Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 12

Una decina di anni fa misi l'apparecchio dentale per raddrizzare i denti

Scritto da giusy / Pubblicato il
Una decina di anni fa misi l'apparecchio dentale per raddrizzare i denti inferiori che tendevano a chiudersi accavallandosi al centro; il dentista mi tolse i due canini inferiori per aprirmi l'arcata inferiore. Premetto che ho portato l'apparecchio, nell'arcata inferiore e superiore, per almeno tre anni. Tornando ad oggi i denti sono tornati nello stesso modo di prima solamente che avendo tolti i duo denti inferiori l'arcata è più stretta ed io ho sempre la sensazione che le due arcate siano sfalsate, oltre che un sorriso da cavallo che prima non avevo. Che posso fare? Possono tornare dritti e restarci? grazie
Gentile Giusy, non voglio credere che per raddrizzare i denti dell'arcata inferiore le siano stati tolti i canini che sono denti molto ma molto importanti ed è più verosimile che con tutta probabilità si tratti invece dei primi premolari. In ogni caso le consiglio di rivolgersi ad un dentista esperto di ortodonzia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Giusi, qualsiasi valutazione necessita di un accurato studio comprendente ad esempio un telecranio con tracciato cefalometrico e rilievo delle impronte con montaggio in articolatore. E' pertanto difficile rispondere al suo quesito non avendo alcun dato oggettivo di valutazione. Le consiglio di consultare un ortodontista esperto che dopo attenta analisi possa dare tutte le spiegazioni necessarie. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Ortodonzia come esempio da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Giusy, che può fare? Anzitutto cambiare Ortodontista perchè l'avulsione dei canini se erano canini e se erano canini permanenti è un DELITTO perchè essi gnatologicamente formano la cosiddetta guida o protezione canina in lateralità che provoca la disclusione e quindi protezione dei denti posteriori in lateralità. Se li toglie, addio, ha danni incommensurabili gnatologici e di malocclusione , poi non posso dire di più perchè l'Ortodonzia e la terapia ortodontica nascono da una serie di visite e valutazioni cliniche e check up con misurazioni si semirette ed angoli precisi del suo profilo su foto e teleradiografie e modelli di studio e tanto altro!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se quelli estratti sono i canini, si tratta di una vera mutilazione morfo-funzionale irrecuperabile, e la soluzione sembra difficile o impossibile. Ma si tratta certamente di un errore della signora Giusy, ed allora non saprei cosa rispondere. Vada ora da un ortognatodontista serio, che non spari sentenze solo con gli occhi, senza documentarsi, ma prima di proporre soluzioni, effettui una vera diagnosi come quella descritta meravigliosamente dal Collega Dr. Petti. Si chiamano cefalometrie e le descrivo anche io in un articolo nel sito, o forse più di uno..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Se quelli estratti sono i canini, si tratta di una vera mutilazione morfo-funzionale irrecuperabile, e la soluzione sembra difficile o impossibile. Ma si tratta certamente di un errore della signora Giusy, ed allora non saprei cosa rispondere. Vada ora da un ortognatodontista serio, che non spari sentenze solo con gli occhi, senza documentarsi, ma prima di proporre soluzioni, effettui una vera diagnosi come quella descritta meravigliosamente dal Collega Dr. Petti. Si chiamano cefalometrie e le descrivo anche io in un articolo nel sito, o forse più di uno..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Non credo che il suo dentista abbia estratto i canini, a meno che si trattasse di canini distrutti da processi cariosi e invece avesse i premolari perfetti. Provi a verificare la cosa col suo dentista. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

I canini non vengono mai estratti, in ortodonzia, per fare spazio agli incisivi affollati: probabilmente sono stati estratti i primi premolari; comunque, suggerisco una visita da un ortodontista specialista, che potrà pianificare il da farsi (la situazione mi sembra un po' compromessa, dalla descrizione).

Scritto da Dott. Fausto Fumi
Trieste (TS)

Gentile Giusy, per poter rispondere alla sua domanda è necessario effettuare una visita accurata che lei può fare in modo del tutto gratuito e senza impegno presso il mio ambulatorio di Roma. Cordiale saluti. Dott. Gentile Alessandro tel. 3384169353.

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Salve, concordo con chi ha affermato prima di me che l'estrazione dei canini fosse un DELITTO. Nonostante questo purtroppo posso affermare che non tutte le situazioni siano uguali. In ortodonzia spesso si passano mesi a far meccaniche per allineare i canini da posizioni impensate... e quando proprio mancasse lo spazio in arcata si sacrificherebbero a loro posto i primi premolari. Talvolta, e questo anche la letteratura più autorevole lo afferma, esistono però dei casi nei quali l'estrazione dei canini debba essere una soluzione considerata. Senza una valutazione appropriata del caso iniziale non è purtroppo possibile comprendere la decisione dell'ortodontista che la curata; nonostante questo, la recidiva che si presenta a distanza della conclusione del trattamento mi induce a pensare che almeno la gestione della terapia di contenzione non sia stata appropriata. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Sig. Giusy, ritorni dal suo odontoiatra e si faccia mettere per iscritto tutte le cure ortodontiche applicate, poi ci riscriva. In molti casi il paziente fraintende le cure del suo odontoiatra riportando nozioni non sempre corrette.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)