Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 7

Ho un forte problema di microdonzia...

Scritto da Silvia / Pubblicato il
Salve, io ho un forte problema di microdonzia, ho il morso aperto, le due arcate dentali non coincidono per niente e da poco, dopo aver fatto numerose visite, mi è stato detto che ho addirittura le radici più corte rispetto al dente... io non ce la faccio più, è possibile non riuscire a trovare una soluzione, da sempre non sorrido mai a bocca aperta, i denti proprio non si vedono e me ne vergogno tantissimo, vorrei sentirmi normale come tutte le altre ragazze.
Cara Signora Silvia, sia serena, a tutto c'è rimedio! E' importante valutare se i denti che lei definisce piccoli, sono normali e sembrano piccoli per ipertrofia iperplasia gengivale o perchè sono proprio piccoli essi stessi, nel qual caso si parlerebbe di microdonzia!Avesse almeno postato una foto del sorriso con le labbra normalmente sorridenti e poi rialzate per vedere bene tutti i denti, le gengive i fornici!Per il sorriso, non deve pensare ad un sorriso stereotipato, ma al suo personalissimo sorriso! Ogni sorriso è differente ed ha la propria personalità! Sarei proprio curioso di vederla per esprimere un giudizio estetico. Non deve fare l'errore di creare dentro la sua mente un'immagine di donna ideale a cui vorrebbe a tutti i costi rassomigliare! Per fortuna siamo differenti gli uni dagli altri! Sarebbe ben triste e banale se così non fosse!Esiste comunque la chirurgia parodontale estetica che si occupa proprio dell'estetica del sorriso; c’è una strettissima relazione di forma ed armonia tra Denti, Gengive, Linea di Giunzione Mucogengivale ed osso sottostante. Tutti questi organi devono essere in equilibrio tra di loro per avere quello che gli "Statunitensi" chiamano "Natural smile", "Sorriso naturale", che è dovuto ad una proporzione tra "pink aesthetics" and "white aesthetics", ossia tra l’estetica rosa (dovuta alle gengive) e l’estetica bianca (dovuta ai denti). Se la proporzione tra queste due componenti viene meno e si ha il prevalere, rispettivamente, dell’una (Gummy smile, ossia Sorriso Gengivale), come nelle ipertrofie gengivali o dell’altra (White smile, ossia sorriso bianco) per eccesso della componente dentale come avviene per esempio nelle recessioni gengivali e nella Parodontiti. con riassorbimento osseo con grave componente orizzontale. Legga cliccando sul mio nome tra le pubblicazioni l'articolo "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale", vi troverà tutto ciò che occorre sapere per comprendere il problema e la sua eventuale terapia. Bisogna valutare i rapporti tra i denti tra loro ed gli antagonisti, gnatologicamente ed ortodonticamente e se ci fossse una contemporanea disgnazia, con un ceck up ortodontico completo ed una analisi cefalometrica. Bisogna valutare soprattutto la presenza eventuale di tasche vere o false parodontali, vere che indicherebbero una parodontite e false che indicherebbero una ipertrofia-iperplasia gengivale e tanto altro. Quindi, conservativa, Gnatologia, Ortodonzia, Protesi, Parodontologia, Chirurgia si compenetrano l'un l'altra in queste problematiche! Stia attenta! Si deve rivolgere ad un Dentista pratico in tutte queste specialità, ad un Dentista completo a 360°. Per avere una visione di insieme l'ideale è un Parodontologo pratico in tutta l'Odontoiatria, in parole povere pratico in riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi! Personalmente mi occupo di queste patologie-inestetismi da 36 anni ormai, segua quindi il mio consiglio se no "cade dalla padella alla brace"! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Purtroppo è impossibile poterle suggerire qualcosa senza sapere nulla, clinicamente parlando, della sua situazione orale. Le suggerisco di rivolgersi, nella sua regione a Cagliari, allo Studio del Dott. Petti, stimatissimo e valente Collega che saprà sicuramente aiutarla nel migliore dei modi.

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Di fronte ad una discrepanza tra dimensioni dentali e struttura ossea nel suo caso sarà probabilmente necessario aumentare la dimensione dentale Ovviamente sono diverse le tecniche utilizzabili e le terapie da proporre Un'accurata valutazione clinica e radiologica permetterà al collega che la visiterà di risolvere il suo problema. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Mi permetto di consigliare anch'io una visita dal dr. Petti di Cagliari che sicuramente saprà indirizzarla verso la soluzione giusta del problema.. Intanto però contatti una logopedista della sua città con preghiera di valutare la funzione linguale (ed eventuale terapia cosiddetta miofunzionale) la cui postura errata è sempre alla base del morso aperto

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Silvia, sottoporsi a numerose visite senza affrontare delle cure proposte non porta di certo a raggiungere il suo obiettivo di sentirsi come le altre ragazze. Per cui segua i consigli dell'odontoiatra che le da più fiducia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora Silvia, mi occupo nel mio studio soprattutto di odontoiatria estetica, con grandissima passione e da quello che ho colto dal suo appello, ho risolto con grande soddisfazione della paziente e mia un caso simile al suo. Se può farle piacere mi invii qualche foto del suo sorriso affinché possa consigliarla al meglio. Il mio indirizzo mail e' Studiocominchiaramonti@gmail.com Caterina Comin Chiaramonti

Scritto da Dott.ssa Caterina Comin Chiaramonti
Verona (VR)

Inserire qui il testoGentile Sig.ra Silvia, possibile che nessuno le ha proposto una soluzione? Sicuramente anche il suo caso ne ha uno. Condivido il parere dei miei colleghi nel chiedere una visita al Dott. Petti. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia