Domanda di Ortodonzia funzionale

Risposte pubblicate: 7

Seguito domanda 3: Ho un affollamento nell'arcata inferiore e una sporgenza dell'incisivo superiore

Scritto da raffaella / Pubblicato il
Allego foto con l'intento di rendere più chiara la situazione.
Cara Signora ...va bene...è un semplice affollamento...ma una foto non basta!!!!... l'Ortodonzia non funziona così:...dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato ceck up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodonica ...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Raffaella, come le ha già preannunciato il collega, non basta una semplice foto per fare un corretto piano di trattamento ortodontico, però le posso dire che come le ha correttamente consigliato il suo odontoiatra può sia estrarre il molare che l'incisivo vestibolarizzato, ovvio che l'estrazione dell'incisivo la porterebbe ad affrontare un trattamento ortodontico più celere, con un buon compromesso estetico.

Scritto da Dott.ssa Daiana Zuccaro
Frosinone (FR)

Giovane Raffaella. E' possibile, vista l'età, che ci sia di mezzo una spinta dei denti del giudizio inferiori che sono appena spuntati, o stanno cercando di farsi largo, spingendo gli altri denti, specie, appunto, gli incisivi inferiori. Questo affollamento è quindi peggiorato da poco?? Prima era meno evidente?? In ogni caso, per dare una risposta, bisogna vedere come le due arcate combaciano fra di loro, nel senso che dobbiamo vedere l'occlusione. Non si possono considerare l'arcata superiore come se stesse a Milano e l'inferiore a Palermo: bisogna vedere come si rapportano fra loro e quindi fare una diagnosi molto completa. NESSUN dentista, qui in rete o dal vivo può dare una vera soluzione senza impronte, modelli e radiografie. Proprio come dice il collega dr. Gustavo Petti!!!!! Diffida dunque se il dentista dove sei stata ha fatto una diagnosi "ad occhio" senza aver effettuato un minimo di studi preliminari. Per esempio, ti hanno detto che se togli l'incisivo sotto, perdi il centro di simmetria?? Cioè il centro dei denti di sopra non combinerà più, anche dopo l'apparecchio, con il centro dei denti di sotto?? Questo è molto antiestetico e poco funzionale...!!! A 21 anni è pazzesco non studiare una soluzione che tenga conto davvero di tutti i fattori in gioco... Se avessi 70 anni, dente più o dente meno...)))). MA anche a quella età ci si tiene davvero all'estetica, tale e quale che a 21!!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Raffaella, occorre uno studio ortodontico del caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Credo che il dr. Petti abbia assolutamente ragione. Dare una risposta ed un consiglio con i soli dati a disposizione sarebbe troppo superficiale e privo di valore diagnostico e prognostico. Si faccia visitare da un ortognatodontista e vedrà che, una volta individuata la causa che ha portato alla malocclusione ( che non è mai casuale ), le sarà indicato anche il modo e i mezzi di affrontarla.

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Raffaella, senza dubbio deve fare un trattamento ortodontico. E' necessario fare uno studio del caso (condicio sine qua non), attraverso il quale si determina la cura più adeguata del suo caso.

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Cara Signora, anche io concordo nel dirle che bisogna valutare la sua bocca in occlusione (chiusura) per stabilire il piano terapeutico. Non basta solo valutare l'affollamento all'arcata inferiore. le due arcate vanno coordinate tra loro. Si faccia visitare da uno specialista. In bocca al lupo.

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)