Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 9

Ho una bimba di quasi 10 anni che da 2 anni ha perso gli incisivi laterali ma ancora non scendono

Scritto da silvia / Pubblicato il
Buongiorno, ho una bimba di quasi 10 anni che da 2 anni ha perso gli incisivi laterali ma ancora non scendono. Nella radiografia si vedono e anche nella gengiva e sembrano un po' stortini. Il dentista ha proposto di togliere col laser il frenulo superiore che tiene un po' distanziati gli incisivi centrali, e di mettere un apparecchio mobile per due anni per stringerli e anche allargare la bocca un po' piccolina. Vi chiedo se è il caso di iniziare tutta la procedura o se è meglio aspettare che la bimba perda gli altri denti da latte visto che il dentista stesso ha ammesso che tutto sommato è ancora piccola. Grazie
E' bene iniziare per tempo, cioè subito. Consiglio dopo il taglio del frenulo di applicare un apparecchio mobile con due molle dritte per stringere il diastema centrale e nel contempo di mettere la resina masticante nello spazio dei due laterali per esercitare una pressione che agevoli il riassorbimento del tessuto che trattiene ancora i denti non estrusi. Prof. Giuliano Falcolini, già docente ordinario di pedodonzia presso l'Università di Sassari

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile Sig. Silvia, grazie al laser togliere il frenulo è diventata una procedura facile e priva di complicanze. Sull’apparecchio mobile è difficile dare un parere senza un esame cefalometrico. Comunque non penso che l’età sia un problema, la vera discriminante è se è veramente utile a sua figlia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Inizierei prima ma non con una placca che aggiungerà problemi linguali. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Silvia, buongiorno, gli incisivi laterali erompono di solito e di regola tra i 7 ed i 9 anni! Avendo sua figlia 10 anni ed essendo, da quanto ho capito i margini incisivi visibili a livello gengivale ed essendoci un Diastema, se la terapia proposta dal suo Dentista è scaturita da una analisi cefalometrica su teleradiografia, impronte in gesso da studio ortodontico, foto del profilo e di fronte in rapporto 1:1 che costituiscono parte di diversi ceck up ortodontici, il suo Dentista sta agendo bene! Se sono solo il frutto di una "occhiata e via" allora chieda a Lui spiegazioni sul perchè non ha fatto un esame cefalometrico, doveroso per fare una corretta diagnosi e quindi terapia! Avcrà anche valutato della corrispondenza tra età scheletrica ed età cronologica. Non è detto che l'età cronologica corrisponda con quella scheletrica. Basta fare una radiografia del polso per accertare la maturità dei nuclei di ossificazione per conoscere l'età scheletrica in realtà utile intorno ai 10-12 anni, per la sua età bisogna valutare anche la presenza o assenza delle saldature diafiso-epifisarie e sapere di conseguenza se essa coincise con la sua età cronologica!Col metodo di Tanner e Whitehouse si prendono in considerazione 20 dei 30 nuclei di ossificazione del polso e della mana e si attribuisce un punteggio a seconda dello stadio di maturazione raggiunta e si ottengono tre punteggi fondamentali: il totale, il Carpale ed il RUS(radio-ulna-short bones), il punteggio finale dell'adulto che abbia completato la maturazione scheletrica è di 1000 punti. Tutti i punteggi inferiori indicano stadi diversi di maturazione ossea e diverse età scheletriche!
Non dimenticando il metodo della Maturazione Vertebrale Cervicale in particolare per l'identificazione del picco puberale nel tasso di crescita cranio-facciale e le correlazioni tra gli indici carpali come l'SMS e quelli vertebrali come come il CVS, il CVMS e il CS dove quest'ultimo indica il picco di crescita mandibolare!
Consiglierei anche una attenta valutazione miofunzionale della lingua, la grande "dimenticata", oltre che la deglutizione e loro eventuale ricondizionamento tramite un Logopedista o un Ortodontista che si interessi anche di terapie miofunzionali correttive! Si tranquillizzi, si risolve tutto con "poco"! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Silvia, comprendo la sua preoccupazione e vorrei aiutarla tuttavia senza poter visitare la sua bambina è molto difficile darle un suggerimento utile. La scelta del trattamento richiede di comprendere il motivo per cui i denti ancora non sono comparsi in arcata. L'intervento al frenulo, a prescindere dalla tecnica usata, potrebbe essere utile se questa è la causa del ritardo altrimenti è solo una scocciatura per la bimba. Se ha piacere sarò lieto di visitare la sua bambina per darle un parere senza impegno. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Salve! sicura che non ci sia in problema di spazio in arcata? Saluti.

Scritto da Dott. Vincenzo Carpentiere
Barletta (BT)

Non mi è possibile essere preciso nella risposta senza altri elementi ma posso dirLe questo: Anche se sicuramente in ritardo l'eruzione dei definitivi è quasi sempre conseguente ad una eruzione ritardata dei primi incisivi decidui che, come noto, erompono attorno ai sei mesi. E' anche vero che il ritardo puo' dipendere da una carenza di spazio la cui causa va indagata con opportune indagini. Tralascerei la frenulotomia che non ritengo risolutiva e che potrà sempre eseguire dopo se necessario ( preferibilmente dove possibile dopo la chiusura dello spazio). Tralascerei sinceramente anche chiunque si " azzardi " a dare sentenze terapeutiche senza avere valutato, come dicevo prima, le cause con le dovute indagini ( elemento caratterizzante una serietà professionale ) cordialmente dr. Costantino Volpe -Salerno
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Sig. Silvia, segua le indicazioni del suo odontoiatra, attendere serve solo a scaricare su di lei le responsabilità del caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Aspettare è una cosa veramente sconsigliabile. Nessun motivo al mondo suggerisce di aspettare, anzi semmai siamo in NETTO RITARDO.. Il frenulo va sistemato con molta facilità con il laser (legga i miei numerosi articoli al proposito in questo sito e nei miei siti), ma è una con-causa.. Con tutta probabilità i laterali non scendono perchè sono inclusi da un palato stretto nel diametro trasversale. Questo prelude a grave inclusione dei canini con ipotesi di chirurgia per allinearli. Ma tutto probabilmente parte dalla disfunzione linguale: trovi un ortodontista molto preparato che collabori con una logopedista
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia