Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 10

Non è un pò presto a dieci anni per iniziare la seconda fase?

Scritto da Marzia / Pubblicato il
Buongiorno, vorrei un consiglio. Mio figlio ha iniziato la terapia ortodontica con apparecchio fisso (prima fase) per malocclusione di seconda classe con severo affollamento e morso profondo all'età di 7 anni. Ha tolto l'apparecchio dopo circa 2 anni di trattamento ed ha iniziato ad usare delle mascherine contenitive, inizialmente il pomeriggio e la notte e dopo qualche mese solo la notte. Da un po' lo specialista ha tolto la mascherina superiore e ha lasciato solo quella inferiore durante la notte. Mio figlio adesso ha 10 anni ed ha tolto l'apparecchio da circa un anno, lo specialista ora consiglia di fare la valutazione per iniziare eventualmente la seconda fase della terapia. Apparentemente ora i denti sono dritti! Io mi chiedo e giro a voi la domanda: non è un po' presto a dieci anni per iniziare la seconda fase? Vi ringrazio già da ora per l'attenzione. Cordiali saluti Marzia
Cara Signora Marzia, buongiorno. Evviva la grande Fiducia e Stima che ha nel suo Dentista Ortodontista, cara Signora! Perché, mi domando e domando a tutti, pazienti e Colleghi, è nato ed aumenta il dilagare di questa "pessima abitudine" di chiedere conferme sul Web dell'operato del proprio Dentista? Mi scusi se mi permetto di rispondere così ma deve capire che Fiducia e Stima nel suo Dentista sono fondamentali e Lei Gli ha usato una "scorrettezza" nel cercare altrove, e nel Web, altre risposte o conferme!Le sembrerà "banale" ma il Suo Dentista solo ha ben presente la sua situazione Clinica ma essendosi rivolto a noi e quindi anche a me, devo Professionalmente risponderle perché nel momento in cui chiede ed io rispondo, è come se "diventasse un mio paziente" , per così' dire ed ho l'Obbligo Deontologico e Professionale di Rispondere al Meglio! Quindi , assolutamente niente da dire dell'operato del suo Dentista, non mi permetterei mai e non avrei neanche elementi per dire cose diverse. Ma tant'è! Spero di essere stato Chiaro. Tra l'altro è impossibile rispondere, in ogni caso, ad una domanda così perché bisogna verificare il piano occlusale che forse è la "parte più complessa". Bisogna inoltre registrare e valutare anche Gnatologicamente (Ortodonzia e Gnatologia si fondono in una Diagnosi Clinica Seria) l'apparato stomatognatico e la disgnazia ed i risultati ottenuti! Per analizzare quanto descritto capirà che non basta un suo racconto e spero che tutti voi pazienti leggiate questa mia risposta perchè ora sono obbligati a ripetermi per l'ennesima volta destando sicuramente noia, ripetività in pazienti e Colleghi. Devo ribadire che la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 e ovviamente una Visita Clinica Gnatologica a completamento di quella Ortodontica oltre ad una valutazione fisiopatologica della postura e funzione della lingua, oltre che della postura in generale della colonna vertebrale! Per risolvere il problema deve andare da un Dentista che si occupi di queste patologie. Un Ortodontista che abbia cognizioni anche Gnatologiche e Cliniche Sistemiche! Deve sapere che la "saldatura" delle suture ossee pterigo-mascellari è un processo che avviene intorno ai 7 anni circa e anche prima e la sutura palatina media si chiude solitamente intorno ai 12, 13 anni nelle bambine e ai 13, 14 anni nei bambini. Quindi prima si inizia la terapia espansiva e meglio è. Anche intorno ai 5 anni. Avendola suo figlio iniziata a 7 anni, va bene! E' nei tempi corretti! Perché questa immane sfiducia nel suo Ortodontista che da quel che capisco sta facendo un eccellente "lavoro"? Perché non su Fida di Lui e non lo Stima? Internet è diventato il Dottor Internet! Consultare così il Web è molto pericoloso! Che brutta abitudine sta ormai dilagando! Non mi piace e purtroppo è figlia di questi tempi "malsani" che stiamo vivendo, purtroppo! Cari saluti e scusi la mia Franchezza ma il Collega che ha dato tutto il suo sa pere intellettuale e manuale a suo figlio per curarlo, non merita un trattamento così poco rispettoso! Cari saluti e rifletta attentamente su questo mio scritto e riflettete tutti, cari pazienti a cui noi Medici Dentisti Dedichiamo tutte le Nostre Cure, Tempo, Fatica, Intelletto, Esperienza, Studio, Ricerca, insegnamento, Clinica e tanto a altro! Come minimo vorremmo avere il Rispetto e la Fiducia e la Stima dei Nostri Pazienti! Parlo in Generale perché personalmente l'ho in modo completo tanto che ho pazienti che "soffrono" e si tengono la "Sofferenza" nel Mese di Agosto quando lo Studio è Chiuso pur di attendere Settembre a la Riapertura dello studio per essere curati da Me e da mia Figlia Claudia e da NESSUN ALTRO!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Chiedo scusa ma i dati da lei prospettati sono troppo scarsi per poter dare un vero consiglio..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Bisognerebbe conoscere bene il suo caso: radiografie e foto del volto e dei denti potrebbero aiutarci a rispondere.

