Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 4

E' stata una mossa corretta togliere il dente da latte?

Scritto da Giulia / Pubblicato il
Salve a tutti, volevo chiedere un consulto generico visto la mia situazione disperata. Ho messo L'apparecchio fisso poiché il mio problema non consente di mettere quello invisibile, ovvero un canino nato nel palato, dietro l'incisivo laterale. Il dente è dunque già tutto fuori (scusate L ignoranza nell utilizzo di termini tecnici) ed il mio fil dentista sta dunque cercando di trascinarlo verso lo spazio che è stato lasciato dal canino da latte estratto circa 2 mesi e mezzo fa. I risultati ancora non vi sono stati, sta provando a fare un altro tipo di aggancio poiché secondo lui quello non andava bene. Adesso la mia paura più grande é che questo canino non riesca ad essere trascinato al posto corretto visto la tardività dell intervento, e che sarò costretta a mettere un impianto ma la cosa che più mi preme è che questo si possa ripercuotere esteticamente. A questo punto mi chiedo se è stata una mossa corretta togliere il dente da latte per mantenere la bozza canina (?) vi prego tranquillizzarmi
Cara Signora Giulia, buongiorno. Ma no stia tranquilla e non pensi già a priori all'impianto. L'impianto si fa solo come ultima scelta. Non è quello che crede lei. Non è il "toccasana" che crede. Ci devono essere le condizioni giuste perché una bocca possa ricevere un impianto. Non tutte le bocche possono riceverlo! Quindi non parta subito con l'alternativa dell'impianto. Esistono tantissime altre terapie migliori! In senso lato, ovviamente, non conoscendo la sua situazione Clinica e Gnatologica! Ne parli col suo Dentista e non si disperi, non è proprio il caso. Andrà tutto bene. Dato che parla di Canino, preciso quanto segue. Personalmente di fronte ad un canino incluso la prima cosa è stabilirne la posizione, ossia se esso sia vestibolare o palatale rispetto agli incisivi ed altri denti. Ci sono varie tecniche, come fanno notare due colleghe studiose dei Canini Inclusi, in un bellissimo lavoro le Dr.sse Alessandra Marino e Patrizia Massaro. Una Rx occlusale Evidenzia i contorni del canino incluso che, se posizionato all'interno della linea che idealmente unisce gli apici degli altri denti, è palatale, mentre, se posto all'esterno, è vestibolare. Regola della Posizione Vestibolare: Se l'angolazione verticale del cono cambia di circa 20° in due lastre successive, il Canino vestibolare si sposterà in direzione opposta alla fonte di radiazioni. In caso contrario di canino palatale, esso si sposterà nella stessa direzione della fonte di radiazioni. Rx endorali con incidenza diversa (regola di Clark o tecnica dello spostamento del tubo). Se il canino si sposta nella stessa direzione del tubo radiogeno, la diagnosi è quella di inclusione palatale. Se il canino si sposta in direzione contraria a quella del tubo radiogeno è in inclusione vestibolare. Infine, se il canino non cambia posizione, è in posizione intermedia, in senso vestibolo-palatale. A questo punto della diagnosi si interviene ortodonticamente, dopo ovviamente diagnosi cefalometrica e ceck up ortodontico, qualora non vi sia nell'arcata lo spazio sufficiente al suo riposizionamento, prima dell’esposizione chirurgica. Se questo spazio invece ci fosse lo si sposta ortodonticamente previo intervento chirurgico per agganciarlo e "trascinarlo" in sede L’eruzione chirurgica può essere "chiusa", utilizzando un lembo ribattuto e posizionato e liberando nel modo giusto il dente dal tessuto osseo che lo ricopre ,oppure può essere portato in sede con escissione dei tessuti duri e molli limitrofi alla corona del dente che viene ancorata al dispositivo ortopedico. Personalmente pratico una alveolectomia conduttrice di Chatelier, che facilita il riposizionamento chirurgico-ortodontico del canino (in pratica faccio un canale osseo in cui guidare il canino in posizione La legatura che preferisco è quella fatta con un filo di acciaio inossidabile sotto al cingolo del canino incluso o se l’equatore fosse poco pronunciato o assente, faccio una banda, o un intarsio o un perno nella corona del canino! Sempre personalmente faccio tutto questo in una sola fase e tutto è molto "veloce", sempre entro certi limiti che dipendono da una infinità di problemi clinico-anatomo-chirurgici e ortodontici! Ovvio che lo deve fare chi lo sa fare! Per il resto che posso dire se non che la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Giulia, dala sua descrizione mi sembra molto probabile che il canino possa andare nella sua posizione ideale. Pertanto sia più fiduciosa. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giulia, non pensi che le mascherine facciano miracoli e controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, se lo trova iscritto, chieda di essere informata sulla diagnosi, sul tipo di cure con le possibili complicanze, meglio ancora farsi scrivere il tutto; se non lo trova iscritto ci riscriva perché molto probabilmente i suoi dubbi sono leciti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

il dente da latte se viene tolto è perchè interferisce con la discesa del dente definiitivo e nel frattempo si può mettere un dentino finto in resina sull'apparecchio per mascherare il buco alla sua età solitamente i denti si muovono x cui se ci sono difficoltà senta un altro specialista in ortodonzia per posizionare l'impianto ovviamemte il canino incluso deve essere tolto da un chirurgo esperto cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia