Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 11

Mia figlia di sedici anni ha ancora un dente da latte

Scritto da piera / Pubblicato il
Buongiorno, vorrei chiedere il vostro parere sulla situazione di mia figlia di sedici anni. Ci siamo accorti che ha ancora un dente da latte, il canino superiore dx. L'ho portata da un ortodontista munita della paranomica e ha richiesto il telecranio. Mi ha spiegato, evidenziando bene il dente alla visita, si vede ad occhio un rigonfiamento nel palato dietro l'incisivo, senza essere necessaria una tac. Quando, successivamente, ha visionato il telecranio mi ha richiesto la tac giustificando la cosa dicendo che con quest'ultima radiografia ha stabilito che lo spazio per riportare il dente in arcata, dopo apposito apparecchio, c'è senza necessità di estrazioni, ma questo spazio ridotto necessiterebbe una maggior precisione in modo da ridurre il rischio, un caso su cento mi ha detto, che nella trazione del dente incluso si vada a toccare la corolla dell'incisivo indebolendolo. Io sinceramente mi sono rifiutata di fare la tac, sentendomi presa in giro e, inoltre vorrei evitare radiazioni non indispensabili. Quindi chiedo a voi:è credibile quanto mi ha riferito il dottore?a stretto giro,una paronamica, un telecranio e un ulteriore dentalscan non sono pericolosi per una ragazzina e quest'ultima è davvero necessaria?
Cara Signora Piera, mah, sa, non posso certo essere nella testa del suo Dentista! Poi non conosco la situazione clinica di sua figlia. Detto questo ed invitandola a prendere quanto dico via Web, con le dovute precauzioni, direi che una TAC Cone Beam sarebbe necessaria, magari anche 3D! Poi le motivazioni del suo Dentista che siano "arrampicature sugli specchi" per non averci "pensato prima" o che sia un ragionamento realmente fatto, direi che è ininfluente per la terapia. Non stia lì col "fucile puntato" sempre e solo cercando "il pelo nell'uovo"! L'importante è che si arrivi alla soluzione terapeutica. Sia meno aggressiva e ne parli col suo Dentista liberamente! Questo è il mio parere e consiglio!Insomma con i "se" non si approda a niente!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ma come? Lei, mamma, non si rende conto per anni che c'è una forte anomalia in sua figlia (ha ancora i denti da latte anche da grande) ed ora che ha trovato un dentista veramente coscienzioso, si sente presa in giro?? Invece il dentista è molto accorto: prescrive solo le rx necessarie dopo aver ponderato e vagliato, step by step, passo dopo passo. E' giusto che le abbia segnato il telecranio in laterale per primo passo, per valutare spazi e struttura ossea. Il dental scan serve per una massima accuratezza per l'intervento di scappucciamento. Quello che lei dimentica di dirci è che è previsto un piccolo intervento chirurgico per agganciare il canino e riportarlo al suo posto. Ebbene in vista di questa chirurgia di grande precisione, un dental scan può essere necessario per effettuare l'intervento con maggiore accuratezza e precisione. E le chiedo: dove sta scritto che un Medico sappia tutto all'inizio e sin dall'inizio sappia quello che deve fare? Gli accertamenti diagnostici (le rx) servono proprio per stabilire quello che va fatto, nel modo giusto. Avrebbe preferito che le avesse detto: beh, ora proviamo ad operare, facciamo una prova, ma non si sa se nell'intervento o nei successivi passi il'incisivo verrà danneggiato...??
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Totalmente d'accordo con il collega Passaretti; lei si è "rifiutata" di fare la tac, sentendosi presa in giro!! Io invece, al cospetto di pazienti come lei, mi sento sottostimato e non esito ad allontanarli. Mi auguro che il suo dentista faccia altrettanto.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara signora, in ortodonzia la panoramica e il telecranio sono esami radiografici indispensabili prima di cominciare qualsiasi trattamento e mi pare più che legittimo chiedere un dentalscan se si è in presenza di un canino incluso, la invito a mettere da parte i pregiudizi e a collaborare attivamente con il suo odontoiatra per il bene di sua figlia, Cordiali saluti

Scritto da Dott. Vincenzo Gueli
Catania (CT)

Gentile sig.ra, per stabilire la posizione di un dente fuori arcata (si chiama dente ectopico) non si può andare a occhio, qualsiasi clinica o specialista le chiede la TAC o dental scan per stabilire l'esatta posizione. Non è un intervento facile, ma in mani esperte si può fare, tra l'altro il canino ectopico o fuori posizione è relativamente frequente. Non tema per le radiazioni, spesso queste radiografie sono in digitale, l'assorbimento è molto limitato. E' meglio un intervento alla cieca? Si faccia dunque le radiografie, auguri
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora, l'Ortodontista al quale lei si è rivolta per sua figlia si sta comportando perfettamente secondo i protocolli terapeutici del caso, e non le ha richiesto nessun esame radiografico superfluo. La radiografia panoramica serve per la visione completa dei denti e dello scheletro della bocca; il telecranio in proiezione latero-laterale serve per la diagnosi cefalometrica necessaria per la terapia ortodontica; la t.a.c. (dentalscan o cone beam) serve da precisa guida per raggiungere chirurgicamente la corona del canino incluso al fine di "agganciarlo", metterlo in trazione e posizionarlo in arcata. Altre soluzioni valide o scorciatoie non ne esistono ed il suo sentirsi "presa in giro" é un'offesa nei confronti di un professionista competente e coscienzioso quale ha dimostrato essere il Dottore al quale si é rivolta!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Salve signora per eseguire una corretta diagnosi in ortodonzia sono necessarie panoramica e telecranio, è pure vero che il collega poteva pensarci prima e prescrivere direttamente una TAC 3D cosi con un solo esame aveva tutto quello che poteva servire per una corretta diagnosi ma cosa vuole farci ormai è andata cosi io ad esempio sin dall'inizio faccio fare la TAC anche se molti sono restii per il costo dell'esame ma in questo modo si hanno tutti i parametri in un solo esame cordiali saluti dott. Angelo Di Mauro
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Di Mauro
Sant'Agata li Battiati (CT)

Gentile Sig. Piera, io diffiderei di un dentista che effettua una trazione di un canino incluso senza un dentalscan. Forse vi è stato un difetto di comunicazione. Probabilmente era evidente solo con gli esami di base che il canino era incluso. Questo ovviamente non escludere una successiva analisi più approfondita in previsione del piccolo intervento che sua figlia deve subire. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Io invece ragiono al contrario. Avrei indagato la presenza del dente ectopico (il canino incluso) con una semplice radiografia endoorale, affidando alla verifica della possibilità di riportarlo in arcata la teleradiografia e la tac. Come che sia, con i tre rituali esami di diagnostica per immagini in vostro possesso, (quando farà la tac) un bravo dentista potrà stabilire se esiste la possibilità di recuperare l'incluso. Se il vecchio dentista l'ha delusa, semplicemente lo cambi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Piera, il non aver sottoposto sua figlia ai corretti controlli semestrali ha portato sua figlia in queste rilevanti condizioni, se vuole continuare a sbagliare, faccia di testa sua senza seguire le indicazioni dell'odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)