Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Seguito domanda del 04/10/2008: A 19 anni ho ancora i canini decidui e dietro, in corrispondenza di questi, mi sono cresciuti quelli permanenti

Scritto da Valentina / Pubblicato il

Buonasera, ho scritto in precedenza una richiesta di consulto per via del mio problema legato alla presenza di quattro canini, quelli da latte e quelli nuovi, appunto. Come consigliato da alcuni professionisti appartenenti a questo sito, ho fatto gli esami prescitti e ho consultato uno specialista, il quale mi ha suggerito una terapia che adesso vi paleserò. Tale cura si baserà sull'indossare un byte e in seguito all'estrazione dei canini da latte lo spazio affinchè quelli nuovi avanzino si creerà spostando indietro i premolari tramite apparecchio fisso. Secondo il dott. infatti non occorre estrarre i premolari in quanto il suddetto spazio che serve è pari a pochi millimetri. Sulla base di questi presupposti e della vostra ricca esperienza trovate indicato l'uso di un byte???Grazie dell'attenzione. Distinti saluti.

 

Precedente domanda a cui fa seguito la presente:

 

canini decidui e permanenti 

Cara Valentina, non avendo a disposizione le radiografie che ha fatto, non posso darLe una risposta certa. In ogni caso, il Suo dentista, valutando le radiografie, avrà di certo calcolato lo spazio disponibile (creato dall'avulsione dei decidui) e lo spazio necessario per il posizionamento dei canini permanenti in arcata, quindi avrà ritenuto opportuno propoLe la suddetta terapia. Se si tratta di pochi millimetri, non è certo necessario estrarre i premolari. Grazie per averci consultato e a presto
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Puzzo
Barrafranca (EN)

Cara Valentina, è ovvio che non posso darti una diagnosi certa del tuo caso, perchè come sai è necessario fare l'analisi dei modelli, esame obbiettivo, OPT telecranio e foto. Dalla mia esperienza posso dirti che il bite può essere utile in alcuni casi, mentre in altri è necessario un trattamento ortodontico per ricavare spazio necessario e per il corretto posizionamento dei canini permanenti in arcata. Grazie per averci consultato e rimaniamo sempre a tua disposizione. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gaetano D. La Rosa
Catania (CT)

Cara Valentina, occorerebbe vedere almeno l'OPT e foto; non riesco a capire a cosa servirebbe un bite prima di mettere l'apparecchio ortodontico; è sicura di aver capito bene cosa propostole dal collega? E poi come spostare indietro dei premolari permanenti se in arcata posteriore ci sono tutti i denti? Qual' è la posizione dei denti del giudizio, vista la sua età? Veda di chiarire e chiarirsi meglio le idee. Ci ricontatti quando avrà dati più precisi sul tipo di trattamento propostole.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Francesco Scarpelli
GORIZIA (GO)

Concordo con il dispositivo fisso, ma l'uso del bite in fase preliminare lo riterrei opportuno solo qualora vi fossero problematiche articolari di disordini-incoordinazioni condilo-discali. Altrimenti dopo un'attenta valutazione cefalometrica e dei modelli penso si possa partire direttamente con un trattamento fisso di tipo multibande. Saluti.

Scritto da Dott. Pietro Convertino
Alberobello (BA)

Gentile Valentina, non ho una foto della sua bocca, però non capisco l'uso del bite. Per il resto, se lo spazio c'è, si prosegue con una normale ortodonzia. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Valentina, se lo spazio c'è basta fare un'ortodonzia fissa normale, l'uso del bite forse serve per rialzare la masticazione e permettere ai canini, probabilmente retrusi o in posizione palatale, di scavacare gli incisivi inferiori, ma è solo una mia supposizione, visto che non ha inserito foto e/o radiografie. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig.ra Valentina,  l'indicazione al bite  può consigliarla solo il dentista che l'ha visitata e ha valutato gli accertamenti radiografici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sinceramente, è difficile darti un parere senza poter vedere modelli, lastre, foto ecc.. In genere, se l'occlusione è in prima classe, e mancano pochi mm per i canini permanenti, puoi, con una ortodonzia fissa multibrakets, espandere e fare un pò di "stripping" (consumare pochi decimi di millimetro di smalto dagli spazi interprossimali dei denti). Di solito è sufficiente. Cordialmente

Scritto da Dott. Riccardo Della Ciana
Civitanova Marche (MC)

Ritengo sia impossibile dare un parere su qualcosa che non si conosce. Non potendo valutare, senza vedere, il tuo probblema, posso solo dirti di fidarti del tuo dentista. Come ultima cosa, investi un pò di tempo e chiedi un altro parere. Cordialmente

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

L'uso del bite puo' essere giustificato in questa fase solo se ci sono, associate alla malocclusione, anche problematiche articolari o esistono problemi di interferenza occlusale che limitino il movimento ortodontico. Personalmente in corso di terapia ortodontica ho avuto modo di usarlo in trenta anni un numero limitatissimo di volte.

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)