Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Deglutizione atipica

Scritto da simonetta / Pubblicato il
Buongiorno, mia figlia ha 6 anni e mezzo. Tra maggio e luglio ha perso tutti gli incisivi superiori. A settembre erano ricresciuti soltanto i due centrali lasciando poco spazio ai laterali. Abbiamo fatto un'ortopanoramica definita nella norma dal medico che ho interpellato. Mi ha detto che la rivedrà tra un anno per verificarlo e che forse dovrà portare un apparecchio correttivo intorno ai 10 anni. Ora di urgente (?!?) dovrà fare logopedia per correggere la deglutizione infantile perché il morso è aperto. Perché prima che cadessero i dentini da latte non si è notato? Il dentista la segue per alcune cariette da più di 2 anni. Grazie molte.
Gentile signora Simonetta, la deglutizione infantile è chiamata così perchè molto diffusa nell'infanzia e, quando persiste dopo i 9-12 anni bisogna correggerla perchè può creare problemi dentali, mascellari ed articolari. Giustamente il suo dentista, anche se l'ha notata, non ne ha sottolineata la presenza perchè non era il caso di correggerla. Anche a 6 anni e mezzo credo sia prematuro il tentativo di rieducazione perchè la bambina non ha la maturità psicomotoria adatta a questa correzione. Aspettare dopo i 9 anni è norma e poi lo si potrà correggere facilmente. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, segua le indicazioni del suo dentista. Se posso permettermi, suggerirei solo un controllo più frequente. Cordialmente.

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Gentile Simonetta, il comportamento del collega mi sembra corretto, magari controllerei più spesso la paziente, e per scelta di solito io intervengo prima dei 10 anni. Comunque si affidi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Peccato che la OPT non si veda bene.. Ma a sei anni e mezzo gli incisivi laterali in qualche bambino sono spuntati, in molti altri no. La cosa più importante è che non ci sia associato un morso incrociato laterale o una III classe, che purtroppo sono spesso associati alla deglutizione infantile con spinta bassa della lingua. Sono urgentissimi la visita dalla logopedista che si occupi specificamente della terapia miofunzionale e dall'ortodontista. Vietato aspettare!!

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora, il problema evidenziato dal collega, può non essere stato notato prima o perchè non era presente, o perchè in quel momento non creava particolari problemi. Ora se la situazione è come riferita, sarà sicuramente necessario intervenire, e se mi posso permettere, pur non facendo personalmente terapia miofunzionale della lingua, vada sul Profilo del Prof Ferrante, di sui sono stato anche allievo e lo contatti per avere un nominativo di un collega che nella sua zona possa seguire il bimbo. Mantenga poi uno stretto controllo del bambino dal collega precedente o da chi lo seguirà in futuro. Probabilmente oltre alla terapia miofunzionale il bimbo avra necessità di terapia ortodontica. Purtroppo la foto della panoramica si apre solo piccolissima e non è possibile evidenziare bene la situazione, che peraltro in questi casi presuppone SEMPRE una visita clinica onde poter essere più precisi. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Gentile signora, la deglutizione scorretta con spinta linguale è la causa più frequente sia del morso aperto che di altre alterazioni che da problemi dentari divengono problemi di carattere generale, soprattutto di tipo respiratorio e posturale. Il suo dentista è stato in grado di individuarla nel momento che la perdita degli incisivi ha mostrato una lingua che fa capolino tra le arcate nel momento della deglutizione, ma potrebbe anche darsi che abbia voluto essere certo della disfunzione quando era evidente e soprattutto quando la bambina poteva partecipare attivamente al recupero. Se è presente la spinta linguale va trattata appena è possibile; una mancanza di contatto della lingua con il palato è in grado di alterare la funzione di moti muscoli della bocca. Ad esempio i muscoli delle guance lavorano sostituendosi alla lingua per favorire la deglutizione, ma purtroppo la loro spinta tende a restringere il palato, cosa probabilmente già presente se gli incisivi laterali mancano dello spazio per erompere. Fare un trattamento muscolare oggi può significare diminuire il rischio di una lingua terapia ortodontica domani, anzi spesso, aggiungendo degli apparecchi che stimolino il recupero di ampiezza delle arcate dentarie nella seconda fase della terapia, è possibile fare sì che al momento della permuta, i denti dei settori laterali abbiano tutto lo spazio che occorre e si orientino bene. Purtroppo occorre che la logopedista che seguirà sua figlia sia in grado di eseguire una corretta rieducazione (la terapia Miofunzionale non è logopedia, anche se favorisce anche il recupero del linguaggio). Diverse logopediste a Roma hanno seguito comunque i miei corsi per cui se avesse bisogno può contattarmi per un consiglio su dove indirizzarsi. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Antonio Ferrante
Nocera Inferiore (SA)

Concordo pienamente con i colleghi, l'unico suggerimento che posso darle è che esistono degli apparecchi funzionali che possono essere posizionati nel cavo orale del bambino per evitare la deglutizione atipica e quindi si ottiene la rieducazione della lingua. I denti, in alcuni casi, si inclinano correttamente da soli sfruttando la forza del labbro (non essendo più presente la forza della lingua che li spinge verso l'esterno). è ovvio che se il problema è causato dall'affollamento dentale o da un iposviluppo delle ossa mascellari è inevitabile il trattamento ortodontico. Buonaserata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Pallavera
Cornegliano Laudense (LO)

Sig. Simonetta, la deglutizione atipica detta anche deglutizione infantile, non è sempre diagnosticabile nel bambino. Il suo odontoiatra si è comportato correttamente, prima OPT in cui ha rilevato la presenza di tutti i denti e poi visita clinica con analisi della deglutizione. Il consiglio di “urgenza “ è da intendersi, che il problema è meglio tentare di affrontarlo ora, con dei semplici esercizi, che in futuro con costose, fastidiose apparecchiature.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Non possiamo fare una diagnosi sull'argomento senza visita, per cui chi l'ha visitata sicuramente ha potuto osservare particolari a noi non visibili e sarà quindi sicuramente più preciso. In generale, a 6 anni e mezzo può essere opportuna, come già sottolineato dal dott. Spagnoli, una certa prudenza poichè la permuta dei 4 incisivi superiori contemporaneamente può anche provocare un morso aperto transitorio. In questa situazione temporanea la lingua deve necessariamente creare un sigillo anteriore per permettere la deglutizione. Se fosse cosi' il morso aperto anteriore si correggerà spontaneamente con il completamento dell'eruzione degli incisivi. E' opportuno che continui i controlli dal curante con assiduità
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Dario Spinelli
Bari (BA)

Faccia seguire sua figlia come ha fatto fino ad ora in quanto dalla op ( non chiarissima ) sembra che il suo dentista abbia visto giusto. Ho qualche perplessita' solo riguardo ai tempi di intervento senza opportune indagini e sulla logopedia a questa eta'.

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)