Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 7

Le mascherine, se tenute tutto il giorno, sono di fatto equivalenti agli splintaggi come contenzione?

Scritto da Claudio / Pubblicato il
Buongiorno, vi spiego brevemente la situazione in cui mi trovo. Ho 35 anni e ho appena completato una terapia ortodontica con mascherine invisalign iniziata un anno fa, finalizzata a ridurre una malocclusione e un'inversione del morso, raddrizzare alcuni denti e creare lo spazio adeguato per l'inserimento di due impianti singoli, visto che mi mancano il primo molare inferiore sinistro e il primo molare superiore destro. I risultati sono stati soddisfacenti, l'occlusione e la masticazione sono migliorate molto e i denti si sono allineati. Ho però una perplessità grossa sulla contenzione. Il mio dentista mi ha messo uno splintaggio inferiore da canino a canino e mi ha proposto uno splintaggio anche ai 6 denti superiori, che deve ancora mettere, e nell'attesa sto tenendo l'ultima mascherina ai denti superiori. Lui sostiene che nel mio caso siano necessari entrambi gli splintaggi perchè altrimenti ci sarebbe una probabile recidiva dei denti, vista l'età e la situazione di partenza. Inoltre mi ha prospettato che gli splintaggi saranno da tenere a vita. Io invece avrei preferito due mascherine da tenere tutto il giorno, sia per maggiore igiene, maggiore facilità di pulizia, minore fastidio, ma soprattutto per tenere fermi i premolari e i molari nell'attesa di mettere i due impianti, cosa che non è immediata e che avverrà nell'arco di 1 anno. Quindi vi pongo questi quesiti: 1) Sono fondate le mie perplessità sull'utilizzo degli splintaggi, visto che agiscono solo su 6 denti mentre gli altri denti nel frattempo tenderanno a muoversi nell'attesa di avere terminato impianti + corone? 2) Le mascherine, se tenute tutto il giorno, sono di fatto equivalenti agli splintaggi come contenzione? In base a quali criteri si potrà capire se tenerle sempre o se poterle togliere dopo un certo tempo? 3) Ho sentito dire che nell'arcata superiore è preferibile la mascherina al posto dello splintaggio. E' corretto? Come vedete la soluzione mista splintaggio inferiore e mascherina superiore? Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità.
Caro Signor Claudio, buongiorno. Lei dice " vista la situazione di partenza". Qui sta il punto. Io non posso avere questo dato clinico essenziale . Il suo Dentista lo ha. Riguardo alle sue domande, non voglio e non posso per Deontologia Professionale Rispondere come se io fossi un "Giudice Supremo" che si arroga il Diritto assolutamente Illegittimo di Giudicare l'operato del suo Dentista. A tale proposito Legga la risposta di due post fa, al signor Remigio, dove analizzo il rapporto di Fiducia e Stima tra Medico e Paziente! Inoltre, più specificamente per lei, Ripeto: la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? Il suo Dentista invece può? Mi domando e le domando perché questa grande inaccettabile mancanza di Fiducia e Stima in Lui! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 e ovviamente una Visita Clinica Gnatologica a completamento di quella Ortodontica già descritta!fare una Diagnosi e programmare una Terapia,bisognerebbe vederla Clinicamente, questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediato, è per spiegarle e farle capire che Le patologie dell’apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica!bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura della lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente co il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rospondere, in modo professionale, deontologico e corretto"! Come vede, il problema deve essere affrontato seriamente e non così, banalmente! Poi perchè parlare di Invisalign quasi a farne pubblicità? Sarebbe bastato parlare genericamente di appareccho ortodontico rimovibile o fisso a seconda dei casi! Dato che specifica Invisalign allora le sarà stato spiegato dal suo Dentista che l'INVISALIGN usa delle mascherine trasparenti, soprattutto che il caso viene studiato negli Stati Uniti e non dal suo Dentista che si limita a raccogliere i dati (impronte con particolari portaimpronta trasparenti ai raggi X, forniti dalla Invisalign stessa, fotografie intraorali frontali e laterali dell’occlusione statica, fotografie extraorali del sorriso, profilo , frontale e a riposo ,Teleradiografia con tracciato cefalometrico e OPT) che invia negli USA alla Società inventrice di questa tecnologia, Align Technology, Inc. che si trova a Santa Clara, California. Qui avviene la acquisizione dei dati inviati, la scannerizzazione delle impronte che permettono la creazione con un sofisticato software di un modello a 3 D (tre dimensioni spaziali) e la creazione di un filmato detto Clin-Check, nel Computer del centro USA e sempre un software sposta i denti in tempo reale sul modello fino ad avere la correzione finale (CORREZIONE CHE AVVIENE NEGLI USA) e le varie fasi intermedie. A questo punto un sofisticato Robot Computerizzato fresa le mascherine per adattarle in modo preciso agli spostamenti che si devono ottenere e vengono inviate in Italia al Dentista che le ha richieste e così via con cambi e sostituzioni delle stesse fino ad ottenimento del risultato. Per onestà e serietà professionale confermo, come già detto, che la tecnica della Società ALIGN è veramente fantascientifica ed eccellente, che il Dentista oltre a raccogliere i dati fa anche una diagnosi cefalometrica, ma, e questo è IL CUORE CENTRALE DI TUTTO, GLI SPOSTAMENTI LI DECIDONO NEGLI USA, ed io , ripeto, per la mia "forma mentis", non "gradisco" che altri interferiscano e decidano per me! e trovo giusto esprimere liberamente la mia opinione personale,il fatto è che una tecnica che non dipenda da me, che non sia frutto della mia alta capacità decisionale e professionale, NON può appartenermi! IO sono un medico che non cura semplicemente per curare, per vagliare delle tecniche, per esercitare competenze! IO curo nel senso alto del termine: MI PRENDO CURA del paziente e voglio avere di lui la responsabilità piena, mi sento responsabile, ossia, ABILE nel RISPONDERE! Non voglio qualcuno che lo faccia per me, nel bene e nel male!!! Questo è ovviamente una mia personale "visione" dell'Odontoiatria in generale ed anche dell'Ortodonzia, oltre che uno "stile di vita". L'invisalign "chiude la mente" per così dire ! Tutto questo lo specifico perché Lei ha parlato di Invisalign che rende ancora più improbabile una quasiasi risposta, dato che gli "spostamenti di riallineamento, sono stati decisi negli USA. Chieda al suo Dentista o con una "battuta" chieda ai Tecnici di "Fresaggio" o agli Odontoiatri Statunitensi! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

1 se mancano denti la mascherina permette il mantenimento dello spazio 2 in un'occlusione ben ingrana ma non penso sia il suo caso e non solo per l'assenza di alcuni denti, lo splintaggio è più efficace 3-quello che ha sentito dire é vero ma la decisione la si prende in funzione della terapia effettuata e dell'occlusione ottenuta Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Non conoscendo direttamente il suo caso ortodontico, mi è molto difficile risponderle. In particolar modo perchè si tratta della metodica Invisalign che é brevettata e pianificata oltre-Oceano. Detto ciò, la contenzione con splintaggi e/o con mascherine/placche, riveste un ruolo di grande importanza in praticamente tutti i casi ortodontici, e d e essere attentamente pianificata e stabilita dall'Ortodontista che l'ha seguita. D'accordo sullo aplintaggio inferiore. Se le serve un mantenitore di spazio per una successiva riabilitazione implantare, può che uno slintaggio rigido è utile una mascherina rigida o semi - rigida termostampata. Ma ripeto, non posso consigliarglielo io, ma soltanto l'Ortodontista che la segue.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Claudio, il tipo di contenzione è una scelta che varia da caso a caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Personalmente preferisco come contenzione finale la mascherina Vivera, poco più spessa di quella che ha usato sin'ora. Nel suo caso da fare subito dopo gli impianti dopo aver fatto le solite impronte in silicone e tenendo le attuali fino che la contenzione non fosse pronta.. Naturalmente deve decidere il suo dentista. Inoltre da segnalare che bisogna sfatare la concezione sbagliata che le mascherine vengono pianificate oltre oceano: anche la portinaia potrebbe fare l'ortodonzia con questa tecnica ed inoltre molto importante sapere che la terapia nello stesso paziente eseguita da più professionisti è una diversa dall'altra se gli obiettivi sono diversi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Come contenzione finale può tenere anche l'ultima mascherina di invisalign, o se no il suo dentista può richiedere un altra mascherina che e un po più resistente. RIGUARDO gli spostamenti gli decide il medico e non invisalign

Scritto da Dott. Enis Kondo
Castello d'Argile (BO)

Sig. Claudio, non conosciamo il caso per darle una corretta risposta, ma se le mascherine hanno risolto il caso lo possono anche mantenere nel tempo, l'importante è non dimenticarsi le visite di controllo, in modo che se ci fossero recidive, si ripartirebbe con mascherine attive.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)