Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 7

Ma è possibile che in 15 gg la mascella si sia spostata?

Scritto da laura / Pubblicato il
Buon giorno Dottori. A mia figlia 12,6a, menarca a 11,5a, attuale età scheletrica 13a, è stato applicato un apparecchio fisso, quello a stelline per indenterci, su entrambe le arcate per allineare i denti. Ha una classe III trattata già negli anni anche con la maschera di Delaire. L'apparecchio fisso ce l'ha dallo scorso settembre 2015. Ha la mediana inferiore non allineata e spostata verso sinistra. Da 15 gg ha iniziato con gli elastici per contenere l'avanzamento mascellare. Ho notato che la mediana inferiore si sta ulteriormente spostando e ho fatto presente all'odontoiatra, ma mi è stato risposto che gli elastici non spostano i denti è un problema di mascella. Ma è possibile che in 15 gg la mascella si sia spostata? Sono nel dubbio se farla visitare da un altro studio. Lei mentre prima era serena adesso si rifiuta di mettere gli elastici per non peggiorare la situazione. Visto che la sua crescita non è conclusa perchè le cartilagini non sono ancora saldate, è corretto il percorso intrapreso? Avete altri consigli e magari il nominativo di qualcuno in Lombardia a cui potrei rivolgermi. Grazie.
Cara Signora Laura, buongiorno. Lei parla, parla o meglio scrive, scrive e non si rende conto che non serve a niente :( Aggiungo che le Disgnazie possono essere dento dentali o dento scheletriche. sappia che le disgnazie di terza classe scheletrica, ossia la terapia ortopedica di avanzamento del mascellare è molto più efficace prima che avvenga la "saldatura" delle suture ossee pterigo-mascellari processo che avviene intorno ai 7 anni circa e anche prima,quindi un progenismo va corretto di regola prima dei 5 anni, con vari apparecchi tra cui la maschera di Delaire con cui si ottiene un avanzamento del mascellare superiore con trazioni elastiche posizionate tra un arco intraorale ed una apparecchiatura extraorale o con le SIM (Elastici interni tra arcate dentarie). La PCF, acronimo di Placca Funzionale di Cervera Bracco è forse da preferire essendo in assoluto la migliore esistente anche perché è stata studiata, derivandola da quella di Cervera, da una delle più prestigiose Scuole di Ortodonzia che è quella del Professor Bracco dell'Università di Torino. Però sempre coi limiti di inizio terapia ideale, prima dei 5 anni. Ora, come posso risponderle senza visitarla, dato che ha 13 anni ed le suture ossee pterigo-mascellari sono ormai da tanti anni chiuse ed il suo "Scheletro" è ormai in via di "stabilizzazione" per non dire stabilizzato, per così dire? Le posso solo dire che la terapia è solo Chirurgica a meno che non ci si accontenti di un compromesso regolarizzando di più i rapporti dento dentali, valutazione che è solo clinica e dopo aver fatto un ceck up e cefalometria ortodontica e valutata la fisiopatologia della lingua! C'è un problema, però, facendo ortodonzia in una situazione come quella di sua figlia. Se lo spostamento dei denti fosse anche rotatorio e non solo "corporale" ed avesse un tavolato corticale osseo sottile vestibolarmente, si potrebbero formare recessioni Gengivali. Come Parodontologo ne ho visti tanti di casi così, di Recessioni post-Ortodontiche per non adeguata valutazione dello spessore osseo o non completo controllo , anche per necessità corrette, ovviamente, dello spostamento dei denti nella base ossea. (in sua figlia non si possono ottenere spostamenti scheletrici che si possono ottonere solo con la Chirurgia Ortopedica-Ortodontica). Ci deve essere una strettissima relazione di forma ed armonia tra Denti, Gengive, Linea di Giunzione Mucogengivale ed osso sottostante, perché ci sia salute dell'Unità Dentale (Dente e suo Parodonto ossia Tessuto di sostegno, Osso e Gengiva e Ligamento Parodontale). Tutti questi organi devono essere in equilibrio tra di loro per avere quello che gli "Statunitensi" chiamano "Natural smile", "Sorriso naturale", che è dovuto ad una proporzione tra "pink aesthetics" and "white aesthetics", ossia tra l'estetica rosa (dovuta alle gengive) e l'estetica bianca (dovuta ai denti). Bisogna fare una visita mucogengivale per le Recessioni stabilendo soprattutto la quantità e qualità di Gengiva Aderente Presente e la Profondità del Fornice, in tutta la bocca. In parole semplici, intorno al dente, ci deve essere la Gengiva Rosa che circonda i denti e che aderisce all'osso sottostante e non la mucosa Alveolare che è quella violacea, elastica, che forma il fornice e si riflette sulle labbra e le Guance. La cosa più importante è stabilire se ci sia o no insufficienza di Gengiva Aderente. La linea di giunzione mucogengivale, che separa la gengiva aderente dalla mucosa alveolare, non deve essere, praticamente, stata raggiunta dalla recessione. Se così fosse, invece, la salute del parodonto che sostiene il dente sarebbe compromessa perché la Mucosa Alveolare non è adatta a fungere da Gengiva Marginale e dare l'attacco epiteliale al dente e resistere ai traumi del bolo alimentare. In una recessione, quindi il primo e più importante "scopo" è quello di ricreare intorno al dente, una banda sufficiente di Gengiva Aderente. I problemi Estetici vengono "dopo" anche se importanti. Esistono interventi per raggiungere sicuramente il primo traguardo ed esistono altri interventi per raggiungere anche il secondo. Basta fare una corretta Diagnosi ed una Corretta Terapia. Se volesse un parere "sapiente", Le consiglio di contattare il Dottor Edmondo Spagnoli di Lecco, anche Egli Consulente Scientifico di Dentisti Italia come me, Lecco non è poi così lontano da Monza, se volesse veramente un parere "Altamente Professionale e Definitivo"! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Laura, l'importante è il risultato finale, non la strada che si percorre in poche parole se c'è un corretto studio tutto andrà a buon fine. Se nutre qualche dubbio, ritorni dal suo odontoiatra, si faccia mettere per iscritto quale livello raggiungerà la linea mediana e in quanto tempo. In alcuni casi gli spostamenti possono essere drastici anche in pochi giorni. A sua disposizione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora, lei non ci dice che tipo di elastici sta portando (o non portando) SUA FIGLIA. Immagino quello di 3a classe a destra. Le cose non possono andare molto male e non si può manifestare una grande crescita mandibolare in 2 settimane. Se vuole sono a sua disposizione a Lecco o Como o Milano per una visita con tutta la sua documentazione. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra laura, non è chiaro che tipo di elastici sono stati applicati a sua figlia, pertanto non si riesce a dare una risposta. Chieda spiegazioni all' ortodontista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Se la mediana inferiore si sta ulteriormente spostando fosse mia figlia sentirei un secondo parere. In ortodonzia si spostano denti ed ossa anche se è stato fatto un punto preciso della situazione di partenza per il peggioramento che Lei riferisce sentirei un secondo parere.

