Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Mettendo l'apparecchio riuscirò a chiudere la bocca?

Scritto da Sara / Pubblicato il
Salve Dottori! Premetto che non ho molti esami a disposizione per esplicare la situazione al meglio ma cercherò di essere chiara sperando di ottenere comunque consigli specifici compatibilmente con il mezzo virtuale. Sono una ragazza di 24 anni e a marzo devo mettere l'apparecchio fisso nell'arcata inferiore perchè i "settimi" sono incastrati e non sono riusciti ad uscire... Non ho mai messo l'apparecchio da bambina anche se ho una malocclusione di seconda classe. Il mio dubbio è il seguente: avendo l'arcata superiore più sporgente rispetto a quella inferiore (di circa 6/7 mm) e mettendo l'apparecchio in quella inferiore, riuscirò a chiudere la bocca? Non è che i bracket mi impediscono di farlo? Spero di aver espresso al meglio i miei dubbi e vi ringrazio con tutto il cuore delle vostre risposte!
Gentile Sig.ra Sara, se il suo dubbio è di non riuscire a chiudere la bocca a causa dei bracket la posso rassicurare. Non vi sarà alcun problema. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Sara, le labbre riuscirai a chiuderle anche con i bracket. Avrai una leggera sensazione di ingombro per qualche giorno e un labbro più prominente, ma nulla di più. Con i dati che ci hai fornito non è possibile spendere ulteriori parole. Cordialmente

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Gentile Sara, concordo con la sintetica ma efficace risposta del Dott. Tersigni. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Come si fa a correggere un overjet di 7 mm con un apparecchio fisso? Secondo me è del tutto impossibile, la strada è totalmente un altra, un mobile. Ma sto solo sparando alla cieca perchè non so niente di lei. Ma forse non ne sa nulla nessuno..))

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Ho qualche riserva sulla terapia che sta iniziando. Le consiglio di farsi spiegare bene cosa deve fare e che risultato si aspetta il suo dentista. Credo anche che ci dovrebbe fornire elementi in più per poter capire meglio la sua situazione considerato che 7mm di over jet sono molti, che a 24 anni può non essere così facile estrudere i settimi e potrebbe esserci anche un problema scheletrico.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Ah, cara Signora Sara, non mi rimane che ribadire quello che le ha risposto il bravo Dr. Passaretti, "sparando" anche io alla cieca, per usare un termine tanto caro al Collega! In ogni caso devo ribadire la mia consueta risposta a queste domande di Ortodonzia che mi lasciano sempre molto perplesso ed amaro in bocca perchè noto due cose: Uno che il Dentista di turno non spiega e non informa bene il suo paziente come dovrebbe fare ! Due la grande sfiducia che voi pazienti avete nei vostri Dentisti! E vengo alla mia consuete risposta chiedendo scusa ai colleghi che saranno stufi di leggerla, ma capiranno che non è colpa mia certamente, se devo essere preciso ed io sono preciso. Ecco:La diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere. La Diagnosi Ortodontica e la progettazione terapeutica sono come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta che le può dire solo un Ortodontista dopo le visite suddette. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Tranquilla non vi sarà nessun problema a chiudere la bocca.

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Si fidi del suo dentista

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Cara Sara, senza vedere le sue radiografie e senza un eseme clinico non si può valutare bene il suo caso, ma tuttavia per quanto riguarda la seconda classe, posso dirle che nonostante l'età il suo caso si puo, se non risolvere completamente, almeno migliorare. La terapia si può eseguire sia con una apparecchiatura fissa, usando la tecnica del prof. Sato, e sia con apparecchiature mobili funzionali, perchè, ripeto, anche alla sua età si può avere un avanzamento mandibolare. Inoltre farei una valutazione della postura linguale, per valutare se questa può ostacolare un corretto posizionamento mandibolare. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Salvatore Medaglia
Caserta (CE)

Sig. Sara, controlli, se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, poi queste domande si possono fare direttamente a questo dottore. Il Dott. Passaretti va alla cieca, ma forse non sbaglia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)