Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Mio figlio 15 anni è in cura dall'età di 7 anni per una terza classe scheletrica

Scritto da patrizia / Pubblicato il
Mio figlio 15 anni è in cura dall'età di 7 anni per una terza classe scheletrica. Ha portato prima un espansore palatale e poi la maschera di Delair fino all'età di 13 anni. L'ultima radiografia di ottobre 2011 lo dava in prima classe anche se l'ortodonzista ha detto che da attente misurazioni si vede che ci sono delle discrepanze (faccia lunga). Adesso ha messo di nuovo un espansore, ma siccome i denti si "vestibolarizzavano troppo" ha deciso di intervenire con l'apparecchio fisso con gli attacchi così oltre all'espansione vuole ottenere anche l'estetica dei denti. Ho manifestato le mie perplessità ma lei insiste. Vorrei per quanto possibile un parere. Grazie.
A volte le difficoltà che si incontrano nel trattamento delle terze classi sono disarmanti per il paziente e per chi deve sopportarne i costi. Non posso esprimere giudizi su un caso che non conosco, ma l'impostazione terapeutica sembra corretta e la scrupolosità nella ricerca della miglior posizione ottenibile non è un pretesto ma indice di professionalità. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Ennio Balconi
Rho (MI)

Purtroppo le terze classi gravi tendono a sfuggire al controllo terapeutico poichè la crescita mandibolare ( che comunque a 15 anni è ormai quasi al termine) è difficilmente controllabile. Io le consiglio di eseguire la terapia fissa, dopo tutto il sacrificio che ha fatto rappresenta la naturale finitura del caso. Saluti.

Scritto da Dott. Massimiliano Trubiani
Roma (RM)

E' difficile rispondere. Il suo dentista l'ha in cura da 8 anni. Si è fidata fin ora, che cosa si può dire senza vederlo? Se vuole mi mandi le foto e le tele del profilo, oppure me lo faccia visitare quando vengo a Firenze. Cordialità

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Patrizia, quali sono le sue perplessità?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Patrizia, la invito a prendere visione della risposta che ho dato oggi alla signora Simona dal titolo "Ho una figlia di 12 anni con una terza classe." E' la seconda risposta del 15 Dic c.a. Questo per non ripetermi e tediare i colleghi. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Patrizia, purtroppo le terze classi sono difficili da trattare e vi sono momenti di frustrazione in cui tutto sembra inutile. La sua ortodontista mi sembra però brava e scrupolosa. Abbia fiducia, non si scoraggi, vedrà che alla fine arriverà l'attesa fine cura. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Patrizia, dopo otto anni di cura ortodontica e di fiducia riposta all'odontoiatra che ha in cura suo figlio non si perda nell'ultima fase per inèzie di finiture estetiche chiedendo pareri sulle sue opportune scelte. Cordiali saluti e tanti auguri soprattutto per suo figlio che dopo un ritrovato bel sorriso possa essere la vita a sorridergli tutti i giorni

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Patrizia, ma come si fa a dare un parere!!! non si tratta mica di dire se è più bravo Maradona o Pelè.... (tanto come si risponde risponde...) ma di giudicare l'operato di una professionista che per giunta tratta il caso da 7 anni!!! Penso che se lei sta perdendo fiducia nella sua ortodonzista le conviene avere un colloquio franco e senza timori, vedrà che la collega saprà tranquillizzarla e assicurarle la felice soluzione del caso: si ricordi che le terze classi sono proprio toste!!!! Buonasera
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Impossibile rispondere, non avendo niente di certo da valutare ma, solamente le sue personali opinioni

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentile Patrizia comprenderà perfettamente che non è assolutamente possibile darle delle indicazioni o dei suggerimenti senza un esame obbiettivo del ragazzo e senza l'ausilio di "records" diagnostici. Consideri che le terze classi scheletriche sono spesso disgnazie di difficile soluzione che richiedono un percorso terapeutico lungo e impegnativo. Le consiglio un consulto con uno specialista in ortognatodonzia. Con distinta cordialità Prof. Dott. Russo Ciro Odontoiatra Specialista in Ortognatodonzia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)