Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 6

Mi sto godendo la vita senza sorriso

Scritto da mohab / Pubblicato il
Salve a tutti. Sono un ragazzo di 16 anni veramente disagiato. Mio padre é morto quando ero piccolo piccolo e inoltre ho altri 2 fratelli quindi mia madre tutt oggi a fatica riesce a mantenerci. Ho un canino incluso nella gengiva già ho fatto ortopanoramica etc e ho i denti storti rispetto al labbro é brutto da vedere infatti quando rido mi copro perché la gente mi guarda quasi schifata. É veramente difficile io vorrei avere un sorriso come gli altri ma qui a Roma per avere un apparecchio bisogna sborsare migliaia di euro. Io non ce la faccio più ogni giorno una tortura. Io ho reddito 0 perché mia madre lavoro facendo pulizie senza contratto. Non potete trovarmi una soluzione per farmi mettere questo apparecchio con un gesto di bontà cristiana magari un dentista che possa aiutarmi. Vi prego ne ho bisogno non mi sto godendo la vita senza sorriso! Aspetto vostre risposte con ansia
Caro Signor Mohab, buongiorno. Mi rendo conto che per un Ragazzino di 16 anni tutti i problemi "ingigantiscono" ma si lasci dire che la "Realtà" è molto diversa! Certo, ha problemi funzionali ed estetici, ma non addirittura da dire che la gente , quando sorride, la guarda Schifata, come dice Lei. E' una sua impressione, per mancanza di "Autostima"! La sua "situazione estetica" non è molto diversa da tante altre che si vedono tutti i giorni e stia certo che la "Gente non la guarda schifata"!!! Si rivolga alla Sanità Pubblica, al Servizio Sanitario Nazionale, ai Dentisti convenzionati. Ce ne sono ovunque! Poi, purtroppo, sono d'accordo pienamente con Lei. Viviamo in un Paese con tante incongruità ed Ingiustizie. La cosiddetta Assistenza Sanitaria Nazionale in realtà non è una assistenza! Lo Stato Italiano non si cura della salute dei Denti dei suoi Cittadini! E' vergognoso ma è così! Si deve accontentare di un Dentista Convenzionato con la Assistenza Sanitaria Nazionale. Deve solo continuare a chiedere alla sua ASL di appartenenza e all'Ordine dei Medici ed Odontoiatri della sua Provincia per farsi indicare l'elenco dei Dentisti o "Strutture Globalmente" Convenzionate! Cari Saluti ed un grande in bocca al "Lupo". Mi permetto di inviarle un "sorriso" :) per "addolcire" il suo Animo Giustamente Adirato! Mi dispiace di non poter fare niente altro se non averle risposto e dato delle indicazioni su come potrebbe incominciare a "muoversi"! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

C'è oltre la mancanza del canino, che va risolta con ortodonzia, anche un sorriso cosidetto "gengivale". Questo non dovrebbe essere difficile da correggere un po' tramite un laser.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Mohab, siamo in presenza di un disagio economico in un minore. Sono sicuro che in questo caso debba intervenire il servizio sanitario nazionale. Si informi presso l'ospedale di competenza. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Mohab, devi imparare a non chiedere ma a dare, questo sarà godersi la vita senza che la gente ti guarda schifata. Il tuo sorriso non c'entra nulla, ti garantisco che ci sono sorrisi ben peggiori del tuo ma che vivono una vita stupenda e felice facendo solo del bene, ricordati che nella vita occorre dignità, ti auguro buona fortuna.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Concordo con il collega Petti, stia sereno rischia di focalizzare i suoi problemi solo sui suoi denti.... non ha idea di quanti ragazzi giovani ho visto messi peggio di Lei. Forza non faccia dei suoi denti il Suo alibi. Certo la situazione e la mancanza di lavoro non aiutano

Scritto da Dott. Daniele Tonlorenzi
Carrara (MS)

Caro Mohab se tu fossi a napoli ti aiuterei volentieri. il tuo sorriso comunque non è dei peggiori. non è possibile che ti guardano schifati. Se così fosse cambia amici e pensa a ridere della vita. In bocca al lupo

Scritto da Dott.ssa Francesca Ferrazzano
Napoli (NA)