Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

E' troppo tardi per intervenire?

Scritto da Massimo / Pubblicato il
Buongiorno, sono un ragazzo di 29 anni, (della provincia Nord-Ovest di Milano) mai portato apparecchi, e ho già tolto i denti del giudizio. Qualche anno fa il solo numero 31 era arretrato e più in alto degli altri denti: l'ortodonzista che collabora col mio dentista mi ha (all'epoca) guardato in bocca e ha detto che era troppo tardi per intervenire. Da un anno però tutta la situazione è in rapido peggioramento: il 41 sta "invadendo" lo spazio del 31 e si sta storcendo, come un po' tutti gli altri denti "centrali" dell'arcata inferiore. Ora vorrei farmi vedere da uno o due specialisti (CONSIGLI su quali?) in ortodonzia per sapere SE si può intervenire, COME e con quali risultati, almeno per non peggiorare ulteriormente la situazione e ritrovarmi la bocca a zig zag. Ovviamente farò le visite e valuteranno loro (so che non posso chiedervi una diagnosi da una foto!), però vorrei prima avere qualche vostro PARERE (che si può fare?), per poter valutare meglio quello che mi diranno e sapere come ORIENTARMI, visto che la situazione è difficile. Grazie mille (a chi vorrà esporsi un poco)
Gentile Massimo, il trattamento ortodontico deve pedissequamente sempre seguire un'accurata diagnosi del caso clinico con valutazioni obiettive, radiografiche e l'esame di un tracciato cefalometrico. Il consiglio che posso darle è di chiedere una consulenza presso un odontoiatra con competenza ortognatodontica che senz'altro risolverà il suo caso. Buone feste

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Alla competente risposta del dr. Santomauro, cui mi associo, ti dico solo alcuni pensieri. A 29 anni si è uomini e non più ragazzi.. Almeno dal punto di vista ortodontico (magari non da quello psicologico, io ad esempio sono.. un ragazzo di oltre 50 anni). Questo lo dico perchè la soluzione, per essere funzionale e stabile non prevede solo il raddrizzamento di un dente, ma la creazione di una armonia complessiva nella occlusione e nella funzione. Ciò potrebbe essere assolutamente possibile alla tua età, come anche no, se ci sono di mezzo anomalie della struttura scheletrica, più difficili da correggere in.. un uomo adulto. Tutto ciò va valutato, appunto con una cefalometria. Dico questo perchè un trattamento ortodontico ha come unico possibile obiettivo la perfezione che è ciò che evita e previene la recidiva, cioè che, tolto l'app, tutto ritorni come prima.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Massimo, senza una cefalometria è impossibile dare una risposta. L'unica cosa che posso consigliare è di rivolgersi ad uno specialista in ortodonzia che la ispiri fiducia per la sua serietà e competenza. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Massimo, parafrasando il simpatico discorso sull'essere uomini o ragazzi, mi creda a 29 anni si è UOMINI e come tali ci si deve comportare!Il fare questa domanda via web pretendendo di avere consigli per valutare come ORIENTARSI nella scelta della terapia è un tipico ragionamento da RAGAZZI! In ogni caso, venendo a noi, per arrivare ad una corretta DIAGNOSI che porti poi ad una terapia, deve essere valutato il suo caso clinico con un completo Ceck up ortodontico con cefalometria, ossia misurazione di angoli e segmenti di retta sulla teleradiografia e sul suo profilo non solo Rx ma anche fotografico e modelli di studio Ortodontici, diversi da quelli Gnatologici o di altro tipo! Tutto qui. Quindi non è certo Lei che deve sapere come ORIENTARSI, ma il suo Ortodontista, al quale si deve affidare. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Fare prima diagnosi e poi piano di cura

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Caro Massimo, in generale alla tua età si può fare tanto... ma l'ortodonzia è cosa seria e fare diagnosi via web non è possibile. Cordialmente

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)

Caro Massimo, se non hai avanzato la mandibola, nella fotografia, il tuo problema è di facile soluzione e probabilmente si può fare tecnica Invisalign. Cerca a Milano in Internet e trova lo specialista che può fare al caso tuo. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Massimo, ho compreso benissimo lo spirito della tua domanda, per cui non ti urlo in testa.... anzi, tanto per sdrammatizzare penso, così ad occhio, che sicuramente qualcosa di buono un bravo ortodonzista riuscirà a "cavare" dalla tua bocca......Quindi sta sereno e va !!!!

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Sig. Massimo, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Massimo dalle foto si intravede un affollamento dentale che tu dichiari in fase evolutiva, i denti cioè continuano a spostarsi, e mi pare di intuire delle usure a carico degli incisivi superiori. Ciò denota chiaramente un errore di rapporto delle arcate dentali che ti consiglierei di chiarire prima sotto un profilo diagnostico attraverso metodiche neuromuscolari al fine di impostare un trattamento ortodontico che non sia foriero di danni articolari e fortemente soggetto a fenomeni di recidiva. Apparecchietti standardizzati e concepiti a migliaia di chilometri dalla studio del curante non al caso tuo. Ad ogni modo, vista la mia età, tu sei ancora un....ragazzo!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia