Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 11

In che cosa consiste la corticotomia vestibolare?

Scritto da Sara / Pubblicato il
Salve, vorrei sapere in che cosa consiste la "corticotomia vestibolare".
Cara Signora Sara, non è niente di particolare. E' semplicemente una incisione della corticale ossea che può avvenire in diversi punti anatomici, in questo caso è vestibolare ossia dall'esterno del tavolato osseo che guarda il fornice per intenderci.Si scolpisce un semplice lembo mucoperiosteo, ossia a tutto spessore e si attua una osteotomia della corticale la cui profondità dipende da ciò che si vuole fare e perchè e se è per Ortodonzia o Parodontologia o altro.Come dicevo, si usa in tanti tipi di chirurgia tra cui quella Ortodontica, ma anche Parodontale, Maxillo Facciale, Chirurgia Orale etc. La più usata è per ottimizzare gli spostamenti ortodontici in portatori di ortodonzia fissa già in essere. Si scolpisce come detto un lembo a tutto spessore vestivolare e si praticano delle incisioni verticali ai due lati della radice o delle radici se sono più denti (per esempio tutto un gruppo frontale) e poi alla base un taglio che unisce queste due incisioni verticali per mobilizzare meglio il tassello di corticale e si richiude sutirando con punti staccati. Si fa in anestesia locale e se ne va subito a casa. E' tutto molto tranquillo!Oppure, a seconda di ciò che il chirurgo ortodontista vuole ottenere, si fa una incisione , dopo aver5 scolpito il lembo, orizzontale, apicale, lungo tutta la base del gruppo frontale e poi due incisioni verticali a trapezio a livello dei canini, in pratica si attua una frattura del mascellare Non capisco perchè questa domanda secca! Perchè non lo ha chiesto a che la deve fare? In ogni caso se fosse preoccupata, è una "fesseria". Avrebbe dovuto però spiegare a che cosa era riferita e di cosa soffre e che diagnosi è stata fatta. O aha preso questo fare domande come un gioco a quiz? Con tutto il rispetto?Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La corticotomia è un piccolo intervento chirurgico a carico della lamina corticale (lo strato superficiale dell'osso) della mandibola o del mascellare per indebolire la resistenza dell'osso spesso per l'applicazione di forze ortodontiche. Vestibolare:lato esterno,verso la guancia.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sara, corticotomia è un intervento semplice e che consiste nel taglio della corticale ossea (corticale = strato più esterno e più compatto di tutte le ossa). Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

E' importante sapere a cosa è riferito. distinti saluti.

Scritto da Dott. Enrico Deodato
Bari (BA)
Consulente di Dentisti Italia

Come già le ha detto l'illuminato e colto dott. Petti, è un intervento effettuato con più frequenza per terapie ortodontiche, ma può essere usato anche in chirurgia maxillo-facciale. Aggiungo solo che l'utilizzo della chirurgia piezoelettrica ha ridotto la morbilità e reso più semplice l'intervento, che le è già stato illustrato, con la solita dovizia di particolari, dal dott. Petti. Cordialmente

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

La corticomia vestibolare è l'insieme di uno o più tagli praticati nella parte più esterna e compatta della superficie dell'osso alveolare mandibolare o mascellare, allo scopo di "velocizzare" lo spostamento dei denti durante un trattamento ortognatodontico.Talvolta può comportare dei problemi a carico dei tessuti duri o molli del parodonto.Cordialmente Prof.Dott.Russo Ciro Specialista in Ortognatodonzia.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Cara sig.ra Sara, la corticotomia è una tecnica di microchirurgia che permette di abbreviare la durata dei trattamenti ortodontici dell'adulto, evitando alcune complicanze (riassorbimento radicolare ecc.). Dopo l'apertura di un lembo si praticano delle incisioni sulla corticale in corrispondenza delle radici. Questo permette un movimento corporeo dell'elemento dentario.Tradotto ,alcuni studi hanno dimostrato che il movimento ortodontico con l'ausilio di microchirurgia risulta più rapido del 40 al 60 %. L'intervento viene fatto in anestesia locale ed in genere dura circa 45 -60 minuti. Spero di esserle stato di aiuto .....
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Donatello Castagna
Cori (LT)

Sig. Sara, non so quanto possa essere utile la nostra risposta se non conosce, l'embriologia, l'anatomia, l'istologia e la fisiologia della corticale. Si tratta di un intervento chirurgico che interessa la corticale dell'osso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La corticotomia consiste nell'esecuzione di una incisione della corticale ossea che è lo strato più esterno e resistente di un osso. Se vuole sapere altro bisogna che ci dica per cosa le è stata proposta la corticotomia.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

E' una nuova tecnica, molto efficace e poco cruenta, atta a ottenere una maggior efficacia nelle terapie ortodontiche nei pazienti adulti con questa metodica si sposta oltre al dente anche l'osso di competenza evitando il fenomeno del riassorbimento osseo sul lato di compressione dentale e accelerandone il movimento ortodontico degli elementi interessati in internet può sicuramente trovare informazioni ricercando piezosurgery cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia