Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 6

Trattamento ortodontico per morso profondo scheletrico di II classe

Scritto da MICHELA / Pubblicato il
Salve, ho fatto recentemente una visita odontoiatrica per valutare la possibilità di mettere un apparecchio per risolvere un problema di sovraffollamento nell'arcata inferiore e incisivi superiori spostati un po verso l'interno. Ho 30 anni. Dalla visita il dottore mi ha diagnosticato un morso profondo scheletrico di II classe (con sorriso gengivale) e mi ha dato due possibilità: togliere i 4 premolari, allineare i denti e fare poi un intervento maxillo-facciale per sistemare l'occlusione oppure allineare i denti e tenermi la malocclusione portando un apparecchio di notte a vita. In questa seconda ipotesi, verso la quale sarei più orientata, però non mi è ben chiaro come verrebbe risolto il problema "spazio" per l'affollamento inferiore e se questo potrebbe comportare problemi funzionali di altro genere, insomma non vorrei peggiorare la situazione.. Grazie in anticipo.
Salve Michela, col solo racconto della sua situazione dentale possiamo fare ben poco. La complessità decisionale necessaria alla pianificazione di un trattamento ortodontico, vien fuori dopo una visita dettagliata e la relativa visualizzazione degli esami radiografici.. che noi qui, non abbiamo modo di effettuare/vedere. cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Michela....dovrebbe essere consapevole che in una specialità come l'ortodonzia non si possono dare risposte a domande come la sua, via web, senza vederla clinicamente...sono in disaccordo tre dentisti che l'hanno visitata, come può avere una risposta professionale da noi?... almeno da me?....vede neanche vedendola con una sola visita potrei risponderle, perchè l'ortodonzia è una Scienza particolarmente complessa e si deve fare uno studio cefalometrico dei piani e degli angoli che "passano" per formazioni anatomiche precise dello scheletro e dei tessuti molli...che si studiano di regola con una radiografia latero laterale ...modelli di studio e tanto altro ancora...questo si chiama check up ortodontico che è il solo che permette di fare una corretta diagnosi ed impostare una altrettanto corretta terapia e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere........è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati...e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta...abbia pazienza, mi dispiace, ma è così...................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Michela, senza visita clinica e senza accertamenti diagnostici radiologici è difficile o forse impossibile darle una corretta risposta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Senza uno studio del caso corretto, con analisi delle foto, rx opt, analisi cefalometrica, analisi dei modelli, non si possono fare diagnosi precise, quindi dare risposte soddisfacenti.

Scritto da Dott. Nicolò Di Dino
Monsummano Terme (PT)

Gentile Michela, la sua dovrebbe essere una 2° classe 2° divisione. Il trattamento ortodontico di solito ha ottimi risultati, però non so se la mandibola è piccola e retrusa. Il suo ortodontista parla di necessità di chirurgia. In tal caso la sola ortodonzia non sarebbe capace di correggere da sola la mal occlusione. Ci invii, se possibile delle foto del suo rapporto dentario e la tele. Cordialità E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Ci sono soltanto 2 modi per recuperare spazio in arcata inferiore: 1. Espansione di arcata ossia vestibolarizzazione degli incisivi inferiori (si portano in avanti verso il labbro inclinandoli fintanto che l'osso lo permette) a cui si aggiunge lo STRIPPING, procedura che prevede l'assottigliamento degli incisivi e anche dei premolari, a seconda della forma anatomica. 2. Estrazioni dentarie ossia si tolgono 2 denti (i premolari) che permettono di recuperare lo spazio per l'allineamento. Questo sempre da valutare con lo studio del caso come detto dai colleghi precedentemente. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)