Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 11

Le faccette possono essere utili anche nel mio caso?

Scritto da Laura / Pubblicato il
Buonasera a tutti. Oggi ho casualmente sentito parlare delle faccette dentali, e cercando su internet ho visto foto di persone con una evidente ( per l'occhio di un NON esperto in materia) situazione peggiore della mia, che con due o poco più appuntamenti, senza la sofferenza dell'apparecchio, ritrovano un sorriso splendido. Io ho un incisivo centrale leggermente accavallato sull'altro e dall'altra parte un incisivo laterale che tende sempre all'incisivo centrale. Sin da quando ero piccola, non mi è stato consigliato l'apparecchio, solo ora che io sono stanca di vedere questo "disordine" stavo pensando proprio a una cura mediante esso appunto, pur non essendo proprio contenta e pronta a metterne uno. Ma il dentista stesso mi ha detto che non è "obbligatorio", che la mia situazione non è così critica e che mettendolo ne rimarrei comunque schiava per il resto della vita, anche una volta tolto, per una serie di motivi. Io vorrei sapere se le faccette possono essere utili anche nel mio caso, e a chi posso rivolgermi a Cagliari. Non so, la sto vedendo come la soluzione, finalmente, al mio problema, senza la tortura di quel ferro nella bocca, trovando in pochissimo tempo un sorriso che mai ho avuto. Magari sbaglio a sperarci, ma non avendo un dentista di fiducia mi rivolgo a voi, nella speranza che qualcuno sia disposto ad aiutarmi. Allego una foto per un parere più preciso. Grazie dell'attenzione. Saluti
Sig. Laura, non si faccia ingannare dalle belle pubblicità, le faccette non sono sempre la panacea dell’estetica, hanno anche loro le loro complicanze, dalla foto si nota nel suo sorriso una lieve sovrapposizione degli incisivi centrali superiori per cui le consiglio una vera visita dall’amico e collega dott. Petti che gode di grande esperienza in materia e che si trova nella zona da lei richiesta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Paziente, posto che l'estetica di un sorriso può essere un fatto soggettivo e quindi avere una percezione diversa da persona a persona, concordo con la risposta del Dott. Ruffoni, anch'io le suggerisco di rivolgersi nella sua città al Dott. Petti, vero Maestro e Professionista di grandissimo livello. Cordialmente

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Cara Signora Laura, non si può, purtroppo, parlare di faccette, così, in base ad una foto e ad un "racconto" ma bisogna fare una accurata Visita Clinica, Odontoiatrica completa e dettagliata comprendente tutte le specialità Odontoiatriche ed in particolare Parodontologia, Gnatologia ed eventualmente una analisi con arco facciale e se il caso un ceck up ortodontico completo con eventuale cefalometria. Ho messo il carro davanti ai buoi, come si suol dire per spiegarle però che non basta uno "sguardo" ma bisogna fare una accuratissima Diagnosi, Prognosi e piano terapeutico. Poi, se fattibile e non nocivo per lei, si arriverebbero a pianificare le riabilitazioni con faccette. Per cercare di farle capire: le faccette devono poter sopportare senza tema" le disclusioni in protrusiva (incisiva), in lateralità (canina) ed in Relazione Centrica (suoi posteriori(. I frontali devono avere un Over jet ed un over bite entro certi limiti funzionali ed estetici. Il Dentista deve essere abile in Riabilitazione Orale completa oltre che in Gnatologia e Parodontologia ed ovviamente conservativa e protesi per poter agire nella sua bocca. Non esiste il facile o il difficile. Esiste ciò che si sa fare e ciò che non si sa fare e se si sa fare, co devono essere le condizioni per poterlo fare! La prima cosa per u Medico è non "NUOCERE"! Detto questo una visita clinica ben fatta, ripeto , porterebbe ad una diagnosi e ad un concetto serio e definitivo di fattibilità o no!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Laura, al suo quesito non si può rispondere se non per informarla genericamente delle varie possibilità che oggi abbiamo a disposizione per migliorare l'estetica. Capirà però che stiamo affrontando un argomento con forti valenze soggettive e soprattutto questo discorso deve farlo con il suo dentista (ne deve scegliere uno !!!). Solo una visita clinica e solo parlando con lei per sapere le sue aspettative e le sue motivazioni, potrà orientare il dentista sul migliore approccio al suo problema. Mi permetto di darle un piccolo consiglio : eviti di portare foto di sorrisi altrui esprimendo il desiderio di averne uno uguale. Il suo sorriso fa parte di lei come persona nella sua interezza, appartiene ed apparterrà a lei e non potrà mai assomigliare a quello di altre persone (la nostra mimica facciale fa parte della nostra persona, come già detto). Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)

I collegi le hanno risposto in maniera del tutto completa. Le vorrei dire solo che l'ortodonzia non è brutta come se la immagina.. E' una soluzione molto piu' "conservativa" e meno invasiva delle faccette. Il Dr. Petti le saprà spiegare meravigliosamente.. C'è solo da tener bene pulito l'apparecchio e stare poco poco attenti a ciò che si mangia per non farlo staccare.. Dopo il risultato sarà stupendo.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Laura, ha la fortuna di abitare nella stessa città dove opera il Dott. Petti, pertanto la cosa più saggia e chiedergli una visita. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sono possibili tutte e due le soluzioni prospettate. I risultati sono eccellenti. Dipende ora dalla sua fretta di voler raggiungere l'obbiettivo prefissato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Io credo che abbia trovato sulla sua strada un grande dentista. Segua i suoi consigli. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Probabilmente la cosa migliore è non fare niente...

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

A mio avviso nel suo caso l'ortodonzia è la soluzione più conservativa. La preparazione per le faccette richiede comunque un danno biologico alla struttura dentale.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)