Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 11

Ho un lieve affollamento nell'arcata inferiore

Scritto da Simona / Pubblicato il
Buonasera, ho 23 anni e la settimana prossima provvederò ad applicare l'apparecchio fisso. Il mio problema è un lieve affollamento nell'arcata inferiore, mentre quella superiore è dritta (ovviamente segue quella inferiore). il mio dentista mi ha proposto di applicare l'apparecchio solo sull'arcata inferiore, visto che non ci sarebbe bisogno per la superiore, per circa un anno. Ho già estratto i due molari del giudizio inferiori per far spazio. quindi i miei dubbi sono questi : è una procedura corretta l'applicazione dell'apparecchio solo in un'arcata? può disallineare i denti superiori? Grazie in anticipo, Cordiali Saluti
Ortodonzia come esempio da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Simona, domanda da un milione di euro.Non posso rispondere. L'unico che può rispondere è il Dentista che ha fatto tutti i rilievi clinici fotografici e radiografici e modelli di studio.Non capisco il perchè della sua domanda? Ha fiducia nel suo Dentista? Perchè se la sua fiducia è talmente debole da dover avere conferme sul suo operato, allora cambi dentista, non può esserci una buona terapia senza fiducia reciproca e se io sapessi che un mio paziente andasse a chiedere conferme sulle terapie proposte, mi rifiuterei di curarlo oltre perchè sarebbe venuto meno il più importante dei "fattori": la fiducia reciproca e la stima ed io se non sono stimato dal mio paziente , in parole povere non lo voglio e lo rifiuto! Ciò detto:la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica ... e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere........è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati...e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta.........che le può dire solo un dentista dopo le visite suddette ...non posso quindi esprimere giudizi...senza vederla! Non solo non sarebbe corretto, ma non sarebbe professionale.................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Simona la sua terapia ortodontica nasce dallo studio del suo specifico caso, o almeno così dovrebbe essere. Quindi se così ha valutato il suo ortodontista dopo un check up ortodontico eseguito con rx laterale e panoramica, rilievo impronte dentali e scatto di foto frontale e laterale, non dovrebbe temere nulla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Simona, in alcuni rari casi può essere applicato a una sola arcata. Si ricordi che il suo odontoiatra è l'unico responsabile della sua estetica, per cui difficilmente sarà portato a squilibrare l'arcata superiore.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Simona, ritengo che prima di affrontare il trattamento ortodontico ti sarai informata a chi affidarti e certamente ti saranno state tutte le informazioni relative al tuo caso specifico. Pertanto, abbi fiducia e buona cura.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sono d'accordo con le tue perplessità. Nella mia lunga pratica mi è capitato spessissimo di mettere l'apparecchio fisso ad una sola arcata. Nella stragrande maggioranza dei casi, come puoi immaginare, si trattava della sola arcata superiore. Può capitare che serva solo all'inferiore. Ma se si tratta di un affollamento, ma anche di altre situazioni, metterlo sia sopra che sotto serve per coordinare il giusto combaciamento fra le due arcate. Cioè le arcate devono essere in perfetta relazione fra loro. Ma tutto ciò, come dicono i colleghi, va fatto secondo una diagnosi precisa. Ti è stata fatta una cefalometria prima di determinare la cura??? Leggi se vuoi i miei articoli su come si fa diagnosi precisa (la unica da cui poi consegue una terapia corretta) su questo sito.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Solitamente si applica ad entrambe le arcate in quanto devono corrispondere perfettamente, ma ovviamente non abbiamo la documentazione per affermare che nel suo caso solo un'arcata non vada bene difficile che si estraggano i molari per creare spazio, di solito sono i premolari e se così fosse l'affollamento è importante quindi l'ortodonzia ad entrambe le arcate necessaria, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Salve Simona , è sicuramente approssimativo e sbagliato provare a correggere l' affollamento inferiore senza trattare anche l' arcata superiore .....se gli elementi dentari inferiori sono affollati è segno che l' occlusione tra le 2 arcate , cioè il combaciamento tra mandibola e mascella , è improprio. Probabilmente il suo curante le proporrà di estrarre un paio di denti ( orrore!!) oppure terminerà la terapia forzando in allineamento i denti e cercando di mantenerli in tale non fisiologica posizione con colle, retainers, apparecchi rimovibili di contenzione da indossare 23 ore al giorno ....pena la recidiva di affollamento che tornerà inesorabilmente quando , nel tempo, i denti saranno lasciati nuovamente "liberi"da apparecchi e forzature . Attenzione dunque e si cauteli. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Biancamaria Castellucci
Firenze (FI)

Qualche volta si può ricercare un buon risultato di compromesso anche intervenendo su una sola arcata. Però, risponderle in merito al suo caso specifico è impossibile perché bisognerebbe avere la possibilità di fare un inter diagnostico completo.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. Sig. a Simona, è impossibile darle una risposta senza una visita diagnostica. Se il suo ortodontista le ha proposto questo vuol dire che si può fare. Spesso si fa, ma ovviamente dipende da caso a caso . Il concetto è però solo uno : o ha fiducia nel suo Dentista se no vada da un altro ponendogli il quesito. Distinti saluti Stefano Velo

Scritto da Dott. Stefano Velo
Abano Terme (PD)

Gentile Simona, la bocca non è fatta di una arcata più un'altra, la bocca è due arcate che lavorano insieme. Nella mia, ormai lunghetta, carriera non ho mai trovato un solo caso che potessi trattare applicando l'apparecchio ad una sola arcata, ma questa è la mia esperienza; capisco che in linea teorica sia una eventualità remota ma possibile, pertanto non avendo altri elementi di giudizio che la Tua descrizione, devo necessariamente consigliarti di rimetterti alla professionalità del Collega. Cordialità Gustavo De Felice sapri sa.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)