Domanda di Ortodonzia funzionale

Risposte pubblicate: 7

Quale può essere la metodica più valida e veloce per il mio caso?

Scritto da Mauro / Pubblicato il
Salve, ho un morso testa a testa che mi crea qualche problema posturale. Il posturologo mi ha consigliato di aggiustare il dente incisivo che ho retruso (va verso l'interno ). Ho fatto tre preventivi con, ovviamente, tre diverse risposte e soluzioni. (anche di prezzo ). alcuni mi consigliano trattamento completo (fissa, invisalign o linguale) con estrazione di tutti e 4 i molari del giudizio, durata 2/3 anni. L'altro invece una placchetta per far uscire solo il dente superiore in uno, max due, mesi ed un apparecchio mobile per altri tre o quattro mesi per rifinire il tutto portando un po tutti i denti superiori in avanti,quindi solo superiore. La seconda ipotesi era quella più veloce ed economicamente adeguata alle mie tasche, ma ho l'impressione che non aggiustando anche il dente inferiore, i denti superiori debbano andare troppo in avanti (effetto esteticamente terribile ). L'altra cosa che mi ha spaventato è stata la possibilità dello stripping che sinceramente, per quanto metodica definita sicura etc, non mi convince per niente. Quale può essere la metodica più valida e veloce per il mio caso? Ovviamente con i limiti del consulto online. allego le foto delle due arcate grazie, cordiali saluti.
Sig. Mauro, queste 2 foto ci dicono gran poco, occorre uno studio del caso ben fatto per questo eviti chi non le fa pagare la visita, le consiglio la lettura di questo mio articolo:http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/ortodonzia/892_mascherine-ortodontiche.html

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Dr. Gustavo Petti Parodontologo e Gnatologo di Cagliari. alcune fasi di una Valutazione Gnatologica c on Archo Facciale, Bite, Stabilimetria Computerizzata.
Caro Signor Mauro, buongiorno. Ma come, tutti i Dentisti consultati danno per scontata la Diagnosi del Posturologo? Ossia che ha una patologia Gnatologica Primaria e Discendente e quindi causa di "disarmonie" della Postura? Lei chiede quale delle proposte terapeutiche affrontare. Nessuna, direi! Anzitutto bisogna fare una Diagnosi certa Gnatologica che Dimostri che la Patologia sia Discendente e non Ascendente! Poi si deve valutare la Disgnazia, se veramente le creasse patologia, con uno Studio Cefalometrico.Non so che Disgnazia abbia! Non conosco ciò che si prefigge di raggiungere il Suo Ortodontista. la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? Consulti uno Gnatologo serio per avere una Diagnosi Seria! Poi si vedrà! Le lascio un Poster fotografico con alcune fasi di una Valutazione Gnatologica, come la faccio io in Studio con la speranza che "capisca" meglio i suoi problemi. Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Non entro nel merito di quanto suggerito dal posturologo né posso farle diagnosi gnatologiche occlusali. Da un punto di vista Ortodontico, anche se non è possibile darle un parere diretto, tenga conto che appunta le sono state prospettate strade diverse con risultati complessivi finali diversi, ma è uno sbaglio soffermarsi sui tempi (metodica veloce o meno veloce) e sui costi (dato che appunto si parla di approcci terapeutici differenti). Quello che conta è il risultato finale, non soltanto estetico (comunque molto importante), ma anche e soprattutto funzionale (leggo che si parla di estrazioni eventuali sugli ottavi e di possibile stripping radicolare, in entrambi i casi si tratta di percorsi non proprio conservativi da valutare con attenzione), completo per tutta la bocca nel suo insieme. Ragioni su questo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Mauro, un bravo ortodontista/gnatologo per prima cosa deve appurare se il posturologo ha ragione. Poi deve prospettare una terapia che nel suo caso più che ottenere un bel sorriso deve assicurare la risoluzione dei fastidi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Piu importante sono i rapporti fra le arcate (i denti a contatto a riposo). Mi sembra che la prima proposta è una normale ortodonzia. E' quella che sceglierei (a parte l'estrazione dei denti del giudizio che mi sembra servi poco. Lei si preoccupa dei tempi: usi degli acceleratori, come ortho-pulse ed i tempi vengono dimezzati. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

L'ortodonzia e la gnatologia sono cattive sorelle. La mala occlusione è di per se stessa una mala postura. Intercettando la mala occlusione con un interruttore di contatto qualsiasi si intercetta la mala postura, che lei può subito verificare camminando avanti e indietro per lo studio. Tutto è semplice per chi sa e sa fare. Si affidi a mani veramente esperte in gnatologia, pena gravi conseguenze. Molto gravi conseguenze. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Le due arcate sono separate nelle foto. Doveva farci vedere come combaciano. La soluzione al dilemma ortodontico va cercata con delle analisi preliminari che portino a studiare la occlusione ed il combaciamento delle due arcate e la struttura ossea. Deve diffidare del dentista che propone un trattamento solo con una visita. Bisogna minimo fare dei modelli ed una opt. E se non basta questo, fare le cefalometrie. Specie se ci sono disturbi posturali. Prima di toccare qualcosa e farli peggiorate gravemente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia