Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 9

Può una detartrasi aver rovinato lo smalto?

Scritto da Rossella / Pubblicato il
Gentili Dottori, a mio figlio di 8 anni é cresciuto l''incisivo centrale sup. sx avanti al dente da latte che dondolava da mesi senza cadere. Tagliando la gengiva più sopra ora che il dente si é quasi correttamente posizionato con app. mobile o' guide la gengiva risulta essere più retratta rispetto all'incisivo di fianco dx che é correttamente uscito. La situazione si correggerà col tempo naturalmente o posso intervenire con un particolare spazzolamento della gengiva verso il basso e con eventuali paste che ne facilitino la discesa? Inoltre a seguito di una pulizia di 2 incisivi inf. centrali con ablatore il bimbo lamenta sensibilità e i denti risultano rugosi al tatto. Può una detartrasi aver rovinato lo smalto? Infine solo per lenire i miei sensi di colpa: può esser dipeso dalla intempestiva estrazione del dentino dondolante l'eruzione errata del suddetto incisivo superiore o sarebbe comunque nato in quella posizione? Grazie anticipatamente. Cordiali saluti.
Cara Signora Rossella, scusi sa ma la piccola gengivectomia sarà stata fatta mi auguro e soprattutto le auguro dal suo Dentista. Lui le può e deve rispondere. Io non posso visitarla clinicamente per risponderle. Posso dire solo di stare tranquilla che sono "sciocchezze" che si risolvono. Quindi si rilassi e stia serena e ne parli col suo Dentista! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Rossella, controlli se chi opera su suo figlio è iscritto all'ordine dei medici, se così fosse queste domande devono essere poste a lui direttamente.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Rossella, pone molti quesiti a cui non possiamo rispondere senza una visita. Posso solo dirle che un ablatore non può rovinare dello smalto sano. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Come anticipato dai colleghi per rispondere alle sue domande è necessaria una visita clinica. In genere però un ablazione non può rovinare lo smalto.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Impossibile risponderle via web senza una visita. L'ablatore può rovinare lo smalto solo che usato non correttamente, ma credo che il suo dentista sappia come fare.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, Le rispondo per ordine. Innanzitutto bisogna aspettare per considerare l'altezza della gengiva che il dente definitivo sia completamente erotto. Solo allora si potrà valutare e pianificare un EVENTUALE intervento. In genere dopo ablazione del tartaro può residuare sensibilità agli stimoli termici che regredisce dopo alcuni giorni (dipende dalla mano del dentista, se c'è andato con la mano pesante la sensibilità aumenta). Una detartasi può aver rovinato lo smalto solo se chi l'ha eseguita non possiede alcuna esperienza con lo strumento. Non credo che sia il suo caso. Per poter rispondere all'ultima domanda (sarebbe erotto ugualmente lì) occorrerebbe una panoramica. in fede dr. Cosma
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luciano Cosma
Manduria (TA)

Per la parte superiore non si ponga problemi, al massimo proceda come già intende con una pulizia dei denti dalla gengiva verso il dente.Per la detartrasi inferiore credo che non sia stata completa se la superficie sembra rugosa: è più facile che la superficie non sia ben levigata dopo la detartrasi non completa, piuttosto che lo smalto sia stato lesa dagli strumenti di detartrasi. Si affidi comunque ad un dentista esperto per i bambini, eventualmente recandosi alla clinica odontoiatrica universitaria più vicina e chiedendo il parere del docente di Pedodonzia Prof.Giuliano Falcolini. già docente ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Stia tranquilla perchè sono piccoli problemi che si sistemeranno col tempo. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Stendiamo un velo sulla domanda della pulizia. Per quello che riguarda il dente che non scende, si vede abbastanza chiaramente che dipende dal palato stretto che ruba spazio davanti, tanto che anche l'altro incisivo laterale è completamente affollato. Quindi il bimbo, che dall'aspetto forse ha una respirazione prevalentmente orale, ha bisogno di un dentista che conosca veramente i casi ortodontici.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia