Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 9

C'è il rischio che, mettendo l'apparecchio a 44 anni, i miei denti poi non si saldino bene nella nuova posizione e si muovano?

Scritto da Alberta / Pubblicato il
Buongiorno, Ho 44 il prossimo mese. Mi rivolgo per un consiglio: non ho mai voluto mettere l'apparecchio ai denti in età adolescenziale, e me ne pento. L'arcata inferiore è abbastanza in linea, ma ho ancora gli ottavi inclusi e storti e per il mio dentista "brutti da togliere", l'arcata superiore, a cui sono stati tolti gli ottavi, presenta il canino sinistro sporgente e i denti sul davanti più stretti. Non riesco a chiudere perfettamente le arcate e spesso soffro di cervicale. Mi si propone un'apparecchio fisso. Io chiedo, poichè i miei denti sono sani (eccetto una devitalizzazione al molare inf sin), pur se non estetici, non rischio che, mettendo l'apparecchio a 44 anni, i miei denti poi non si saldino bene nella nuova posizione e si muovano? Grazie. Alberta
Se la cura è eseguita correttamente da un collega esperto in ortodonzia negli adulti stia tranquillo. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Alberta, se la Diagnosi è scaturita da un esame appropriato diagnostico Ortodontico e Gnatologico e magari anche posturale podometrico e il piano terapeutico è stato pianificato dopo studio cefalometrico, non deve temere niente ma chiarire solo la terapia, le sue fasi e i dubbi che ha, col suo Dentista, l'unico che conosca la sua reale situazione clinica e l'unico quindi che possa risponderle! Stia tranquilla, si confidi con Lui. Ci deve essere più dialogo! Il dialogo è sempre costruttivo!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gli adulti possono avere ottimi risultati con un'ortodonzia accurata e con forze leggere. Per questa ragione può essere indicata la tecnica invisalign. Nella sua città cerchi in Internet i medici dentisti che si occupano di questa tecnica. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gli spostamenti dentali con apparecchiature ortodontiche di vario tipo possono essere fatti a qualunque età adottando le dovute precauzioni (valutazione della situazione parodontale, utilizzo di forze leggere, previsione degli spostamenti, controllo sulla assunzione di determinati farmaci, ecc.). Un intervento in età adolescenziale è sicuramente più semplice, ma si possono ottenere risultati perfetti anche in età molto più avanzata, scegliendo per ogni singolo caso le tecniche più appropriate e quindi più efficaci ed efficienti. Cari saluti, Dr.Roberto Del Rosso, Specialista in Ortognatodonzia, Terni
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Del Rosso
Terni (TR)

Non si preoccupi se è stata fatta una buona diagnosi i risultati saranno ottimi anche a 44 anni. Cordialmente

Scritto da Dott.ssa Alessandra Schiroli
Genova (GE)

Ferme restando le necessita diagnostiche di cui parla il dr. Petti in maniera sacrosanta, il concetto è che bisogna vedere due aspetti: lo stato di salute parodontale, ovvero l'osso intorno ai denti, che determinerà la lunghezza della contenzione e la possibilità della recidiva (a 44 anni potrebbero -speriamo di no- esserci già dei problemi, che peraltro si gioverebbero comunque della ortodonzia perchè la malocclusione è causa aggravante di questi problemi) - l'altro fattore è verificare la presenza di abitudini viziate come la correttezza della deglutizione: se ci fossero guai alla postura linguale, se lasciati irrisolti, la recidiva è a razzo...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Il rischio esiste solo se al termine della terapia non si è trovato un equilibrio occlusale adeguato o/e siano stati operati movimenti impossibili da stabilizzare. Quindi: buona diagnosi, Realistica biomeccanica e chiaro consenso informato. dr. Costantino Volpe- Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

"Spesso soffro di cervicale" mi pone seri dubbi. Le linee guida consigliano di non spostare i denti in presenza di dolore. Approfondirei se quella cervicale è legata o meno a malocclusione prima di spostare dei denti. Altrimenti rischia che la sintomatologia peggiori. Prenda queste mie parole con il beneficio d'inventario visto che si tratta di opinioni senza visita. Saluti

Scritto da Dott. Daniele Tonlorenzi
Carrara (MS)

Gentile Sig.ra Alberta, non vi è un'età limite per l'ortodonzia. Pertanto se il suo dentista opera con perizia non vi è alcun problema. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia