Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 7

Oggi sono sei giorni che ho estratto il dente del giudizio

Scritto da andrea / Pubblicato il
Gentilissimi dottori vi scrivo in quanto volevo avere un vostro prezioso parere. Oggi sono sei giorni che ho estratto il dente del giudizio inferiore sinistro in quanto troppo cariato e con ascesso sotto. L'ascesso al dente oltre ad avermi portato grande dolore mi portò anche il trisma e dunque l'impossibilità ad aprire la bocca. Oggi appunto al sesto giorno mi trovo senza alcun dolore dentale (non ho mai avuto dolori dopo l'estrazione) ma con una bocca sempre impastata e con un brutissimo alito che persiste da ormai 4-5 giorni. E'normale che questa specie di alitosi persiste da quattro giorni o più?e poi il trisma non è passato del tutto ma migliorato,si risolverà completamente questo trisma?grazie anticipatamente
Caro Signor Andrea, parla di alito "cattivo" ma non dice se l'igiene orale è assidua e completa come sempre o è variato qualcosa. Più che trisma direi un dolore all'apertura della bocca perchè, se ho capito bene, ora dopo sei giorni sarebbe scomparso. Se fosse stato un Trisma, ossia una contrattura dei masseteri (contrattura è una contrazione dolorosa), non sarebbe scomparso così velocemente e senza terapia con miorilassanti potenti ed adeguati nella dose e nel tempo! Se l'igiene orale fosse regolare, il cattivo odore potrebbe provenire dalla ferita dell'avulsione. Sta assumendo antibiotici? Sta facendo sciacqui con disinfettanti orali che limitino anche la formazione di placca batterica, come la "clorexidina"? Vada dal suo Dentista e ne parli con Lui. Occorre ovviamente una visita Clinica, non via Web che non si può fare, salvo supposizioni che troverebbero il tempo che troverebbero. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se sta migliorando il trisma andrà in regressione. Faccia un pò di ginnastica aprendo delicatamente senza forzare e utilizzando impacchi caldi per l'alitosi se dipende dal dente del giudizio sparirà. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Ipotizziamo che lei stia facendo terapia di "supporto", ovvero antibiotici, colluttorio, ed antinfiammatorio, le conviene portarla avanti ancora qualche giorno. Si tratta di situazioni cliniche che richiedono un po' di tempo per regredire completamente. Consiglio massima igiene nel modo che può riuscire a farlo, con pazienza, ma con determinazione, nonostante le difficoltà ad aprire la bocca. E' un circolo vizioso, cioè meno riesce a pulire e piu tempo ci vuole per risolvere tutta la situazione, trisma compreso. Ed alitosi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Non ci dice se sta facendo terapia, se c'è sutura in che modo cura l'igiene?...chieda al suo dentista un controllo.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Associare tx locale con antisettico colluttorio a base di clorexidina ed aloe, alternati a sciacqui con acqua e sale od impacchi di camomilla. E' utile dormire con un guanciale in più i primi giorni post intervento. Cast. di Stabia Prof. A. Menduni de' Rossi

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Da quel che dice sembra un esito un po' complicato della sua estrazione, comunque il miglioramento della sintomatologia e della apertura della bocca le permetteranno di avere una igiene orale migliore. Associ alla terapia della clorexidina e un banale sciacquo con acqua e limone o un tappino di acqua ossigenata diluita in un bicchiere d'acqua, così favorisce l'abbattimento dei composti volatili solforosi che danno spesso questo problema di alito cattivo. se poi il problema non si risolve, sicuramente il suo dentista, meglio di chiunque altro, potrà consigliarla cordiali saluti Andrea Oria
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Oria
Torino (TO)

Sig. Andrea, la sua domanda e scarsa d'informazioni, per cui riceverà tutte le corrette informazioni il giorno della rimozione delle suture.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)