Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Avulsione denti e ortodonzia

Scritto da HERNAN / Pubblicato il
Salve dottore: vorrei sapere cosa si potrebbe fare con i miei denti (18-28-27-17). gli ultimi (18 e 28) credo siano i denti del giudizio che sono cresciuti storti e stano spingendo i due molari, e 17 E 27 NON hanno degli antagonisti sotto e quindi il dentista mi ha detto di estrarli, tanto non servono alla masticazione..e prima o poi cadranno... invece il dente 16 si vede che ha una devitalizzazione fatta, ma quella vorrei salvarlo e quindi mi ha consigliato di fare una corona... invece per i denti incisivi, si vede che si sta creando uno spazio..questo lo dovrebbe vedere l'ortodontista...cosa mi consiglierebbe?? LA MIA DOMANDA è LA SEGUENTE: è necessario estrarre (17 e 27) non vorrei aver problemi estetici in futuro... invece per lo spazio che si è creato .. cosa si potrebbe fare dal punto di vista ortodontico??...grazie per la risposta...arrivederci
Sig. Hernan, probabilmente le è stata applicata una cura ortodontica che non segue i canonici protocolli, 18 e 28 potrebbero anche essere tolti, 17 e 27 sono denti che hanno una certa importanza nell'arcata, dopo uno studio del caso forse si potrebbe valutare l'eventuale estrazione dei secondi premolari per rendere omogenea e corrispondente l'arcata dentaria superiore con l'inferiore, dove già mancano i primi premolari, evitando così l'avulsione di 27 e 17, in questo caso una cura ortodontica seria è obbligatoria. Si ricordi che non conosco il suo caso per cui dovrebbe dare massima fiducia al suo odontoiatra, se chi le sta praticando le cure non fosse un odontoiatra, abbandoni questa strada e si rivolga a un vero dottore.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Attacchi di precisione con braccio d’appoggio e coulisse, in alto e femmine per attacchi, fresature, e coulisse, in basso
Caro Signor Hernan.... si può fare moltissimo...o intrudendoli ortodonticamente...ma è cosa lunga ... o con un semplicissimo intervento di Chirurgia Parodontale Estetica (vedere il mio articolo in Home page sotto Parodontologia in alto a destra o nei miei casi clinici in pubblicazioni sul mio profilo, cliccando il mio nome) preprotesica. Cerco di spiegarmi in parole povere...i suoi molari superiori sono estrusi (= si sono allungati) cercando un contatto con gli antagonisti inferiori che mancano da tempo, portandosi dietro gengiva ed osso = il parodonto...bene bisogna fare un allungamento chirurgico della corona clinica per poterli intrudere = accorciare), ossia si allungano della stessa misura con cui bisogna accorciarli in modo da riportarli in occlusione secondo una curva che si chiama curva di spee e che detta i rapporti giusti tra piano masticante superiore ed inferiore...ovviamente bisogna valutare se devitalizzarli e rivestirli ovviamente con delle corone in oroplatinoporcellana o zirconio porcellana....nell'arcata inferiore si "rimettono" i denti che mancano per dare loro la masticazione e tenerli nella nuova occlusione con impianti o con protesi miste fisse e a carico misto con fresature, bracci d'appoggio attacchi di precisione maschi e femmine e copulisse maschi e femmine (senza ganci e con un sistema ad incastro sofisticatissimo....a seconda dei gusti e della situazione e dei costi. Le lascio una immagine di questa protesi particolare nel punto degli attacchi che rimane dietro verso il palato, dove non si vede, in ogni caso sempre nella home page clicchi su protesi mobili e vedrà i casi clinici relativi a nome mio e di mia figlia Claudia Petti...............Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Va valutato attentamente il caso, lei ha già subito un trattamento ortodontico? ha subito l'estrazione dei premolari inferiori o è stata riscontrata l'agenesia? Per quanto riguarda gli ottavi superiori concordo con l'estrazione per quanto riguarda i settimini le opzioni sono differenti..... sarebbe comunque interessante capire come è giunto a questa situazione.... cordiali saluti Maurizio Ciatti Varese

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Salve Hernan, credo possa essere plausibile valutare l'estrazione dei denti 18 e 28.. non tanto perchè privi degli antagonisti quanto per il fatto che sono denti facilmente "cariorecettivi" e difficilmente pulibili. In più, un trattamento canalare a detti denti, è una pratica spesso poco attuabile per "difficoltà tecniche" nel raggiungere abilmente i canali radicolari..col rischio di chiusura canalare incongrua..per i denti 17 e 27, valuterei invece la possibilità di effettuare una terapia in grado di risistemarli (con o senza terapia canalare e corone in porcellana) e reintegrarli in un contesto occlusale mediante inserimento degli antagonisti (in tal caso le consiglierei gli impianti). Cordialmente, Gianluigi Renda.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Sig. Hernan sono sconvolto da quello che lei scrive. Mi auguro che lei abbia interpretato male il piano terapeutico del suo dentista di fiducia. 18 e 28 se in disodontiasi (cresciuti male!) possono essere estratti, ma valutiamo bene la necessità di estrarre anche i settimi.!Per quanto riguarda lo spazio tra gli incisivi(diastema) si tratta di una malocclusione facilmente correggibile con la terapia ortodontica fissa (i classici bottoncini!). Ma è necessario che si faccia seguire dal suo dentista di fiducia. Un caro saluto. Dott. Luciano AMELIO
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Ci sono due cose distinte in quello che mi sembra di capire. 1) la riabilitazione ortodontica che in base ad una rx. opt non ci da chiari indizi ma la ritengo probabile 2) la mancanza dei denti inferiori 37 47 e necessaria per mantenere i denti 17 16 che altrimenti possono andare incontro ad un'avulsione spontanea. Per quanto riguarda il 18 28 non li ritengo molto importanti, le mie risposte sono solo indicative ma nulla mi e' concesso valutare sull'operato del collega

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentilissimo paziente, il quadro della ortopantomografia dovrebbe essere associato alla sua storia clinica per capire come sia giunta alla situazione attuale. Ad ogni modo così come le hanno indicato i colleghi il 18 e il 28 possono essere avulsi, il 17 e il 27 dovrebbero essere mantenuti, ma per far ciò devono essere messi in masticazione e bisogna creare una altezza occlusale sufficiente per poter ripristinare il 37 e il 47, su impianti. Le strade a tal fine sono molteplici, cura ortodontica, chirurgia osteoresettiva superiore e corona sui molari in causa etc. , per la scelta è certamente necessario farsi consigliare e seguire dal suo dentista di fiducia. Cordialmente dott.D.Cianci
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Gentile signore, le mancano inferiormente 4 denti e superiormente i 7i sono estrusi e gli incisivi con evidenti diastemi sono bloccati da un filo. Se ha fatto un’ortodonzia c’è qualcosa che mi sfugge. Mi piacerebbe vederla per saperla consigliare meglio. Così mi sembra molto pericoloso. Cordialmente E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia