso perchè ha visto la panoramica. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Come hanno detto i colleghi, probabilmente questa non è l'unica cosa da sistemare.. Ma si assicuri che il dentista prima di fare piani e progetti, effettui una cefalometria, che è l'analisi della struttura ossea. Senza della quale è impossibile fare un lavoro preciso che non sia.. "ad occhio". Legga per favore se ha voglia i miei articoli su questo argomento in questo sito e nei miei siti.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Claudia, è necessaria la radiografia, e comunque, dopo aver tolto un dente di latte a questa è età, è più probabile la chiusura dello spazio che l'emersione del dente, per il fatto che l'accrescimento non è terminato ma quasi,e l'osso tende a rimaneggiarsi in vario modo. Bisogna poi vedere la reale posizione del germe. Dunque: dentalscan e OPT indispensabili, oltre all'idea di non perdere tempo.

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Si può fare.....magari applicando un mantenitore di spazio. Mi chiedo però le motivazioni di questa situazione che in genere non è casuale. dr. Costantino Volpe - Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)