Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Molti mesi fà mi recai da uno specialista in ortodonzia perchè volevo correggere i miei denti storti

Scritto da Leandro / Pubblicato il
Molti mesi fà mi recai da uno specialista in ortodonzia perchè volevo correggere i miei denti storti (incisivi centrali superiori e inferiori sporgenti e piccoli diastemi) dopo aver effettuato una lastra il mio dentista ha deciso che non era il caso di mettere apparecchi ortodontici, per il seguente motivo: 'Dopo aver valutato la proiezione radiografica ortopantomografica, data la proiezione apicale dei seni mascellari cui la corticale avvolge le radici dei diatorici mascellari superiori, ci sentiamo di scongiurare un'eventuale trattamento ortodontico in quanto il rischio riassorbimento radicolare, a nostro avviso, eccessivo rispetto al beneficio del trattamento.' Insomma a suo avviso le mie radici dopo 10-15 anni da un trattamento ortodontico andrebbero incontro a un riassorbimento radicolare, per assicurarmi che quanto detto dal Dentista fosse il vero sentì il parere di altri specialisti (visto e considerato che oltre una visita accurata e una lastra occorre una radiografica panoramica, teleradiografia e foto..). Altri Dentisti mi dissero che non c'era alcun tipo di rischio per le mie radici e che potevano tranquillamente mettermi un apparecchio ortodontico fisso, così cercai l'offerta più economica e vantaggiosa, mi misi l'apparecchio fisso, ma ora come ora volevo chiedere questo consulto online per sentire i vostri pareri allegando la mia radiografia frontale che potrà esservi sicuramente di aiuto e anche perchè voglio essere certo che i dentisti a cui mi sono rivolto non pensino ai miei soldi ma anzi alla mia salute.
Gentile Paziente, la diagnosi ortognatodontica si effettua con gli esami da lei indicati ma soprattutto con la cefalometria ortodontica, esame cardine e basilare: questo esame è un po' come il progetto della casa, senza progetto non può costruire nulla! Se ormai ha già effettuato una scelta (ma la scelta da fare non è quella più economica e vantaggiosa ma quella migliore per il suo caso che un collega serio le propone spiegandole tutte le indicazioni e controindicazioni), a questo punto non capisco il senso della sua domanda. Una cosa però è certa: lei non si fida del collega a cui si è rivolto e questo è un errore drammatico perchè la fiducia è alla base di una corretta alleanza medico-paziente, indispensabile per ottenere ottimi risultati. In bocca al lupo!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Gentile paziente attenzione a cercare l'offerta più economica e vantaggiosa questo vale solo per oggetti da comprare in questo caso le variabili sono molteplici.... cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile Leandro, pericolo se fa una buona ortodonzia non c'è perchè il problema dei seni mascellari non esiste. Esiste soltanto un pericolo: scegliere l'offerta più economica. Quando si compra qualcosa si cerca il prodotto più economico in base ai propri gusti ed anche al budget. Con la salute non si dovrebbe lesinare. Buona fortuna

