Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Ho 26 anni e ho ancora due denti da latte di cui uno si muove leggermente

Scritto da Viviana / Pubblicato il
Salve, ho 26 anni e ho ancora due denti da latte di cui uno si muove leggermente; sotto non sono cresciuti i permanenti. Il dentista mi ha messo davanti una soluzione un pò traumatica per me perché non ho mai avuto problemi, mai avuto carie, mai fatto niente insomma!!E non mi vergogno a dire che ho molta paura sia di tutta l'operazione diciamo sia che poi il risultato non sia quello sperato!! In pratica dovrei togliere i 4 denti del giudizio, sopra e sotto, togliere i due denti da latte che mi pare siano i canini, mettere un apparecchio per un anno e mezzo circa e infine fare i due impianti. A parte il costo di tutto questo e il fastidio di avere alla mia età un apparecchio, mi chiedo come posso stare per più di un anno senza due denti!!!Vorrei un consiglio su cosa poter fare!!!grazie
Deve approfittare per mettere a posto bene la bocca. La mancanza dei canini è una autentica grave menomazione per i movimenti della occlusione. Ma sicura che ci vogliono impianti?? E se dentro il palato ci fossero i denti mai spuntati, i canini definitivi?? Forse con piccolo intervento si possono trazionare la loro posto, e il risultato sarebbe esteticamente e funzionalmente mille volte superiore di qualunque impianto. Si affidi completamente al dr di fiducia, non meza paletti e rimetta la sua bocca in uno stato di salute adeguata..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Arco facciale di trasferimento per lo studio dell'angolo di Bennet e le disclusioni canine ed incisive e in Relazione Centrica in Gnatologia! Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo e Gnatologo di Cagliari
Cara Signora Viviana non è chiaro da quanto dice se c'è una agenesia dei due canini permanenti o se sono solo inclusi e magari anche dislocati. Se fosse così, la prima cosa è stabilirne la posizione, ossia se esso sia vestibolare o palatale rispetto agli incisivi ed altri denti. Ci sono varie tecniche, Una Rx occlusale Evidenzia i contorni del canino incluso che, se posizionato all'interno della linea che idealmente unisce gli apici degli altri denti, è palatale, mentre, se posto all'esterno, è vestibolare. Regola della Posizione Vestibolare: Se l'angolazione verticale del cono cambia di circa 20° in due lastre successive, il Canino vestibolare si sposterà in direzione opposta alla fonte di radiazioni. In caso contrario di canino palatale, esso si sposterà nella stessa direzione della fonte di radiazioni. Rx endorali con incidenza diversa (regola di Clark o tecnica dello spostamento del tubo). Se il canino si sposta nella stessa direzione del tubo radiogeno, la diagnosi è quella di inclusione palatale. Se il canino si sposta in direzione contraria a quella del tubo radiogeno è in inclusione vestibolare. Infine, se il canino non cambia posizione, è in posizione intermedia, in senso vestibolo-palatale. Oppure basta fare una TAC Cone Beam ma prende molte più radiazioni e non la può fare in studio dal Dentista perchè è difficile che abbia l'apparecchio per farle! A questo punto della diagnosi si interviene ortodonticamente qualora non vi sia nell'arcata lo spazio sufficiente al suo riposizionamento, prima dell’esposizione chirurgica. Se questo spazio invece ci fosse lo si sposta ortodonticamente previo intervento chirurgico per agganciarlo e "trascinarlo" in sede L’eruzione chirurgica può essere "chiusa", utilizzando un lembo ribattuto e posizionato e liberando nel modo giusto il dente dal tessuto osseo che lo ricopre; oppure può essere portato in sede con escissione dei tessuti duri e molli limitrofi alla corona del dente che viene ancorata al dispositivo ortopedico. Personalmente pratico una alveolectomia conduttrice di Chatelier, che facilita il riposizionamento chirurgico-ortodontico del canino (in pratica faccio un canale osseo in cui guidare il canino in posizione La legatura che preferisco è quella fatta con un filo di acciaio inossidabile sotto al cingolo del canino incluso o se l’equatore fosse poco pronunciato o assente, faccio una banda, o un intarsio o un perno nella corona del canino! Sempre personalmente faccio tutto questo in una sola fase! Se invece i canini non ci sono proprio, il suo Dentista le ha già spiegato cosa fare, anche se considererei seriamente l'opportunità di fare due impianti. Deve sapere che i canini sono importantissimi nella economia occlusale gtnatologica delle due arcate dentarie, sia in statica che in dinamica, perchè creano la guida o disclusione canina che protegge tutti gli altri denti che sono in bocca. Ossia in lateralità canino contro canino, tutti gli altri denti non devono toccare tra loro, questa è la guida o protezione o disclusione canina! Per cui sono denti insostituibili!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Salve, purtroppo la sua descrizione è un pochino imprecisa... ci parla di mancanza di canini... Ma questi sono inclusi o mancano? Se fossero inclusi con un apparecchio fisso ed un semplice intervento di disincllusione si potrebbero portare in arcata. Per quanto riguarda il risultato, con una buona programmazione non dovrebbero esserci problemi. Rimango a disposizione per chiarimenti cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Concordo con l'Amico e Collega Dr. Petti, bisogna stabilire il problema in origine se vi è agenesia oppure inclusione ossea (basta una Ortopontomogafia). poi personalmente non faccio estrarre i denti del giudizio per fare spazio. si consulti meglio con il suo ortodontista. inoltre io non lascio mai spazi vuoti, ma si possono inserire protesini di resina attaccati all'arco....per ulteriori chiarimenti non esiti a contattarmi. Dr Bennici.

Scritto da Dott. Orazio Maximilian Bennici
Catania (CT)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Viviana, se si tratta veramente di agenesia l'approccio che le è stato suggerito mi sembra corretto. Se invece si tratta di denti inclusi tutto cambia. In questo caso con un piccolo intervento e successiva ortodonzia si possono collocare al giusto posto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Viviana, le assicuro che è compatibile con la vita stare per più di un anno anche con la mancanza di due denti. Le ricordo che stiamo parlando della salute della sua bocca e la frase: "che mi pare siano i canini" non va assolutamente bene, per cui si affidi alle mani di chi spiega con i corretti termini, meglio ancora scrivendo tutto, in modo che il paziente in caso di dubbio possa rileggere e richiedere delle corrette informazioni, evitando molte confusioni che ritroviamo nelle oltre tremila richieste inoltrate a questa rubrica.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se il suo dentista ha fatto una diagnosi corretta, allora la mancanza dei due denti non dovrebbe essere troppo problematica. Se i denti in questione fossero in zona estetica, può chiedere al suo dentista che riesce a camuffare la mancanza durante il periodo di trattamento. Per avere buoni risultati spesso serve tempo e tanta pazienza (oltre che disponibilità economica).

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Viviana, non potrebbe postare almeno l'ortopantomografia?

Scritto da Dott. Luca Giuseppe Russo
Napoli (NA)