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Capisco che chi non è del campo ed ha dei dubbi senta il bisogno di chiarirsi . Mentre una volta questo si faceva al bar del paese oggi si ci serve di una piazza virtuale molto più' vasta ma anche più' rischiosa per la possibilità che le nostre risposte siano il frutto della volontà di esaltare le proprie capacità od altro. Venendo al suo caso è prendendolo a spunto di una chiacchierata mi dichiaro in linea con il collega Petti che la invita a dare fiducia al suo dentista . Mi permetto solo di suggerire a noi tutti del " mestiere" di essere più chiari con i nostri pazienti informandoli correttamente sul programma ed assumendosi le proprie responsabilità , come la legge ci impone, scrivendo e facendo sottoscrivere un corretto ( anche deontologicamente ) CONSENSO INFORMATO.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

In effetti solitamente la si affronta verso i 11-12aa ma ovviamente non conosciamo la situazione di sviluppo scheletrico e permuta dentaria di suo figlio che sono alla base del timing terapeutico. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Mi scusi ma come facciamo noi a stabilire, da qui, anche solo vagamente, se è presto - tardi - giusto - sbagliato? Se io e altri colleghi di questo forum le dicessimo "è presto, aspetti lo dica al suo dentista o lo cambi se non la ascolta" lei cosa farebbe? Considerando anche che, da quello che scrive, sembra ottenere buoni risultati, perché avere dei dubbi esposti a noi e non al collega che la segue? No comment.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marzia, chieda all'esperta perché occorre una seconda fase.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Signora Marzia, penso che lei sia stata troppo vaga nel descrivere la terapia fatta da suo figlio per due anni e nel descrivere la situazione attuale dei denti x poter avere una risposta valida. Non ha fatto vedere neanche una radiografia panoramica x valutare se suo figlio ha già completato la permuta dei denti decidui o se e' in fase avanzata; magari lo spazio per i canini permanenti è insufficiente e il suo dentista vuole recuperarlo prima che i canini siano erotti completamente. I denti in apparenza sembrano dritti, ma gli ingranaggi sono corretti? Non c'è una data esatta x iniziare la seconda fase, cambia in relazione al problema da risolvere. Parli col suo dentista xchè è l'unico ad avere le risposte alla sue domande, e x ora ha solo pensato di rivalutare la situazione attuale. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Marisa Manca
Carbonia (CI)

Il suo dentista /ortodontista è la sola persona che può decidere quando iniziare la seconda fase. Se è venuta a mancare la fiducia nn le resta che farlo valutare ad un altro collega con tutte le radiografie necessarie. Una risposta precisa sul web nn si può dare. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Roberto Bosio
Brescia (BS)

Buongiorno Marzia, spero di esserle utile a chiarire le sue perplessità: in realtà non esiste un’età precisa per iniziare la seconda fase di un trattamento ortodontico fisso. È semplicemente necessario aver completato la permuta dentale. Nel caso avesse ancora dei dubbi se vuole la attendo per una visita gratuita presso il mio studio specialistico ortodontico.

Scritto da Dott.ssa Maria Luisa Frassica
Roma (RM)