Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Mio figlio di dodici anni gli è stato diagnosticato: morso incrociato bilaterale, respirazione orale, palato ogivale

Scritto da barbara / Pubblicato il
A mio figlio di dodici anni gli è stato diagnosticato: morso incrociato bilaterale, respirazione orale, palato ogivale. Un dentista mi ha consigliato un apparecchio damon3 da tenere per 24 mesi. Un altro dentista inizierebbe con un espansore NI.TI e poi un apparecchio fisso superiore e inferiore per un periodo di 18 mesi. Non riesco a prendere una decisione, se mi puo' per favore consigliare lei grazie
Sig. Barbara, il mio consiglio a distanza potrebbe essere sbagliato, probabilmente entrambi i professionisti vogliono ottenere lo stesso risultato ma percorrendo due strade diverse, ritorni da entrambi e richieda spiegazioni approfondite, poi scelga il professionista che le da più fiducia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara signora Barbara...l'Ortodonzia è una Scienza particolarmente complessa e si deve fare uno studio cefalometrico dei piani e degli angoli che "passano" per formazioni anatomiche precise dello scheletro e dei tessuti molli...che si studiano di regola con una radiografia latero laterale ...modelli di studio e tanto altro ancora...questo si chiama check up ortodontico che è il solo che permette di fare una corretta diagnosi ed impostare una altrettanto corretta terapia... Cordialmente, Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari, Ortodonzia e Pedodonzia (la figlia Claudia Petti)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le signora, da come lei descrive il problema di suo figlio si può ipotizzare la necessità di aumentare il diametro trasverso del palato seguito dall'allineamento dei denti in arcata e dalla coordinazione delle due arcate superiore ed inferiore. Come giustamente affermato dai colleghi le strade sono molteplici, anch'io le consiglierei di avere un colloquio chiarificatore con il professionista che prenderà in cura suo figlio. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Ferruccio Morandi
Pistoia (PT)

Mi associo alla risposta del Dr. Petti e a quelle degli altri colleghi, ma le ricordo che in campo ortodontico ci sono molte idee diverse e molte strade. Alcune migliori di altre. Io ad esempio per casi come questo utilizzo le apparecchiature funzionali. Promuovono correzioni più stabili e meno facili alle recidive, e soprattutto rimettono a posto la masticazione in tutte le sue componenti e la postura della colonna vertebrale. Può leggere se vuole i miei articoli in proposito in questo sito.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Io le consiglio la terapia del secondo dentista.

Scritto da Dott. Francesco Altobelli
Pescara (PE)

Cara Signora, in genere nel caso di morso incrociato bilaterale associato a palato ogivale e respirazione orale conviene iniziare la terapia con un espansore rapido del palato seguita poi da un apparecchio fisso multibracket. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Non posso risponderle, ocorrerebbe una visita, uno studio del caso, con impronte e analisi cefalometrica. Ma comunque qualche indicazione posso darla. Morso crociato bilaterale: l'uso dell'espansore del palato è coerente con la diagnosi. Apparecchio DAMON: NON ESISTE ALCUN APPARECCHIO DAMON!!!!!!!!!!!! Damon System è una MARCA COMMERCIALE di attacchi ortodontici che hanno delle caratteristiche peculiari. Queste caratteristiche riguardano l'ortodonzista e non il paziente, e si traduce, in ultima analisi, in una velocizzazione delle operazioni alla poltrona contro un prezzo di acquisto un pò superiore del materiale da utilizzare. Proporre un "APPARECCHIO DAMON" è un mero espediente commerciale, esattamente come se un concessionario FIAT affermasse che non le vende un'automobile, ma bensì una FIAT.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora, ci sono molte tecniche ed anche mode. Io userei delle due che lei ricorda la seconda, ma non è detto che sia sicuramente la migliore. Le chiedo quindi di affidarsi ad un buon ortodontista e segua le sue abitudini. Cordialmente E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, io mi associo ai colleghi che le consigliano l'espansione del palato. Il problema fondamentale da ciò che Lei descrive è la contrazione del palato, primo problema da risolvere, e non c'è da perdere troppo tempo data l'età del ragazzo. Va effettuato con apparecchiatura fissa, espansore rapido o Hass, in modo da ottenere un effetto ortopedico. Ovviamente mi sono avvalsa dei pochi dati che Lei ha descritto, certamente per fare una corretta diagnosi ci vogliono radiografie, tracciati cefalometrici, impronte e foto. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Daniela Sardone
Mola di Bari (BA)

gentile paziente posso certamente consigliare la terapia con metodica Damon in quanto l'utilizzo di forze leggere e continue e priva di qualsiasi effetto collaterale, che talvolta puo' invece presentarsi in espansioni trasversali in pazienti che dovessero presentare particolari problematiche, precoce chiusura della sutura mediana o peggio ancora corticali vestibolari molto sottili . L'uso di forze pesanti talvolta puo' provocare effetti indesiderati anche gravi.Versione vestibolare dei denti o rizalisi dei molari se le condizioni sopra dovessero essere presenti. Certo se e' stata eseguita un'accurata diagnosi questi elementi dovrebbero essere stati soppesati Lo stesso Damon presento' un caso di deviazione del setto nasale iatrogena all congresso di monaco 2005,dovuto esagerata espansione trasversale con controllo inadeguato . E' ovvio che forze pesanti come quelle esercitate da un disgiuntore devono essere attentamente seguite e la diagnosi assolutamente provata da radiografie specifiche ecc. Concludo osservando A) se il caso e' molto affollato e' preferibile a mio avviso il trattamento Damon che espandera' in modo incredibile l'arcata superiore B se poco affollato e minimo croos ottima arcata mandibolare dopo accurata diagnosi magari con dentalscan possibile espansione rapida .Anche se attualmente non la utilizzo piu' se non in bimbi molto giovani dove potrebbe darmi una mano a risolvere il problema respiratorio di base che accompagna frequentemente questi pazienti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianfranco Paolini
Milano (MI)