Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 9

Ho un problema di sovraffollamento dentale, con accavallamento dei denti superiori

Scritto da beatrice / Pubblicato il
Ho un problema di sovraffollamento dentale, con accavallamento dei denti superiori mentre quelli inferiori, pur non essendo perfettamente allineati, esteticamente non sono spiacevoli a vedersi. Mi sono oggi sottoposta ad una visita specialistica presso un ortodonzista esperto in ortodonzia linguale a Roma, il quale, pur evidenziando la necessità di sottopormi ad uno studio più accurato e costoso (sui 300 euro), mi ha informato sulla possibilità di utilizzare un apparecchio linguale, sottolineando l'impossibilità di trovare delle soluzioni di compromesso, come io gli avevo richiesto (applicazione solo ai denti superiori), la necessità di applicare in futuro probabilmente per un periodo più o meno lungo un apparecchio tradizionale esterno, ed inoltre, la necessità di estrarre, molto probabilmente 2-4 premolari. Alle mie perplessità ed ai miei tentativi di protesta in ordine, specialmente a quest'ultima questione, il professionista ha risposto che comunque avendo la fortuna di avere 32 denti non comporta nulla l'estrazione di 2-4 premolari (sani!) e che comunque, se l'avessi fatto prima avrei di certo avuto, ora, una situazione migliore. Sono rimasta molto perplessa e contrariata dell'assoluta incapacità di ascoltare di questo professionista. Onestamente, malgrado la sua probabile, indubbia, bravura, (si definisce come uno dei pochi esperti, ancora di oggi, di ortodonzia linguale) gradirei conferire con uno specialista che ascolti di più le necessità del paziente e non mi inibisca, sottolineando più volte che, qualora decidessi di iniziare la cura, sarebbe assolutamente inflessibile su ogni sua decisione. Ritenete valga la pena di sentire altre campane? Potete indicarmi a Roma un altro specialista di ortodonzia linguale, per poter aver un altro consulto. Grazie, cordiali saluti. Beatrice
L'ortodonzia è una branca dell'odontoiatria cosi' complessa che richiede una preparazione e una esperienza altamente specifica. Inoltre pochi ortodonzisti usano la tecnica linguale, poiche' a vantaggio di una sicura estetica, occorre una abilita' e una perizia particolari. Detto questo visto che le hanno proposto delle estrazioni e che la cosa non la convince senta un altro parere;se la terapia e' di nuovo similare penso che non abbia alternative. Distinti saluti.

Scritto da Dott. Sandro Procaccini
Avigliana (TO)

Cara Signora Beatrice...occorre fare una diagnosi ortodontica molto accurata. Si deve fare uno studio cefalometrico dei piani e degli angoli che "passano" per formazioni anatomiche precise dello scheletro e dei tessuti molli...che si studiano di regola con una radiografia latero laterale ...modelli di studio e tanto altro ancora...questo si chiama check up ortodontico che è il solo che permette di fare una corretta diagnosi ed impostare una altrettanto corretta terapia... poi L'Ortodonzista propone la terapia più appropriata ... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Io non sono un ortodonziata, ma nel mio studio la mia specialista la pensa esattamente come il collega che l'ha visitata. In questo senso: se dopo uno studio accurato, con esami rx, impronte e modelli studio, si arriva ad una DIAGNOSI del problema, la soluzione dello stesso dipende sempre dalla professionalità dello specialista, che però una volta definito come risolvere e quale tecnica ortodontica adottare per il caso in questione, ovviamente NON ammette che sia il paziente a dover decidere come e in che modo risolvere il problema! Purtroppo il paziente deve capire che una volta che si affida alle cure dello specialista deve avere assoluta fiducia in quello che sita facendo nella sua bocca, perchè la sua professionalità è frutto di anni di STUDI, di esperienza, di confronti con colleghi , Corsi e convegni e di casi risolti come il suo !! Cordialmente G.Lazzari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Cara Sig.ra Beatrice, fatto salvo che quanto precedentemente detto dai colleghi è tutto sacrosanto, posso con cognizione di causa consigliare di rivolgersi per suo scrupolo ad altro collega specialista in modo tale da avere o meno conferma di quanto detto dal collega in questione. Se desidera può rivolgersi anche al sottoscritto, in quanto pratico l'ortodonzia linguale dal 1994. Cordiali saluti M.Ciaramelletti.

Scritto da Dott. Maurizio Ciaramelletti
Rieti (RI)

Sig. Beatrice, probabilmente lei ha incontrato un ottimo professionista, ma con scarsa comunicazione. Altri professionisti le proporranno forse le stesse terapie, ma presentate con un atteggiamento diverso. Un consulto disponibile con il collega Ciaramelletti potrebbe portare a dei buoni frutti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

L'estrazione dei premolari è una pratica ortodontica corretta in casi di estrema carenza di spazio. Ma solo la cefalometria (l'esame da 300 euro, suppongo) può dire la verità sulla diagnosi. Si fa una misurazione delle strutture craniche ossee. Ma i premolari da estrarre in genere sono 4 o nessuno. E' davvero rarissimo che debbano essere solo due. Infatti bisogna far si che le arcate coincidano bene come combaciamento fra sopra e sotto. Se ne toglie uno per ciascuno dei 4 lati. Sennò una delle due arcate si accorcia. Se le propongono di estrarre solo 2, le consiglio di chiedere un parere di conferma da un altro professionista. Linguale o non..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora, potrebbe provare dai seguenti specialisti di tecnica linguale: Sergio Terranova Tel 063223091 Via G. Nicotera 29 Roma E-Mail:  sergioterranova@libero.it Gianfranco Mostardi  G.mostardi@tiscali.it  E-Mail: g.mostardi@tiscali.it Giuseppe Scuzzo tel 065685852 Piazza G.Ronca 38 Lido Di Ostia E-Mail: g.scuzzo@flashnet.it Maurizio Cannavò Tel 06 85355725 Via G.B. Martini 2 Roma
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Gent. sig.ra Beatrice, pratico l'ortodonzia da 20 anni, compresa quella linguale, e svolgo la mia attività come consulente proprio nel centro di Roma; pertanto non avrei difficoltà a sottoporla ad una prima visita per valutare la situazione e consigliarla per il meglio. I miei recapiti li trova sul mio profilo. Dr. Ettore Gaudiosi

Scritto da Dott. Ettore Gaudiosi
Foggia (FG)

Gentilissima signora, le porto la mia esperienza quando ho bisogno di un intervento medico. Per principio evito di cominciare a girare come una trottola nel tentativo ( spesso inconscio ) di trovare chi e' in accordo con quanto " vorrei " fare io per affrontare la patologia. Ovviamente prima di affidarmi ad un collega valuto la persona e la sua esperienza. Detto questo se desidera risolvere il suo problema ( e non solo sull'arcata superiore ) si fidi di chi ne sa piu' di lei . Diverso e' il concetto della buona educazione relativamente all'approccio con il paziente. Questo pero' esula dal commento clinico e spesso puo' essere la conseguenza di un certo modo di porsi dei pazienti( non e' certamente il suo caso ) nei confronti dell'operatore.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)