Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 17

Ho necessità di un trattamento ortodontico per una II classe II divisione

Scritto da Marco / Pubblicato il
Salve, ho necessità di un trattamento ortodontico per una II classe II divisione. Ora dal momento che non ho affollamento nella arcata inferiore, il mio dentista mi ha proposto di mettere l'apparecchio solo su quella superiore, in quanto non ci sarebbe necessità di intervenire su quella inferiore. Un altro dentista invece mi ha proposto (ad un costo più elevato) di intervenire sulle due arcate. Chi dei due ha ragione? E' necessario sempre intervenire sulle due arcate oppure si può anche evitare? Grazie Marco
Si, è necessario intervenire su entrambe le arcate, per far articolare i denti tra loro. Quindi, riferendoci ad una terapia per una II classe II divisione, ha ragione il secondo Dentista e diffido sicuramente del primo! Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Marco, di norma s’interviene su entrambe le arcate, salvo rari casi particolari.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Esempio di Ortodonzia. Dalla casistica della Dr.ssa Claudia Petti
Caro signor Marco...ha ragione il terzo....la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica ... e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere........è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati...e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta.........che le può dire solo un dentista dopo le visite suddette ...non posso quindi esprimere giudizi...senza vederla! Non solo non sarebbe corretto, ma non sarebbe professionale.................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

L'arcata inferiore è l'arcata guida, su cui si deve adattare l'arcata superiore, perchè la mandibola ha un osso più duro, compatto, di difficile manipolazione. Il mascellare superiore è invece costituito da osso spugnoso più facilmente rimodellabile. Pertanto in linea di principio è corretto intervenire solo sull'arcata superiore. Probabukmente, in un caso di seconda classe seconda divisione potrebbe esserle proposta qualche estrazione, in genere due premolari, uno a destra e uno a sinistra per creare nell'arcata superiore un arco compatibile con l'arcata inferiore, che lei definisce corretta. Peraltro le consiglio di affidarsi ad uno specialista in ortodonzia, con tanto di specializzazione ottenuta in ambito universitario e controllata dall'Ordine professionale. Può quindi interpellare l'Ordine dei medici e degli odontoiatri della sua provincia per chiedere conferma che il dentista cui lei si affida sia regolarmente specializzato. L'Ordine professionale è un ente pubblico posto a tutela dei consumatori. Lei può trovarlo facilmente sull'elenco telefonico
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

II di II? Senza dubbio il problema è nell'anterotazione della mandibola, quindi è inferiore. Quello che è successo all'arcata superiore ne è solo la conseguenza, per cui è Indispensabile correggere "TUTTO" il problema.....sempre che si riesca e che dia un risultato "duraturo". Perchè dico questo? Perchè questo tipo di problema va trattato con successo nel periodi della massima velocità di crescita ossea ( 11-14 anni nell'uomo, 9-12 anni nella donna). Ora è un po' "tardino", comunque...conviene tentare!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Buongiorno sig.. Marco Una malocclusione di II classe presuppone un alterato rapporto tra arcata superiore e inferiore, per cui salvo rare eccezioni per ristabilire un corretto rapporto bisogna lavorare sia sulla mascella che sulla mandibola

Scritto da Dott.ssa Rosa Mottolese
Torino (TO)

Sig. marco anche io concordo con il secondo Dentista: intervenire su di una sola arcata farebbe sì che i denti di sopra e quelli di sotto non combacino più in maniera confortevole, creandole problemi alla masticazione e rischiando disturbi posturali quali cefalea,dolore al collo e molti altri. Per farsi un'idea del genere di disturbi posturali che dipendono da un cattivo combaciamento fra denti superiori e inferiori può visitare il sito del mio studio www.dentiebenessere.it. Cordiali saluti Dr. Isabella Bergamini, Firenze
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Isabella Bergamini
Firenze (FI)

E' necessario intervenire sulle due arcate.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Marco, è necessario che le due arcate siano seguite contemporaneamente in modo che i denti di un'arcata sia alla fine in perfetta occlusione con quelli dell'arcata opposta. Cosa che non avverrebbe se si spostassero solo quelli di un'arcata. Quindi è necessario "bandarle" entrambe. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Certo caro Marco, bisogna intervenire ad entrambe le arcate. Potrebbe mettere l'apparecchio linguale (interno), se desidera un'estetica superiore. Cordiali saluti Vittorio Cacciafesta

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)