Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 3

Familiarità nelle terze classi

Scritto da GIUSEPPE / Pubblicato il
Ho un bambino di 2 anni (appena compiuti) e mi accorgo che spesso tende a chiudere con il morso inverso. Sembra semplicemente un vizio, visto che riesce a chiudere normalmente. Mi chiedo se questo vizio possa alla lunga creare problemi occlusivi o se, invece, è una mia semplice preoccupazione. La mia attenzione nasce forse dal fatto che il fratello di mia moglie presenta una terza classe molto accentuata che è possibile correggere solo con l’intervento chirurgico. E’ possibile fare qualche cosa fin da ora per correggere questo vizio?
Gent Sig Vitale: ha perfettamente centrato il problema. La familiarità nelle terze classi è importante per la prognosi sfavorevole, purtroppo. il fatto che suo figlio possa chiudere correttamente, è importante per cercare, con l'impegno dei genitori, di evitare, per quello che si può, lo stimolo negativo funzionale. Cercate di evitare la posizione scorretta perchè stimola l'ulteriore crescita mandibolare. Prof. Finotti Marco

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. Sig. Giuseppe, la familiarità nelle terze classi scheletriche ha la sua importanza. Le consiglio tra un anno circa di far visitare suo figlio da un odontoiatra, che valuterà la presenza di tutti i denti decidui e l'eventuale difetto scheletrico. A due anni può essere normale assumere posizioni mandibolari particolari per ottenere attenzioni da parte dei genitori, cerchi di capire e assecondare il bambino con altre attenzioni. A sua disposizione. Dott. Diego Ruffoni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

gent sig Giuseppe.. anche se il bimbo è ancora piccolo è possibile che vista la sua descrizione di casi nella sua famiglia ci possa essere una tendenza,, in futuro, alla terza classe scheletrica. però aggiungo che moltgo spesso in bimbi così piccoli è precoce e spesso impossibile fare una diagnosi corretta perchè spesso i bambini piccoli muovono la mandibola in avanti, per il riflesso incondizionato di nutrirsi e poi più avanti portare in avanti la mandibola diventa un modo per conquistare il mondo e per affermarsi.. al di là delle consideraziloni le consiglio di tenere sotto controllo il bimbo per poter interventire quando ce ne sarà bisogno senza trascurare il fenomeno.. cordialmente.. dott. franco tarello, in torino
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)