Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 11

Può funzionare la spinta dell'apparecchio agganciato sui denti da latte?

Scritto da sebastiano / Pubblicato il
Salve egregi Dottori, ho una bambina di 10 anni sottoposta a trattamento ortodontico dal mese di settembre 2011. Le è stato diagnosticato oltre ad un palato ristretto anche una problematica di sovraffollamento dei denti, ovvero coesistenza di denti permanenti e da latte. Pertanto dopo una prima fase di estrazioni di alcuni denti da latte (lasciando alla bambina solo 4 denti da latte), passando in seconda fase all'applicazione di un diastasatore palatale  con l'aggancio su 2 denti da latte. E' possibile allargare il palato con una modalità del genere? Può funzionare la spinta dell'apparecchio agganciato sui denti da latte? Gradirei un Vostro parere. Grazie
Tabella comparativa eruzione denti decidui e permanenti. Studio Dentistico Petti di Cagliari
Caro Signor Sebastiano, per forza ha dentatura mista, sua figlia, a 10 anni, decidua e permanente, infatti alla sua età di regola non sono ancora erotti il secondo e terzo molare che erompono rispettivamente a 11/13 e 17/21 anni e a 10 anni è proprio nel periodo della permuta del primo premolare (che prende il posto dei molarini decidui) e del canino che erompono rispettivamente a 10/11 anni e 9/12 anni. Quindi l'Ortodontista è abituato all'uso degli apparecchi correttivi ortodontici in dentatura mista. Tuttavia per risponderle dovrei riscrivere concetti detti e ridetti e la prego quindi di Leggere tre domande prima di questa, intitolata Attivatore plurifunzionale, la mia risposta riguardante la Ortodonzia tradizionale, per non ripetermi e tediare quindi colleghi e pazienti!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Si, può funzionare anche sui denti da latte perchè è l'osso che deve essere allargato, non i denti. Io avrei usato tutta altra categoria di apparecchio, quelli funzionalizzanti, perchè quando c'è il cross byte, si verificano tutta una serie di profonde trasformazioni in senso negativo che un semplice banale espansore non è in grado di risolvere. Si alterano i cicli della masticazione, la morfologia e il funzionamento della articolazione, il lavoro della muscolatura, e i comandi che vengono dal cervello per tali muscoli. Inoltre c'è di mezzo una disfuzione della lingua che solo la classe delle apparecchiature funzionalizzanti, abbinata alla logopedia miofunzionale, può correggere. Altrimenti si va incontro ad insuccessi e o recidiva.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Sebastiano, il distrattore palatale o l'espansore rapido palatale possono essere applicati anche ai denti decidui.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se ha riposto fiducia al suo dentista dovrà seguire i suoi suggerimenti in quanto l'ortodonzia è una branca ove il risultato può essere ottenuto attraverso tecniche diverse e secondo modalità che dipendono dall'esperienza dell'operatore. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile sig. Sebastiano, se lei ha deciso di sottoporre sua figlia a terapia ortodontica è sicuramente perchè il dentista a cui si è rivolto le ha ispirato fiducia e professionalità!!!! Non capisco quindi questa ricerca di conferme o meno sul Web, come già straripetuto a precedenti pz. questo forum non è un collegio giudicante l'operato di colleghi!! Lei ha tutto il diritto di chiedere consulenze e pareri ma possibilmente prima, per poi dopo scegliere il professionista a cui affidarsi!!!!!! Detto questo l'unico consiglio è quello di avere un confronto sereno e sincero col suo dentista che sicuramente le chiarirà ogni dubbio. La saluto e le auguro una buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Caro sig. Sebastiano, l'applicazione dell'espansore (o diastatore) palatale è ELETTIVA sui molarini da latte quando ci sono, sono stabili e sono sani. In quanto l'obiettivo è quello di allargare la sutura palatina mediana e non scaricare forze sui denti permanenti. Tuttavia se i denti da latte non ci sono o sono inaffidabili, si applica sui molari permanenti,che potrebbero così essere "troppo sollecitati." Quindi quando ci sono i denti da latte è giusto sfruttarli, visto che sono denti a termine per fare il giusto spazio per quelli permanenti senza toccarli. Complimenti al suo ortodontista. Ottima scelta!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Giacinta Ferrulli
Altamura (BA)

Gentile papà, l'espansore può agire anche se applicato a denti decidui. Sarà difficile fare la rieducazione della deglutizione con questo apparecchio ma dovrà poi fare questa rieducazione indispensabile. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Sebastiano, l'operato del suo dentista mi sembra corretto. Si può allargare il palato agendo sui denti da latte. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Sebastiano può stare tranquillo, il dispositivo può essere applicato in dentizione mista. E' bene ricordare che il successo di ogni terapia medica è intimamente connesso alla collaborazione del paziente, per cui si fidi delle scelte passate, presenti e future della persona a cui ha deciso di affidare suo figlio!

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Se l'apparecchio è un espansore rapido del palato va bene che sia ancorato ai denti da latte. In tal modo si riduce il rischio di riassorbimento delle radici dei permanenti e si apre comunque la sutura palatina.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia