Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 9

Divaricatore fisso o mobile?

Scritto da luigi / Pubblicato il
Buongiorno a tutti i medici, ringraziando in anticipo per le risposte che mi darete, volevo un parere medico riguardante mia figlia di 7 anni, che dovrebbe mettere un divaricatore fisso o mobile, per questo problema: Le hanno diagnosticato un problema respiratorio dovuta alla presenza di adenoidi e di chiusura non corretta dei denti sopra e sotto, avendo i denti che chiudono testa a testa. Quindi siamo indecisi su che tipo di divaricatore mettere, fisso o mobile. Spero di aver spiegato bene il problema, nell attesa di una vostra risposta, vi ringrazio
Meglio perchè più predicibile nel risultato e con meno ingombro il fisso. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Luigi, buongiorno. Perché dice "siamo indecisi"! La Decisione è solo dell'Ortodontista! La "saldatura" delle suture ossee pterigo-mascellari è un processo che avviene intorno ai 7 anni circa e anche prima e la sutura palatina media si chiude solitamente intorno ai 12, 13 anni nelle bambine e ai 13, 14 anni nei bambini. Non è che si chiuda all'improvviso, però! Il processo di "fusione" inizia molto prima, ecco perché i 7 anni sono "risicati". Questa valutazione è importante se fossero presenti Disgnazie attuali o si diagnosticassero le condizioni per future disgnazie. Quindi prima si inizia la terapia espansiva e meglio è. Anche intorno ai 5 anni. Quindi sua figlia avendone 7 è già nei tempi "non tanto canonici", ma ancora diciamo pure "normali" anche se un po' "risicati" per una rapida espansione. Ovviamente anche in un adulto è possibile espandere il palato attuando una frattura della sutura palatina, ma è un altro discorso che a lei non può interessare. Per l'attivazione dell'apparecchio espansore o diastasatore o disgiuntore , secondo uno dei caposcuola maggiori,Haas, basta da 1/2 ad 1 giro la mattina e da 1/2 ad un giro la sera per avere una espansione rapida. Secondo altre scuole, come quella di Biederman, si attuano tre giri di vite a distanza di circa dieci minuti, la mattina e altri tre la sera, il primo giorno o meglio il secondo giorno e poi si prosegue come col metodo di Haas. Con queste ed altre metodiche naturalmente, che sceglie l'Ortodontista in base alla situazione della disgnazia e clinica e al ceck up ortodontico e cefalometria, Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Luigi, non è lei che si deve prendere queste responsabilità, ma l'odontoiatra che prenderà in cura sua figlia che è un esperto della materia e che conosce clinicamente la bimba.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ma stiamo scherzando!!! voi, dovete decidere. Consultando quà e là su internet, voi non avete il minimo peso, su di una decisione del genere e se il collega vi ha lasciato la facoltà di scegliere, vuole dire che non ha le idee chiare nemmeno lui, e quindi dovete cambiare ortodontista, voi avete solo la facoltà di accettare o rifiutare il piano di trattamento p.s. per migliorare il flusso respiratorio è efficace solo l' espansore rapido, per sistemare il morso testa a testa può andare bene anche il mobile.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Per carità, la decisione spetta soltanto all'Ortodontista che segue sua figlia, non certo ai genitori. Entrambe le metodiche per divaricare il palato sono efficaci, sia la mobile che la fissa, e sceglierne una piuttosto che un'altra è relativo al grado di collaborazione paziente - genitori, al tipo di espansione che si vuole ottenere ed in quali tempi etc etc. Giusto parlarne e chiedere parere, ma non a noi che non possiamo visitare sua figlia, bensì all'Ortodontista che la segue, che potrà spiegarvi quale metodica ritiene più opportuna e perchè.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Siamo alle solite è Lei con sua moglie che decidete quale trattamento effettuare, complimenti siete medici? ortodontisti? cosa fate chiedete un parere attraverso il web senza una autorevole visita per non pagare la visita? per favore se il collega non ha la vostra fiducia recatevi presso un ortodontista ulteriore il quale vi spiegherà cosa è meglio fare per vostra figlia

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Gent.mo Luigi, lasci decidere il dentista: se non sa decidere non è adatto Auguri

Scritto da Dott. Luigi Piola
Legnano (MI)

Il problema ortodontico di suo figlio può dipendere da cause diverse. La scelta dell'apparecchio corretto spetta solo all'ortodontista che deciderà dopo aver fatto una visita attenta e l'anamnesi e dopo aver valutato i modelli, le radiografie del paziente e aver fatto il tracciato cefalometrico .

Scritto da Dott.ssa Marisa Manca
Carbonia (CI)

Si può fare col quadelix che disturba meno la lingua.

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia