Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 11

Nonostante anni di cure ortodontiche, continuo ad avere un problema di malocclusione di seconda classe

Scritto da Federica / Pubblicato il
Gentili Dottori, chi scrive è una ragazza di 24 anni. Nonostante anni di cure ortodontiche, continuo ad avere un problema di malocclusione di seconda classe (con incisivi superiori protrusi). Il mio dentista mi ha detto che, avendo i denti decisamente grandi, non è possibile spostarli ulteriormente, a meno che non si proceda ad un'estrazione. E' possibile che non ci sia nient'altro da fare? Nel qual caso, che disagi comporterebbe, anche nel lungo periodo, un'eventuale estrazione? In attesa di un Vostro riscontro, Vi saluto cordialmente. Federica
Gentile Federica, non avendo dati obiettivi e strumentali non è possibile darle una risposta anche se ritengo che il suo dentista avrà valutato il suo caso prima dell'inizio della terapia e le conseguenti aspettative. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Ortodonzia fissa come esempio. Da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Federica, Solo visitatondola e dopo aver fatto una analisi Cefalometrica è possibile rispondere alla sua domanda, con professionalità! Visto che non si fida del suo Dentista, che è il solo che possa risonderle, o gli da fiducia o se non si fida, si faccia visitare da un altro ortodontista per un consulto ed un parere! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cerchi di leggere bene cosa le risponde il dr.Petti: solo con una analisi preliminare della struttura ossea si può sapere se si risolve e come. Ad occhio non si può mai dire nulla di certo e di buono, solo diagnosi del tutto approssimative. E non mi riferisco a noi che ovviamente non sappiamo nulla (ci mandi almeno una foto del sorriso), ma ai dentisti con cui avrà a che fare: solo chi fa la cefalometria è degno di fiducia ed affidabilità. Purtroppo è così. Legga di questo esame nei miei numerosi articoli in proposto, in questo bel sito..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Salve Federica, sono sicuro che il suo dentista abbia valutato la possibilità di evitare le estrazioni.. se vuole ulteriori chiarimenti dovrà per forza di cose rivolgersi ad altri odontoiatri. Cordialmente

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Sig.ra Federica, l'estrazione di uno o più denti è sempre una situazione stressante per il paziente. Sono sicuro, però, che il suo dentista ha attentamente valutato il suo caso e se ritiene di dover effettuare delle estrazioni avrà fondati motivi. Vi sono purtroppo casi in cui per avere buoni risultati le estrazioni sono necessarie. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Federica, in molti casi ritroviamo delle discrepanze dento-mascellari che si rilevano a inizio cura con lo studio del caso, queste discrepanze sono spiegate al paziente durante il consenso informato che poi è da voi firmato prima delle cure. Ora optare per una scelta alternativa di avulsioni serrate non è il massimo perché si dovrebbe iniziare da capo poiché i movimenti ottenuti fin ora erano per raggiungere obiettivi diversi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile sig. Federica, sono certo che il suo dentista ha valutato con attenzione la sua problematica; la seconda classe di cui lei parla se è scheletrica non potrà modificarla solo con un trattamento ortodontico ma è necessario un trattamenti combinato chirurgico ed ortodontico.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Gentile Federica, occorre uno studio del caso, una diagnosi e una terapia. Qualsiasi essa sia, se le si assicura il risultato, si fidi. Occorre però fidarsi anche se si deve ricorrere alle estrazioni ed essere sicuri che si tratti di un professionista di chiara fama. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Federica, estrarre (di solito) i 4i superiori non è complicato ed assicura un'ottimo risultato e soddisfa pienamente le sue esigenze. Certo che questa terapia la si stabilisce sin dall'inizio e non quando la terapia non estrattiva è alla fine. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Provi a sentire un altro parere

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)