Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 5

Può essere ancora il granuloma che dà dolore?

Scritto da Cristina / Pubblicato il
Buongiorno. Da giovedì scorso ho cominciato ad avere un dolore sotto un ponte di svariati anni fa. Da lunedì il dolore è aumentato e con la lastra si è visto un granuloma. Ieri il mio dentista si anche accorto che era rimasta una radice di un dente del giudizio; inoltre nel togliermi il ponte per estrare radice, si è scoperto il dente che immagino facesse da perno e il medico ha iniziato la devitalizzazione. Dopo avere estratto la radice mi ha messo qualche punto. Da ieri sera prendo antibiotici ma per quanto riguarda il dolore non riesco a calmarlo. Immagino sia dovuto sia all'estrazione sia alla devitalizzazione... posso procedere con qualche cura particolare? Non riesco a lavorare, a fare nulla con questo dolore, il brufen me lo "calma" (ma non lo allevia del tutto ) si e no per 2/3 ore, ma è ovvio che non posso prendere il medicinale ogni 2/3 ore. Durerà ancora per molto? Può essere ancora il granuloma che dà dolore? Grazie mille della risposta
Cara Signora Cristina, Buongiorno. Come faccio a risponderle? Mi creda, capisco la sua Sofferenza ed il su desiderio legittimo di farla cessare ma per via Web non si possono prescrivere farmaci perché oltre a non essere Deontologico, non Professionale e non corretto, non conosco l'Anamnesi Sistemica del Suo Organismo, le sue intolleranze, Allergie, Patologie Eventuali e Farmaci che assuma! L'unico che la può aiutare è il Suo Dentista! Gli parli "col cuore in mano". Non sarà "insensibile"! Le darà le Informazioni Corrette e, se possibile, i farmaci adeguati o le manovre chirurgiche o endodontiche necessarie a seconda della Diagnosi che facesse Clinicamente! Inutile che faccia un elenco delle possibili cause! Ci penserà il Suo Dentista a fare le Diagnosi Differenziali. Cari saluti e mi dispiace di non poterle essere di aiuto! Chieda espressamente al Suo Dentista di valutare con un doppio sondaggio parodontale la presenza di eventuali Tasche Parodontali per escludere una concomitante Parodontite o una Endoparodontite! Più di così non posso fare e dire! Posso però dirle che esistono FANS più potenti del "Brufen" e che l'Antibiotico o Macrolide che sia, deve essere attivo nei confronti dei batteri Gram Negativi Anaerobi, in particolare ma nello stesso tempo deve essere a Largo Spettro d'azione! Auguri :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Cristina, forse occorrono altre cure farmacologiche, ritorni all'ambulatorio per un controllo e stia alle sue istruzioni......................................................................

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il quadro sintomatologico che lei descrive, conseguente appunto ad una terapia combinata estrattiva ed endodontica, rientra nella norma (per quanto spiacevole, lo so, ma comunque destinato a passare). In ogni caso, telefonare al suo Dentista e farsi controllare, è sempre la cosa migliore in questi casi e la pone al riparo da possibili complicanze.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, la terapia antibiotica impiega 2/3 giorni (in base al dosaggio per avere effetto sulla infiammazione e sul dolore. Informi il suo dentista sulla sintomatologia per decidere opportuni cambi nei dosaggi od una eventuale rivalutazione del suo stato clinico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Armando Ponzi
Roma (RM)

Gentile Sig.ra Cristina, è normale che un solo giorno di terapia antibiotica non si vedano ancora miglioramenti, ci vuole più tempo. Ora dire che il dolore sia data dall'estrazione o dall'endodonzia non è possibile. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia