Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 5

Trattamento ortodontico che interessa entrambe le arcate

Scritto da michela / Pubblicato il
Buon giorno, sono in cura da un dentista molto bravo per poter sistemare la mia situazione dentale. Relativamente ai miei denti, la situazione è la seguente: Dentatura inferiore: - denti del giudizio storti verso il settimo dente e in fase di uscita - tutti e due i settimi coperti da capsule e da estrarre - denti inferiori leggermente accavallati. Il dentista mi ha già estratto un settimo di destra (perchè irrimediabile) e a gennaio mi estrarrà quello di sinistra. Dentatura superiore: - nessuna carie nessuna capsula, ma il canino di destra è sporgente ma non accavallato agli altri. Detta la situazione generale, spiego la mia domanda: voglio portare l'apparecchio estetico per migliorare il mio sorriso. Il dentista mi spiega che nella parte inferiore dovremmo aspettare la fuoriuscita dei denti del giudizio e applicare l''apparecchio per portarli dalla ottava alla settima posizione (al posto dei denti estratti) Nella parte superiore mettere l''apparecchio per pareggiare il canino. Ora la mia domanda è: E'' possibile mettere prima la parte superiore in attesa dei denti del giudizio e poi fare la parte inferiore? Ci sono delle controindicazioni se l'apparecchio della parte superiore viene messo non nello stesso periodo di quello inferiore? Spero di aver descritto bene la mia situazione. Grazie della risposta Michela
Sig. Michela, apprezzo la fiducia che porta verso il suo dentista, questo probabilmente la porterà ad avere dei buoni risultati. Tra le arcate dentarie, normalmente esiste un ingranaggio tra di loro, per cui quando si ha uno spostamento in un’arcata, occorre uno spostamento anche nell'antagonista. Il suo dentista, valuterà tutti questi spostamenti e saprà indicarle se trattare contemporaneamente entrambe le arcate o in tempi diversi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

In genere è meglio stabilizzare l'arcata inferiore che è meno suscettibile di grandi modificazioni e poi su quella ingranare la superiore. A volte le cose si fanno contemporaneamente, almeno nelle riabilitazioni protesiche si tende a ragionare cosi, ma poi chi decide è sempre l'ortodonzista.

Scritto da Dott. Bruno Pacilio
Pontecorvo (FR)

Dovendo scegliere preferirei cominciare contemporaneamente o, comunque, dalla inferiore. E' possibile cominciare dalla superiore, se necessario. Per il resto e' troppo generico quanto detto relativamente alla malocclusione per dare valutazioni.

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Gentile Michela,la masticazione è la risultante dei contatti dei denti superiori ed inferiori possibilmente in normoclasse, spesso per arrivare a ciò bisogna lavorare contemporaneamente sulle due arcate; nessuno più del suo curante ha gli elementi per farle un ottimo lavoro. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Dipende dal tipo di apparecchio estetico di cui sta parlando: 1- per gli attacchi estetici al cristallo di zafiro, o in ceramica o in composito, si banda prima l'arcata superiore e poi quella inferiorea distanza circa di 2-3 mesi 2- Invisalgn: si può richiedere espressamente un allineamento primario all'arcata superiore e poi a quella inferiore, ma questo non è sempre fattibile. In ogni caso, prima di farsi togliere i 7°al posto degli 8°,se ho capito bene, si faccia dare un'occhiata anche da qualcu'altro. Saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Studio dentistico Donizetti
Milano (MI)