Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Prima di far togliere 4 premolari a mio figlio di 12 anni e mezzo, vorrei un Vostro parere

Scritto da stefania / Pubblicato il
Gentili dottori, prima di far togliere 4 premolari a mio figlio di 12 anni e mezzo dopo quasi 5 anni che porta due apparecchi mobili vorrei un Vs. parere. Ho letto di una tecnica che si chiama Damon ma vista la situazione non so se è una strada percorribile. Ho letto di conseguenze estetiche dovute all'estrazione di 4 premolari e non so più che pensare. Il mio dentista parla di classe terza e che l'unica soluzione è l'estrazione. Attendo fiduciosa un parere.
Se il collega è un valido professionista, non ha potuto che consigliarle il migliore e l'unico trattamento applicabile. dalla foto, noto che il canino inferiore di sinistra (che vede alla sua destra) è erotto in sede ectopica (davanti al laterale), segno che indica un forte affollamento. in assenza di altri esami utili (impronte studio opt e telecranio) non posso dirle di più. Cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Stefania, l'impressione che si ha osservando la fotografia, è di sconcerto: dopo quasi 5 anni di apparecchi mobili, e suppongo di conseguenti controlli non mi pare un gran risultato, fermo restando che non so il grado di collaborazione di Suo figlio, ma mi pare evidente che il "martellamento" sull'igiene orale non sia stato sufficiente o sufficientemente recepito. Detto questo, l'aspetto denota sicuramente un affollamento serio; circa la decisione se estrarre o meno, le moderne tendenze si rivolgono più ad uno studio critico dei tracciati cefalometrici, nel senso che si tende a non assumere per assolutamente inderogabili alcuni dati numerici, valutazioni di angoli, che possono indicare le estrazioni o cose diverse, ma più globalmente si tende ad una valutazione che ponga in forte rilievo (sistema da me condiviso) l'estetica dei tessuti molli. Giusto per fare un esempio, se un tracciato indica le estrazioni ma ho di fronte un soggetto con naso e mento molto pronunciati, si cerca di trovare altri sistemi anche se possono risultare non il 100% dal punto di vista ortodontico, ma in questo modo si può armonizzare l'estetica del viso. In altre parole la mia è una esposizione molto generica e generale, per dire qualcosa di più ci voglio ben altre documentazioni a partire dalle teleradiografie a tutta una serie di fotografie anche del viso e del profilo in particolare. Cordialità Gustavo De Felice sapri (SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Cara Signora Stefania...il Dr. Gustavo De Felice mi ha preceduto con una risposta sapiente e professionale...la stessa che le avrei dato io...l'Ortodonzia è materia seria e bisogna fare una visita clinica completa...ci sono una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica ...si faccia spiegare bene anche il mantenimento dell'igiene orale di suo figlio a casa e in studio dal Dentista...che gliene deve parlare bene..ed esaudientemente ...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo, Ortodontista (la figlia Claudia Petti) e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi , in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra, oggi rispetto a qualche anno fa le tecniche ortodontiche piu' attuali ci aiutano senz' altro a risolvere entita' di affollamento che un tempo sarebbe stato impossibile risolvere se non estraendo 4 premolari. La bocca di suo figlio per quel poco che si puo' capire da una singola foto è una bocca molto affollata e per poter indicare che tipo di trattamento è meglio affrontare è bene avere una serie di elementi quali impronte fotografie, anche del volto, oltre che una serie completa della bocca, radiografie ecc ecc. Detto cio' concordo con i miei colleghi nel dire che se i tessuti molli del viso lo consentono potrebbe essere preso in considerazione un trattamento non estrattivo. E' assolutamente necessario prima di intraprendere un qualsiasi tipo di trattamento che suo figlio impari a tenere puliti i denti!!! Cordiali saluti Maria Majolino (genova)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Majolino
Genova (GE)

Cara Sig.ra il piano di trattamento in ortodonzia viene effettuato sulla base di diversi elementi (visita, impronte, foto, tracciato cefalometrico, analisi dello spazio, ecc.) Dall'analisi di tali elementi un ortodontista capace ed esperto non avrà alcun dubbio circa la necessità o meno di estrarre dei denti e quali estrarre. Le conseguenze estetiche legate alle estrazioni si verificano allorquando vengano effettuate nonostante non indicate dall'analisi di cui sopra. Circa la metodica Damon Le posso dire che non esiste metodica più valida di altre e tale da impedire l'estrazione di premolari quando sono necessarie. Un ortodontista esperto non utilizza mai soltanto una metodica. Molta attenzione bisogna fare ad estrarre nelle terze classi e sinceramente cinque anni di terapia non mi sembra abbiano portato ad un grande risultato. Se esiste terza classe, questa era presente anche cinque anni fa. Saluti Dott. Maurizio Ciaramelletti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Ciaramelletti
Rieti (RI)

Sig.ra Stefania, mi piacerebbe avere un colloquio con il suo odontoiatra, prima di esprimere giudizi, concordo con tutti i colleghi che l'ortodonzia non sono 2 impronte per costruire un apparecchio e soprattutto non dovrebbe essere scelta dal paziente il procedere delle cure, ma essendo una scienza è consigliato seguire dei protocolli ben precisi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gent.le Signora, 4 estrazioni in terza classe?!? Le suggerisco di consultare un ortodontista esperto. Già dalla sola osservazione dell'immagine inviata ci sono moltissime altre importanti scelte terapeutiche da dover effettuare prima di procedere ad eventuali estrazioni. Una buona diagnosi è alla base di una buona scelta terapeutica. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Emma De Rogatis
Roma (RM)

Il grado di affollamento sembra indicare che le estrazioni siano la indicazione giusta. Naturalmente non basta una foto per fare diagnosi quindi mi astengo da altri commenti. Devo dirle, però, che sarebbe un grave errore cominciare una terapia prima di avere risolto i problemi igienici di suo figlio pena possibili gravi problemi a smalto e tessuti gengivali durante la terapia. Dr. Costantino Volpe - Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)