Scritto da Dott. Daniele Tonlorenzi
Carrara (MS)

Buongiorno La sua spiegazione esauriente, ma io vedo dalle foto che ha inviato che già prima del trattamento era deviata la linea mediana e non mi riesce di capire se è corretta la linea mediana superiore o quella inferiore, mi sembra che sia a metà delle due cioè tutte e due non sono corrette quindi tutte e due da correggere, ma per essere sicuri è meglio visitare sua figlia, gli elastici spostano i denti e non la mandibola o mascella che sia a meno che non si usano dispositivi atti a fare ciò, tipo Maschera di Delaire. La perdita di fiducia così presto del suo medico non porta buoni frutti, penso che la risposta datole a proposito dello movimento della mascella data dal suo medico non sia frutto di buona collaborazione. Le posso consigliare di provare continuare con lo stesso perchè se ha iniziato con lui forse la fiducia che aveva riposto all'inizio aveva una base ottima. Non posso dire di cambiare medico perchè non è corretto, questo lo deve valutare Lei sulla base delle risposte che le fornisce il medico alle sue perplessità, si confronti con Lui e poi valuti nel rispetto di sua figlia. Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Buongiorno, prima di tutto e' sicura di aver scritto correttamente Settembre 2015 e non 2014? Questo perchè mi sembra improbabile che si sia arrivati all' allineamento e livellamento necessari per poter mettere gli archi di quello spessore e gli elastici intermascellari dopo soli 2 mesi di trattamento. In ogni caso, gli elastici ( che nel caso di sua figlia dovrebbero essere asimmetrici per spostare la linea mediana e portati H24) danno i loro frutti se portati come da prescrizione medica.Se il suo dentista le ha applicato a tempo debito la maschera di Delaire, e' sicuramente un collega competente e coscienzioso per cui si fidi e segua le sue istruzioni senza nessun problema. Saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alfredo Spadaro
Catania (CT)