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Mio caro Leandro, lei rappresenta veramente il peggio del peggio, che possa capitare ad un medico, va da un primo collega, non si fida e và a sentire un secondo, per inciso, il fatto che il primo collega abbia detto una grossa stupidaggine, non cambia comunque la sostanza dei fatti, perchè poi si affida finalmente ad un altro collega, però si rivolge ad internet, che è il vero guaio del terzo millennio per noi classe medica, quando lo utilizzano persone, che lo usano malamente, e poi se le risposte andranno contro la sua attuale situazione, che farà? ritornerà dal primo dentista? oppure ne cercherà un terzo? questo per dirle, che il 90% di noi medici, le sembrerà strano, non è interessato ai suoi soldi, ma alla sua salute, quindi si faccia curare, fidandosi, e se poi alla fine non sarà soddisfatto potrà sempre rivalersi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Caro Signor Leandro, beata ingenuità! Non può pretendere una risposta dalla visione via web di una OPT (panoramica); non solo, ma leggere nel suo scritto "cercai l'offerta più economica e vantaggiosa" mi "sconvolge" perchè anzitutto c'è una contraddizione palese di due situazioni inconciliabili tra loro: avere il preventivo più economico e nello stesso tempo "vantaggioso", sempre che intenda per la sua salute, per la terapia e non per il suo "portafoglio"! E' inconciliabile perchè se è economico non è di qualità e se non è di qualità non è a vantaggio della salute e del risultato terapeutico! Lei ha una possibile patologia (possibile nel senso che non è detto che crei patologia per forza) che si chiama Disgnazia, bisogna fare una Diagnosi e soprattutto visto i suoi problemi economici, purtroppo e di cui mi addoloro, mi creda, bisogna stabilire con serietà se questa Disgnazia crea Patologia o no, perchè non tutte le Disgnazie devono essere corrette e curate per forza a prescindere dalla patologia che creano! Ma se dovessero creare patologia, allora e' necessaria la miglior cura possibile che mal si concilia coi bassi costi! Mi rendo conto che in questi tempi di crisi "reale" dovuta al "virtuale" ed al malgoverno e ladrocini vari, ci siano situazioni veramente particolari ed è per questo che le dico di rivolgersi ad un Professionista di qualità e onesto che sappia dirle anche "no, guardi che la sua disgnazia non crea patologia e l'estetica possiamo conseguirla con poco, magari con la Chirurgia Parodontale estetica e l'aiuto della terapia Protesica fissa se necessaria!Legga nel mio profilo a tal proposito "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontal" e "Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" Non cerchi quindi chi la faccia spendere di meno, ma chi sia più corretto e Professionale possibile! So che è un discorso "difficile" da comprendere ma si sforzi e vedrà che capirà! Aggiungo che ho già spiegato più e più volte che in Ortodonzia la progettazione terapeutica è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati che si ricavano con varie visite Ortodontiche Cliniche che si chiamano Ceck up e con una analisi cefalometrica su teleradiografia e foto e modelli di studio e tanto altro che ho paragonato al "lavoro mentale e di calcolo" del Matematico quando deve risolvere un problema! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Leandro, sicuramente con il primo odontoiatra c'è stato un malinteso, da lei interpretato in questo modo. Ricercare il prezzo più basso significa scendere a compromessi che spesso danno complicanze anche difficili da risolvere (recidiva). Per la propria salute, non ci si può permettere di risparmiare, anzi si deve ricercare il professionista che riesce a dare il 100% senza preoccuparsi del lato economico.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Faccio interamente mia la risposta del Dr. Pucci.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Leandro, sicuramente il primo dentista non ha ragione. Ma come fa a valutare se una terapia è economica. Bisogna valutare quali garanzie si ha, se sono uguali e la bravura dell’operatore. Il costo più basso non vuol dire nulla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Leandro non si può fare diagnosi dalla sola panoramica, occorre anche una teleradiografia lat- laterale e uno specialista in ortodonzia che faccia uno studio del caso, quindi, non posso dire con certezza se Lei possa o non possa andare incontro ad un trattamento ortodontico (anche se dubito fortemente che i suoi apici andranno a riassorbirsi..). Ma il punto non è questo...Lei cerca professionisti che pensino prima all Sua salute e poi ai Suoi soldi... giusto...ma per intanto, cominci a farlo Lei..visto che il Suo unico criterio di scelta è quello economico... Cordialità Dr. Luca Baucia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Baucia
Cavenago di Brianza (MB)
Milano (MI)

Si è rivolto almeno ad un dentista associato SIDO, o ad un abusivo ? Questa sua scelta in base al costo mi sconcerta....Comunque penso che se sia in cura da un collega , quello sia la persona giusta per rispondere alle sue domande. Auguri Dott Fausto Perrone - Catanzaro

Scritto da Dott. Fausto Perrone
Catanzaro (CZ)