Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Stabilizzazione denti dopo cura ortodontica

Scritto da Alberto / Pubblicato il
Salve, sono un ragazzo di 27 anni e ho da poco smontato l'apparecchio ai denti dopo circa 3 anni. Dal dentista mi è stata consegnata una coppia di ''placchette'' (credo sia plastica) invisibili da portare solo la notte per circa 13 ore (non conosco il nome, ma dovrebbero essere le stesse utilizzate per l'ortodonzia invisibile). Fin qui tutto bene. All'inizio avvertivo solo un indolenzimento ai denti, ma ora, a distanza di circa una settimana, sento un dolore agli ultimi molari (sia quelli inferiori che quelli superiori) che diventa piuttosto forte durante la masticazione (il che rende francamente difficile mangiare). Non vorrei sbagliare ma credo che il dolore provenga proprio dai denti su cui era stato installato l' "anello" di ferro per l'apparecchio (quindi sono 4 in tutto, sebbene a volte sembra che si estenda anche sui denti a fianco). Avviso anche che ho ancora i due denti del giudizio superiori (quelli inferiori sono stati rimossi). E' una cosa normale o c'è da preoccuparsi? Conviene tenere le placchette più a lungo, magari?
Caro Signor Alberto...le "placchette" servono per stabilizzare la posizione dei denti mantenedo il risultato ottenuto...ma scusi, non le è stato spiegato a cosa servono..e non le sono state date tutte le spiegazioni che si DEVONO DARE SEMPRE...ai pazienti in questi casi come in qualsiasi altro caso? I problemi che "accusa"...li deve dire al suo ortodontista...è l'unico che può valutarli a dovere avendo fatto lui la terapia ortodontica e conservativa e conoscendo la sua bocca dal punto di vista clinico...risponderle qui via Web significherebbe fare un elenco interminabile di possibili cause...quando il suo dentista..può e deve valutarle e rimediare nel caso subito...parli col suo dentista...esprima i suoi dubbi...i suoi sintomi...gli dica che non ha capito cosa siano qelle placche e a cosa servono...col proprio dentista si deve parlare...è vero però che è il dentista che deve parlare per primo col proprio paziente...mah!...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari, Ortodonzia e Pedodonzia (la figlia Claudia Petti)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Da specialista in ortodonzia mi verrebbe da farle alcune domande, tipo se ha portato apparecchiature ulteriori interne od esterne oltre il bandaggio tradizionale, cmq se non dovesse passare entro alcune settimane dopo lo smontaggio dell'apparecchiatura, faccia il tentativo (per non più di 2 gg) di non portare le contenzioni notturne e valuti eventuali miglioramenti. Cari saluti. C. mare di Stabia dott. Attilio Menduni de Rossi

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Caro Signore, difficile rispondere senza visita accurata... Cordiali saluti

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Sig. Alberto, le consiglio di far ricontrollare il tutto al suo odontoiatra che le darà tutte le spiegazioni del caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile sig. Alberto le cause del dolore potrebbero essere molteplici, le consiglio di fare una Ortopantomografia per escludere la presenza di carie e per valutare lo stato delle radici e dei denti del giudizio. Tuttavia, il dolore che Lei descrive sembra provenire da una "pressione" applicata sui denti dolenti, tipo quella che sentiva nei primi giorni in cui è montato l'apparecchio ortodontico, che potrebbe anche derivare dalle mascherine che porta e che vanno ricontrollate. Per qualsiasi altro dubbio non esiti a ricontattarmi. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Sicilia
Napoli (NA)

Gentile Alberto, si faccia controllare dal suo dentista, forse c'è una carie e sarà lui soltanto che potrà fare questa verifica. Cordialità E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Quando indossa entrambe le apparecchiature di contenzione superiore e inferiore, la zona dei denti anteriori "tocca"? Oppure toccano solo le zone che coprono i molari... se quest'ultima ipotesi trova riscontro è possibile che la chiusura solo sugli ultimi denti durante la notte ne stia provocando l'indolenzimento. Si faccia controllare dal suo dentista. Dott. Dario Spinelli Specialista in ortognatodonzia

Scritto da Dott. Dario Spinelli
Bari (BA)

Il consiglio del dr. Ruffoni ritengo sia quello piu' appropriato. Dr. Costantino Volpe - Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)