Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 4

Seguito domanda: Ho una grossa protrusione con leggera inclinazione e accavallamento dell' incisivo centrale sinistro

Scritto da paola / Pubblicato il
Scrivo nuovamente per allegare delle nuove foto per un'ulteriore conferma di ciò che mi è gia stato detto e aggiungere dei dettagli. Io ho sempre avuto terrore del dentista e mi son trovata costretta ad andare quando mi si è spezzato il primo premolare dx otturato da anni e da anni avevo perso l'otturazione, da li non volendo una capsula è stata presa la decisione dell'ortodonzia sacrificando anche l'altro ruotato e praticamente sul palato. Ora a quanto si dice in studio verso Ottobre dovrei toglierlo..ma a sentire voi manca un anno o un intervento divino..tra le altre cose vorrei specificare che avendo vissuto sempre con un certo tipo di sorriso ho piu volte specificato al dentista che vorrei mantenere la mia arcata un po verso fuori ma in maniera omogenea. Non mi ci vedrei e non mi piacciono i denti drittissimi, questo naturalmente è un mio gusto personale ben distante da quelle che poi sono le esigenze di una corretta ortodonzia. mando delle nuove foto, e attendo poi anche consigli sugli incisivi centrali..grazie mille..gentilissimi, potrei fare delle foto anche al mio vecchio modello a breve, magari potrebbe essere utile vederlo..
Cara Signora Paola...RIPETO...non si può fare diagnosi da una fotografia...bisogna procedere ad una attenta analisi cefalometrica che studi piani, semirette ed angoli misurati su una teleradiografia, rilevare dei modelli di studio ... si può anche simulare su simulatori orali la malposizione ortodontica per "vedere proprio" i suoi denti spostarsi nel modello con le varie terapie...si deve procedere ad un Check up ortodontico alla fine del quale segue un terzo colloquio e visita in cui l'ortodontista (in questo caso mia figlia Claudia...Odontoiatra Ortodontista e Pedodontista) può finalmente impostare e spiegare la terapia più idonea e discutere anche dei suoi eventuali desideri ...se crede ...telefoni in studio...essendo entrambi di Cagliari...troverà i recapiti neli miei siti ...Mio Profilo Portale Dentisti-Italia Dott. Gustavo Petti  ... Mio Sito Web di Parodontologia www.gustavopetti.it  Cordialmente...e sottolineando che mi dispiace di non poterle essere più utile di cosi'... suo Gustavo Petti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora, mi spiace d'essere stato un po' troppo brusco parlando addirittura di "intervento Divino", a volte sono un po' "caustico" nei miei giudizi. Quello che voglio dirle è che a questo punto converrebbe cercare di ottenere di più, sempre che lei lo voglia. Mi è capitato a volte che il paziente sottoposto a trattamento ortodontico, dopo 2 anni mi dica "togli tutto perchè non ce la faccio più!" e non sempre sono riuscito ad ottenere un consenso per continuare il trattamento. A volte invece mi sono visto costretto ad interrompere un trattamento per motivi "economici", e non è stata una vittoria, nè per me, nè per il paziente. Il mio consiglio è di parlare "a cuore aperto" con l'ortodonzista, per vedere REALISTICAMENTE se riesce ad ottenere un miglior risultato prolungando (e modificando) il trattamento. In bocca al lupo!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Sig.ra Paola, l'importante che lei sia contenta dei risultati, poi se la classe, il morso, non sono perfetti e c'è poco equilibrio occlusale, occorrerà una buona contenzione, per evitare recidive. Le ricordo che le bocche che rispecchiano al 100% i canoni ortodontici sono rare, personalmente penso che nessuno dei casi trattati nei miei studi, abbia raggiunto la quota massima di 100, perché esiste sempre qualche piccola sfumatura criticabile.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Buonasera, fermo restando quello che le hanno già detto i colleghi che mi hanno preceduto, cioè che non è corretto e nemmeno possibile fare diagnosi su una fotografia, ritengo che lei sia molto giovane per poter rimanere con una simile chiusura dei denti. E' assolutamente vero che non sappiamo da dove lei partiva ma un trattamento ortodontico ha come prima finalità quella di portare ad una chiusura equilibrata e possibilmente stabile nel tempo onde evitare problemi futuri a livello muscolare , parodontale , articolare ecc.La foto che ci ha inviato dice che questo equilibrio non è stato ancora raggiunto anche se lei ha più o meno i denti dritti ma l'ortodonzia non è solo questo... Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Antonella Bacchieri Cortesi
Noceto (PR)