Domanda di Ortodonzia funzionale

Risposte pubblicate: 6

Mia figlia di sei anni da qualche mese porta una P.C.F. per risolvere una situazione di malocclusione.

Scritto da luigia / Pubblicato il
Buonasera a tutti Voi, sono la mamma di una bimba di sei anni che da qualche mese porta una P.C.F. per risolvere una situazione di malocclusione. La bambina porta questo tipo di apparecchio serenamente e non le ha dato nessun tipo di problema. In due mesi il dentista mi ha detto che si cominciano già a vedere i primi risultati...Ora il problema è che i denti canini inferiori sono troppo lunghi rispetto agli altri denti e impediscono ai denti superiori di allargarsi nonostante la pressione dell'apparecchio. Così mi ha proposto per la prossima seduta di limare i denti canini assicurandomi che questo non comporterà nessun tipo di danno o di problema ai denti in quanto si tratta di denti da latte. Chiedo un Vostro ulteriore parere in merito a questa soluzione ringraziandoVi già da ora per la Vostra disponibilità. Buonasera.
Cara Signora Luigina, è veramente strana la sua domanda perchè dimostra di no avere la minima fiducia nel suo Dentista e mi domando allora per quale motivo porti da lui sua figlia! Il suo Dentista le avrà spiegato cosa sia e come funzioni la placca funzionale di Cervera (PCF), avrà anche deciso la terapia in base ad uno studio Cefalometrico, modelli di studio, fotografie e diversi ceck up ortodontici che io invece non ho e quindi non avendoli non posso conoscere la situazione clinica di sua figlia tanto bene da poter "giudicare" una terapia! A parte il fatto che non è mia abitudine "Giudicare" perchè non sarebbe professionalòe e neanche Deontologico! Non ne avrei neanche la possibilità non avendo fatto io lo studio Cefalometrico! Quello su cui vorrei che riflettesse è l'azione di chiedere conferme altrove sul web all'operato del suo Dentista. Lo trovo "deviante"! Assurdo! Se non si fida tanto da non parlarne con Lui, non le rimane che cambiare Dentista! Dico questo con dispiacere perchè non ce ne è motivo ma se io fossi il suo Dentista e venissi a sapere che lei, mia paziente, fosse andata da un altro o nel Web, peggio ancora, per cercare conferme al mio operato, sarei ben felice di non averla più come mia paziente, anzi, non la vorrei proprio io per primo! Il rapporto di Fiducia e Stima reciproca Medico-Paziente è fondamentale e se venisse meno, verrebbe a mancare il presupposto più importante per fare o continuare una terapia! Quindi, mi permetto di dirle:"Guardi dentro se stessa" e decida! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Si può fare. I canini di latte si possono limare se ci sono interferenze. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Si, sono assolutamente d'accordo!!! Lei è stata fortunata: ha trovato un dentista che usa una PCF, che è uno dei migliori apparecchi al mondo (ovviamente quando sono indicati questi apparecchi funzionali..) . I canini da latte spesso è conveniente abbassarli un po', per favorire l'apparecchio che è una placca a byte totale. Che si rende necessaria ad esempio nelle situazioni di cross byte (palato stretto) e queste sono proprio le situazioni, per continuare l'esempio, in cui i canini da latte rimangono lunghi perchè, dal momento che non combaciano bene, manca l'usura fisiologica normale cui sarebbero stati sottoposti dalla masticazione se avessero combaciato. Parlo ovviamente per immaginazione perchè ho trattato una infinità di casi come immagino sia quello della sua bambina. Mi raccomando che i commenti siano sempre tutti positivi riguardo questo apparecchio, e che l'incoraggiamento sia sempre al top.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Luigia, che dramma queste sigle, penso che siano il miglior modo per far capire poco al paziente, che poi si rivolge a noi disperato. I canini decidui si possono ritoccare a patto che ci sia certezza della presenza dei permanenti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se creano interferenze non mi preoccuperei e lascerei fare al suo dentista. Costantino Volpe - salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Gentile Sig.ra Luigia, se vi sono interferenze, intervenire sui denti da latte è un pratica corretta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia