Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Denti incisivi storti

Scritto da federico / Pubblicato il
Un problema che ho sempre avuto, o penso di avere (forse anche psicologico) è il sorriso. Per me un bel sorriso dice molto. Da piccolo avevo l’arcata superiore un po’ sporgente e i denti incisivi laterali un po’ storti. Il mio dentista mi fece portare l’apparecchio per ben 24 mesi e il risultato ottenuto non è stato per nulla soddisfacente. L’arcata superiore è rientrata, ma gli incisivi laterali sono rimasti uguali, ovvero vi è stato un leggero miglioramento e mi disse che non c’era più nulla da fare. Oggi a distanza di 15 anni vorrei "riaprire il caso". Il problema è quindi solo degli incisivi laterali, che invece di scendere perpendicolarmente, sono un po’ inclinati verso l’esterno, e mi sono sempre chiesto, visto che lo spazio c’è, se c’è un qualcosa per farli raddrizzare.
gent federico. non è semplice darle una risposta definitiva sulla base della sua domanda. in linea di massimo ritengo che sia possibile risolvere questo suo problema. si rivolga ad un ortodonzista e vedrà che insieme riuscirete a trovare le risposte adeguate al problema che ha posto. nella sua zona vi sono molti validi specialisti a cui potrà rivolgersi con fiducia. dr franco bruno

Scritto da Dott. Franco Bruno
Arona (NO)

Sig. Federico l'ortodonzia di 15 anni fa non è certo quella di oggi, sicuramente un buon ortodontista saprà indicarle le cure più adeguate, in modo di risolvere il problema in modo definitivo .Dott. Ruffoni Diego.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

salve federico indubbiamente l'affollamento dentale a carico dei due incisivi laterali è dovuto alla mancanza di spazio nell'arcata dentaria. Esistono diverse filosofie ortodontiche. C'è la filosofia cosiddetta non estrattiva e la tecnica estrattiva. Questo è possibile stabilirlo dallo studio cefalometrico del suo profilo scheletrico e dall'analisi dei modelli della sua bocca. Vista la sua vicinanza a Monfalcone se lo desidera possiamo metterci in contatto per un consulto. Dr. Nardone Felice
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Felice Nardone
Monfalcone (GO)

buongiorno anche io le rispondo da "specialista": credo che lei sia un"morso tectus", come veniva definito, ma solo un'attenta analisi di un check-up completo di solito fa ben capire come intervenire (tramite tp."fissa"presumo);oggi ci sono tecniche "low-friction" che ci aiutano maggiormente nel recupero di spazio nelle arcate...entro certi limiti ovviamente. Si rivolga ad un collega specialista in ortodonzia che sapra' certo consigliarla per il meglio. dr.Luca Bolzoni
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Bolzoni
Milano (MI)

Gent: Paziente: mi sembra che sia stato detto quasi tutto; sicuramente le tecniche attuali, dopo un profndo e completo studio clinico e radiologico del suo apparato masticartorio, potranno portare la sua occlusione al risultato da Lei sperato. L'ortodonzia attuale, come l'estetica odontoiatrica ha fatto passi da gigante in questi ultimi anni. Afferisca a degli specialisti che possano risolvere il suo caso Cordiali saluti Prof. Finotti Marco

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Federico,il problema, come lo descrivi, sembra semplicissimo e sistemabile in pochi mesi ed anche con ortodonzia invisibile. Mi cerchi nel mio sito web:www.studiospagnoli.it. Cordiali saluti E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Rivolgiti ad un buon ortodonzista e se non sei soddisfatto sentine più di uno. Oggigiorno ci sono diverse tecniche per risolvere il tuo caso. Ciao. Dott. Roberto Robba Cagliari

Scritto da Dott. Roberto Robba
Cagliari (CA)

Ti consiglio di chiedere come ortodonzia la metodica DAMON, rivoluzionaria e molto rapida.

Scritto da Dott. Tommaso Mangiavacca
Vimercate (MB)